Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione Pagina 4 di 4
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4
«ALEKSANDR PUSHKIN: È IL NOSTRO TUTTO»
Autore Messaggio
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «ALEKSANDR PUSHKIN: È IL NOSTRO TUTTO» 
 
Aleksandr Pushkin Александр Пушкин
«LA CASETTA A KOLOMNA»
«ДОМИК В КОЛОМНЕ»
«THE LITTLE HOUSE IN KOLOMNA»
«La Casetta a Kolomna» («Домик в Коломне») è un ironico,  scherzoso e piccante racconto in versi di Aleksandr Pushkin, scritto in autunno del 1830. Il poema scritto com l'ottava rima cioè il metro usato nei cantari trecenteschi e nei poemetti del Boccaccio. È curioso che all’inizio del suo poema Aleksandr Pushkin descriva il valore artistico della strofa composta da otto endecasillabi rimati. Appena avrete cominciato a leggere il poema in versi «La Casetta a Kolomna», lo vedrete subito. Non dimentichiamo che Igor Stravinskij sul libretto di Boris Kokhnò (Борис Кохно) fra il 1921 e il 1922 scrisse la sua opera comica in un atto «Màvra» («Мавра») tratto dalla novella in versi «La casetta di Kolomna». Màvra è il nome femminile, cioè Maura che in russo è Мавра. In linea generale la trama corrisponde a quanto scritto nel testo di Aleksandr Pushkin, ma, ovviamente, per questioni sceniche, si sono dovuti fare dei cambiamenti.



Ultima modifica di Zarevich il 12 Ott 2018 12:11, modificato 1 volta in totale 

La Casetta a Kolomna 1.jpg
Descrizione: Aleksandr Pushkin «LA CASETTA A KOLOMNA» «THE LITTLE HOUSE IN KOLOMNA» 
Dimensione: 35.23 KB
Visualizzato: 1308 volta(e)

La Casetta a Kolomna 1.jpg

La Casetta a Kolomna 2.jpg
Descrizione: Aleksandr Pushkin «LA CASETTA A KOLOMNA» «THE LITTLE HOUSE IN KOLOMNA» 
Dimensione: 34.25 KB
Visualizzato: 1308 volta(e)

La Casetta a Kolomna 2.jpg

La Casetta a Kolomna 3.jpg
Descrizione: Aleksandr Pushkin «LA CASETTA A KOLOMNA» «THE LITTLE HOUSE IN KOLOMNA» 
Dimensione: 32.57 KB
Visualizzato: 1308 volta(e)

La Casetta a Kolomna 3.jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «ALEKSANDR PUSHKIN: È IL NOSTRO TUTTO» 
 
«DUE RACCONTI IN VERSI» «ДВЕ ПОВЕСТИ В СТИХАХ»
Evghenij Baratynskij (1800-1844) Евгений Баратынский
«IL BALLO» (1828) «БАЛ»
Aleksandr Pushkin (1799-1837) Александр Пушкин
«IL CONTE NULIN» (1825) «ГРАФ НУЛИН»
Matia Virolajnen: «La storia creativa di due racconti in versi»
Мария Виролайнен: «Творческая история двух стихотворных повестей»
Casa Editrice «Nayka» San Pietroburgo 2012 (Pagine 304)
Издательство «Наука» Санкт-Петербург 2012

Evghenij Baratynskij (Евгений Баратынский, 1800-1844) è stato un poeta e traduttore russo. Una delle più brillanti e allo stesso tempo più enigmatiche persone della letteratura russa. Con le sue poesie liriche Evghenij Baratynskij occupò il posto d'onore fra i poeti del romanticismo russo. Il poema «Il Ballo» fu scritto da Evghenij Baratynskij nel 1825 in Finlandia. Nel suo poema è descritta l'alta società di Mosca. Gli ospiti si sono radunati alla festa da ballo, le dame anziane con i fastosi berretti stanno sedute con le spalle al muro e guardano la folla con la boria. I nobili con nastri di seta e con le stelle giocano a carte. Alle giovani belle gira la testa. Gli ussari stanno arricciando i baffi…  
  
«Il Conte Nùlin» («Граф Нулин») è il breve poema scherzoso scritto da Aleksandr Pushkin (Александр Пушкин, 1799-1837) in due giorni, il 13 e 14 dicembre del 1825 essendo l’esilio alla proprietà materna di Mikhajlovskoje (Михайловское). «Il Conte Nùlin» («Граф Нулин») è una certa tappa nell’attività poetica di Aleksandr Pushkin. È una certa lotta contro le convenzioni del poema tradizionale del romanticismo. È il primo movimento decisivo del poeta verso il nuovo stile letterario. La manifestazione dell’amicizia fra Evghenij Baratynskij e Aleksandr Pushkin e della vicinanza delle loro posizioni letterarie fu il libro «Due racconti in versi» («Две повести в стихах») pubblicato a San Pietroburgo nel 1828. Nel libro furono pubblicati due poemi in versi di due celebri poeti russi: «Il Ballo» di Evghenij Baratynskij e «Il Conte Nùlin» di Aleksandr Pushkin. Nell’anno 2012, la casa editrice «Nayka» di San Pietroburgo ha deciso di ripubblicare quell’edizione storica del 1828. Mi piacerebbe presentare questo libro pubblicato a San Pietroburgo.  

  

due_racconti_in_versi_1_.jpg
Descrizione: «DUE RACCONTI IN VERSI»
Evghenij Baratynskij «IL BALLO» (1828)
Aleksandr Pushkin «IL CONTE NULIN» (1825)
Matia Virolajnen: «La storia creativa di due racconti in versi»
Casa Editrice «Nayka» San Pietroburgo 2012 (Pagine 304) 
Dimensione: 33.61 KB
Visualizzato: 1306 volta(e)

due_racconti_in_versi_1_.jpg

due_racconti_in_versi_2.jpg
Descrizione: «DUE RACCONTI IN VERSI»
Evghenij Baratynskij «IL BALLO» (1828)
Aleksandr Pushkin «IL CONTE NULIN» (1825)
Matia Virolajnen: «La storia creativa di due racconti in versi»
Casa Editrice «Nayka» San Pietroburgo 2012 (Pagine 304) 
Dimensione: 51.31 KB
Visualizzato: 1306 volta(e)

due_racconti_in_versi_2.jpg

due_racconti_in_versi_3.jpg
Descrizione: «DUE RACCONTI IN VERSI»
Evghenij Baratynskij «IL BALLO» (1828)
Aleksandr Pushkin «IL CONTE NULIN» (1825)
Matia Virolajnen: «La storia creativa di due racconti in versi»
Casa Editrice «Nayka» San Pietroburgo 2012 (Pagine 304) 
Dimensione: 23.8 KB
Visualizzato: 1306 volta(e)

due_racconti_in_versi_3.jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «ALEKSANDR PUSHKIN: È IL NOSTRO TUTTO» 
 
Jurij Slonimskij Юрий Слонимский
«LE RIGHE DEL BALLETTO DI PUSHKIN»
«БАЛЕТНЫЕ СТРОКИ ПУШКИНА»
Casa Editrice «Iskusstvo» Mosca 1974 (Pagine 184)
Издательство «Искусство» Москва 1974

Nel bel libro dello storico del balletto Jurij Slonimskij si aprono le nuove pagine della vita del teatro del balletto russo e straniero e si rianima conosciuto e allo stesso tempo improvviso per noi Aleksandr Pushkin. Scendendo in particolari ed entrando nei dettagli delle opere poetiche di Aleksandr Pushkin, l’autore di questo libro ci racconta delle repliche del poeta sul balletto. L’autore del presente libro esamina dettagliatamente uno schizzo del progetto del racconto lungo «Due danzatrici» («Две танцовщицы»). Aleksandr Pushkin non realizzò la sua l'idea del racconto. Il libro è riccamente illustrato con i disegni di Pushkin stesso.

  

LE RIGHE DEL BALLETTO DI PUSHKIN.jpg
Descrizione: Jurij Slonimskij «LE RIGHE DEL BALLETTO DI PUSHKIN»
Casa Editrice «Iskusstvo» Mosca 1974 (Pagine 184) 
Dimensione: 25.96 KB
Visualizzato: 1288 volta(e)

LE RIGHE DEL BALLETTO DI PUSHKIN.jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «ALEKSANDR PUSHKIN: È IL NOSTRO TUTTO» 
 
Aleksandr Pushkin Александр Пушкин
«VADIM» «ВАДИМ»
Frammento di un poema incompiuto
Un piccolo poema incompiuto in versi di Aleksandr Pushkin «Vadim» («Вадим»). Vadìm (Вадим) è un nome proprio di persona russo maschile. Alla base di questo poema è una leggenda sul principe e podestà della città di Nòvgorod la Grande Vadìm (Вадим) il quale nell’anno 864 tentò di resistere al varego Rjurik (Рюрик). Di questo fatto ci racconta la Prima Cronaca di Novgorod (Новгородская Первая Летопись), è la cronaca più antica esistente della Repubblica di Novgorod la Grande. Ma le cronache antiche ne parlano poco e quest’avvenimento storico, questo conflitto fra Vadim e Rjurik è un vero motivo di riflessione per molti scrittori e poeti russi. Secondo del poema in versi «Vadim» («Вадим») di Aleksandr Pushkin, Vadim ritorna dall’esilio per capeggiare una rivolta contro il principe Rjurik. Secondo la leggenda Vadim subisce una sconfitta. Aleksandr Pushkin rifaceva il suo poema molte volte e di conseguenza dalla trama avventurosa, ricca di suspense, cambiò il genere poetico e poi si rifiutò di continuare a scrivere. È restata soltanto una parte iniziale del poema «Vadim» («Вадим»).

  

Vadim poema di Aleksandr Pushkin 1.jpg
Descrizione: Aleksandr Pushkin «VADIM»
Frammento di un poema incompiuto 
Dimensione: 27.59 KB
Visualizzato: 1269 volta(e)

Vadim poema di Aleksandr Pushkin 1.jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «ALEKSANDR PUSHKIN: È IL NOSTRO TUTTO» 
 
Jurij Lotman Юрий Лотман
«A.S.PUSHKIN. BIOGRAFIA DELLO SCRITTORE»
«А.С.ПУШКИН. БИОГРАФИЯ ПИСАТЕЛЯ»
Casa Editrice «Azbuka» Mosca 2015 (Pagine 288)
Издательство «Азбука» Москва 2015

  

Aleksandr Pushkin biografia .jpg
Descrizione: Jurij Lotman «A.S.PUSHKIN. BIOGRAFIA DELLO SCRITTORE»
Casa Editrice «Azbuka» Mosca 2015 (Pagine 288) 
Dimensione: 22.43 KB
Visualizzato: 788 volta(e)

Aleksandr Pushkin biografia .jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «ALEKSANDR PUSHKIN: È IL NOSTRO TUTTO» 
 
Ariadna Tyrkova-Williams Ариадна Тыркова-Вильямс
«LA VITA DI PUSHKIN» in 2 volumi
«ЖИЗНЬ ПУШКИНА» В 2 томах
Volume 1: 1799-1824
Volume 2: 1824-1837
Collana: «Vita degli Uomini Eccellenti» (ЖЗЛ «Жизнь Замечательных Людей»)
Casa Editrice «Molodaja gvardia» Mosca 2020
Издательство «Молодая гвардия» Москва 2020


L'autrice del libro «La vita di Pushkin», Ariadna Tyrkova-Williams (1869-1962), trascorse più di quarant'anni della sua vita lontano dalla Russia. Non sorprende, quindi, che il suo libro, il cui primo volume fu pubblicato a Parigi nel 1929, e il secondo - lì quasi vent'anni dopo, si rivelò completamente sconosciuto nel nostro paese. Eppure questa è, forse, la biografia più completa e dettagliata del grande poeta. Si distingue per una conoscenza approfondita del materiale, un'incredibile lingua russa (un po 'dimenticata dai critici letterari moderni) e, soprattutto, un grande amore per l'eroe, amore che l'autore trasmette a noi, i suoi lettori.

  

Aleksandr Pushkin.jpg
Descrizione: Ariadna Tyrkova-Williams
«LA VITA DI PUSHKIN» in 2 volumi
Volume 1: 1799-1824 Volume 2: 1824-1837
Collana: «Vita degli Uomini Eccellenti»
Casa Editrice «Molodaja gvardia» Mosca 2020 
Dimensione: 28.05 KB
Visualizzato: 395 volta(e)

Aleksandr Pushkin.jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «ALEKSANDR PUSHKIN: È IL NOSTRO TUTTO» 
 
«PUSHKIN NELLA CRITICA FILOSOFICA RUSSA»
«ПУШКИН В РУССКОЙ ФИЛОСОФСКОЙ КРИТИКЕ»
Casa Editrice «ZGI» San Pietroburgo 2014
Издательство «ЦГИ» Сант-Петербург 2014

Pushkin non è solo un fenomeno unico della letteratura russa, ma anche la vetta incontrastata dell'intera cultura mondiale. «Un genio radioso e totalizzante, una creatività luminosa ed esuberante", secondo la caratterizzazione di Nikolaj Berdjaev, è il più grande fenomeno del genio russo». Nel suo discorso giubilare dell'8 luglio 1880, Dostojevskij ci profetizzò un testamento: «Pushkin ... portò con sé nella tomba un grande segreto. E ora stiamo risolvendo questo mistero senza di lui». Con un inesauribile sentimento di benevolenza per l'uomo, Pushkin ci svela i segreti della nostra natura, ci mette in guardia contro le cadute, piange con noi ... pensatori del «periodo d'oro» della filosofia russa (dalla fine del 19° secolo) - da Vladimir Solovjov a Piotr Struve. Ma possiamo solo avvicinarci all'infinito ai segreti della sua assoluta grandezza ...

  

Aleksandr Pushkin.jpg
Descrizione: «PUSHKIN NELLA CRITICA FILOSOFICA RUSSA»
Casa Editrice «ZGI» San Pietroburgo 2014 
Dimensione: 25.11 KB
Visualizzato: 365 volta(e)

Aleksandr Pushkin.jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «ALEKSANDR PUSHKIN: È IL NOSTRO TUTTO» 
 
Александр Пушкин Aleksandr Pushkin
«EVGHENIJ ONEGHIN» Commento di Jurij Lotman
«ЕВГЕНИЙ ОНЕГИН» Комментарий Юрия Лотмана
Casa Editrice «Azbuka» San Pietroburgo 2017 (Pagine 608)
Издательство «Азбука» Санкт-Петербург 2017
 
«Evghenij Oneghin» («Евгений Онегин») è l'opera più famosa e significativa di Aleksandr Pushkin, l'apice della poesia russa e oggetto di numerosi studi. Pushkin iniziò il romanzo nel maggio 1823 e lo terminò solo nell'autunno del 1831, quando fu scritta la «Lettera di Oneghin a Tatjana». Nell'autunno del 1823, il poeta disse ai suoi amici: «Ora non sto scrivendo un romanzo, ma un romanzo in versi - una differenza diabolica ...» paradossi e indovinelli, il romanzo di Pushkin attira nuove e nuove generazioni di lettori. Questa edizione include un commento al romanzo del famoso filologo Jurij Lotman. Lo scienziato mostra la struttura internamente complessa, piena di contraddizioni del romanzo «Evghenij Oneghin», nascosta dietro la leggerezza esterna e l'intelligibilità delle linee di Pushkin.

  

EVGHENIJ ONEGHIN».jpg
Descrizione: «EVGHENIJ ONEGHIN» Commento di Jurij Lotman
Casa Editrice «Azbuka» San Pietroburgo 2017 (Pagine 608) 
Dimensione: 27.11 KB
Visualizzato: 341 volta(e)

EVGHENIJ ONEGHIN».jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «ALEKSANDR PUSHKIN: È IL NOSTRO TUTTO» 
 
Aleksandr Pushkin Александр Пушкин
«LA FIGLIA DEL CAPITANO»
«КАПИТАНСКАЯ ДОЧКА»
Casa Editrice «Novoje nebo» Mosca 2020 (Pagine 166)
Издательство «Новое небо» Москва 2020

«La figlia del capitano» («Капитанская дочка») è un romanzo storico del poeta, drammaturgo e scrittore di prosa russo Aleksandr Pushkin (Александр Пушкин, 1799–1837), il creatore della moderna lingua letteraria russa, scritto nel 1836. L'azione del romanzo e il suo intrigo principale - la conoscenza e l'amore dei personaggi principali Masha Mironova e Piotr Griniov, il loro ulteriore destino - si svolgono sullo sfondo storico della rivolta di Emeljan Pugaciev (Емельян Пугачёв). Grazie alla descrizione di talento della linea romantica del romanzo con rivalità, intrighi, il rapimento dell'eroina e la sua salvezza, ritratti realistici e profondamente dipinti di eroi e l'immagine contraddittoria e vivida di Pugaciov, il romanzo «La figlia del capitano» divenne una delle opere in prosa russa più significative della prima metà del 19° secolo. Il romanzo è una parte obbligatoria del curriculum scolastico.

  

LA FIGLIA DEL CAPITANO».jpg
Descrizione: Aleksandr Pushkin «LA FIGLIA DEL CAPITANO»
Casa Editrice «Novoje nebo» Mosca 2020 (Pagine 166) 
Dimensione: 28.04 KB
Visualizzato: 330 volta(e)

LA FIGLIA DEL CAPITANO».jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «ALEKSANDR PUSHKIN: È IL NOSTRO TUTTO» 
 
L.Rozhnikov Л.Рожников
PUSHKIN A.S. «IL CAVALIERE DI BRONZO»  Commento illustrato dettagliato
ПУШКИН А.С. «МЕДНЫЙ ВСАДНИК» Подробный иллюстрированный комментарий
Casa Editrice «Blok Print» Mosca 2020 (Pagine 64)
Издательство «Блок Принт» Москва 2020

L'edizione contiene il testo dell'ultima poesia di Aleksandr Pushkin «Il Cavaliere di bronzo» «Медный всадник» «The Bronze Horseman» (1833) con illustrazioni classiche di Aleksandr Benois. Un dettagliato commento illustrato al lavoro, preparato utilizzando la tecnologia del «libro in un libro», permette di confrontare diverse interpretazioni del contenuto della «storia di Pietroburgo» e cercare, insieme all'autore del commento, di risolvere l'enigma principale del «Cavaliere di bronzo». Per chiunque sia interessato alla storia, alla poesia e alla lettura attenta della letteratura classica russa.

  

IL CAVALIERE DI BRONZO» Commento illustrato dettagliato.jpg
Descrizione: L.Rozhnikov PUSHKIN A.S. «IL CAVALIERE DI BRONZO» Commento illustrato dettagliato
Casa Editrice «Blok Print» Mosca 2020 (Pagine 64) 
Dimensione: 26.45 KB
Visualizzato: 328 volta(e)

IL CAVALIERE DI BRONZO»  Commento illustrato dettagliato.jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «ALEKSANDR PUSHKIN: È IL NOSTRO TUTTO» 
 
Aleksandr Pushkin Александр Пушкин
«IL CAVALIERE DI BRONZO» «МЕДНЫЙ ВСАДНИК»
Casa Editrice «Azbuka» San Pietroburgo 2019 (Pagine 112)
Издательство «Азбука» Санкт-Петербург 2019

La poesia «Il cavaliere di bronzo» («Медный всадник»), una delle opere più profonde e perfette di Aleksandr Pushkin, fu scritta a Boldino nell'ottobre 1833. Raffigura un'alluvione su larga scala a San Pietroburgo il 7 novembre 1824. Chiamando la sua opera «Storia di Pietroburgo», Pushkin ha aperto il tema della grande città nella letteratura russa. Il tragico evento che ha interrotto il solito corso della vita si trasforma in una vera e propria fantasmagoria, un modello associato al destino speciale di Pietroburgo nella storia e nella cultura russa. Durante la vita del poeta, fu pubblicato solo l'inizio de Il cavaliere di bronzo: il «più alto censore» Nicolaj I chiese modifiche al poema, che Pushkin non era d'accordo.

  

IL CAVALIERE DI BRONZO».jpg
Descrizione: Aleksandr Pushkin «IL CAVALIERE DI BRONZO»
Casa Editrice «Azbuka» San Pietroburgo 2019 (Pagine 112) 
Dimensione: 30.56 KB
Visualizzato: 326 volta(e)

IL CAVALIERE DI BRONZO».jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «ALEKSANDR PUSHKIN: È IL NOSTRO TUTTO» 
 
«ALEKSANDR PUSHKIN» «АЛЕКСАНДР ПУШКИН»
L'8 febbraio 1837, tra le cinque e mezza e le sette e mezza di sera a San Pietroburgo, nella zona di Fiume Nero, si svolse un duello tra il junker da camera Aleksandr Pushkin e il luogotenente del reggimento di cavalleria Georges Charles de Gekkern-Dantes. Secondo le stime degli studiosi di Pushkin, questo scontro è stato almeno la ventunesima sfida nella vita del poeta. Le condizioni dell'ultimo combattimento furono fatali e non lasciarono alcuna possibilità di sopravvivere a entrambi. Dantes sparò per primo, Pushkin, ferito allo stomaco, riuscì a rispondere al fuoco e ferì la mano di Dantes. Il grande poeta russo visse per altre 46 ore. Durante questo periodo, è riuscito a chiedere scusa per iscritto all'imperatore Nicolaj I per aver violato il divieto di duellare e ha chiesto di perdonare il secondo. In risposta, il re si impegnò a pagare i debiti del poeta, ad assegnare una pensione vitalizia alla vedova e ad assicurare l'educazione dei figli.

  




____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «ALEKSANDR PUSHKIN: È IL NOSTRO TUTTO» 
 
«EVGHENIJ ONEGHIN» «ЕВГЕНИЙ ОНЕГИН»
Il 4 aprile 1833, i lettori riconoscenti ebbero l'opportunità di rifornire le loro biblioteche con la prima edizione completa del romanzo poetico di Aleksandr Pushkin «Evghenij Oneghin». Il libro è stato stampato «con il permesso del governo» nella tipografia di Aleksandr Smirdin. Pushkin ha scritto «Oneghin» per 7 anni, 4 mesi e 17 giorni, quasi sempre in uno dei link. Il romanzo è apparso alla luce così come è stato scritto; frammenti sono stati pubblicati in vari almanacchi e raccolte di San Pietroburgo e Mosca. Il poeta stesso ha preceduto il primo capitolo, pubblicato nel 1825, con le seguenti parole: «Questo è l'inizio di una grande poesia, che probabilmente non sarà finita». Durante la vita di Pushkin, il suo «romanzo in versi» ha avuto due edizioni.

  




____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione  Pagina 4 di 4
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare gli allegati in questo forum
Puoi inserire eventi calendario in questo forum