Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione Pagina 2 di 2
Vai a Precedente  1, 2
«LA PRIMA LEZIONE DI PAGANESIMO»
Autore Messaggio
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «LA PRIMA LEZIONE DI PAGANESIMO» 
 
«LE CONTROVERSIE SUL PAGANESIMO RUSSO»
«СПОРЫ О РУССКОМ ЯЗЫЧЕСТВЕ»
Casa Editrice «Vece» Mosca 2020 (Pagine 288)
Издательство «Вече» Москва 2020

Le controversie sul paganesimo russo e sulla mitologia slava orientale probabilmente non si fermeranno mai. Tra le tante questioni discusse da storici e mitologi, linguisti e archeologi, etnografi e filosofi, un posto speciale è occupato dal problema della genesi degli dei slavi e delle loro funzioni, della composizione del pantheon e dell'etimologia dei nomi degli dei. La raccolta proposta è composta da due opere apparse più o meno nello stesso periodo, ma i loro autori presentano due punti di vista completamente diversi del problema.

  

LE CONTROVERSIE SUL PAGANESIMO RUSSO».jpg
Descrizione: «LE CONTROVERSIE SUL PAGANESIMO RUSSO»
Casa Editrice «Vece» Mosca 2020 (Pagine 288) 
Dimensione: 19.83 KB
Visualizzato: 2895 volta(e)

LE CONTROVERSIE SUL PAGANESIMO RUSSO».jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «LA PRIMA LEZIONE DI PAGANESIMO» 
 
V.Bajdin В.Байдин
«ANTICA PRECRISTIANITÀ RUSSA»
«ДРЕВНЕРУССКОЕ ПРЕДХРИСТИАНСТВО»
Casa Editrice «Aleteja» San Pietroburgo 2020 (Pagine 352)
Издательство «Алетейя» Санкт-Петербург 2020
 
L'esistenza del precristianesimo - il periodo secolare dell'«annuncio» della Russia - è testimoniata dai tratti vividi e distintivi dell'ortodossia russa: il simbolismo ardente dei templi e degli ornamenti sacri sconosciuti a Bisanzio, le peculiarità dell'iconografia e dei riti ecclesiastici, punti di riferimento solari nascosti del calendario ecclesiastico nazionale. Nelle leggende religiose, credenze popolari, fiabe, poemi epici, viene catturata un'immagine del mondo antico russo sorprendentemente poetica. Questo studio unico copre i campi della linguistica, filologia, archeologia, etnografia, paleoastronomia, storia della religione e cultura artistica; non essendo polemico, si oppone ai moderni «miti neopagani» e alla lunga sottovalutazione dell'antica cultura precristiana russa. Il libro combina i meriti di un minuzioso lavoro scientifico e saggismo artistico, è ben illustrato e destinato a una vasta gamma di lettori: filologi, storici, storici dell'arte, ecclesiastici, insegnanti, studenti - tutti coloro che cercano di apprendere più profondamente le origini spirituali della civiltà russa.

  

ANTICA PRECRISTIANITÀ RUSSA».jpg
Descrizione: V.Bajdin «ANTICA PRECRISTIANITÀ RUSSA»
Casa Editrice «Aleteja» San Pietroburgo 2020 (Pagine 352) 
Dimensione: 43.19 KB
Visualizzato: 2859 volta(e)

ANTICA PRECRISTIANITÀ RUSSA».jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «LA PRIMA LEZIONE DI PAGANESIMO» 
 
Людмила Чёрная Ludmila Ciornaja
«LA VITA QUOTIDIANA DELLA RUSSIA PAGANA»
«ПОВСЕДНЕВНАЯ ЖИЗНЬ ЯЗЫЧЕСКОЙ РУСИ»
Casa Editrice «Molodaja gvardia» Mosca 2021 (Pagine 249)
Издательство «Молодая гвардия» Москва 2021
 
È possibile ricostruire nel dettaglio la vita quotidiana degli abitanti delle terre russe di epoca precristiana? Ricostruire il loro modo di pensare, scoprire come hanno percepito la realtà circostante, perché hanno agito in un modo o nell'altro nelle varie situazioni di vita? Dopotutto, non ci sono quasi fonti che ne parlino. L'autore del libro trova il proprio modo di risolvere questo compito apparentemente impossibile, cercando echi di visioni pagane nella visione del mondo popolare, in costumi e rituali che sono stati preservati dai russi fino al XX secolo, oltre a coinvolgere altri, anche archeologici, materiali.

  

LA VITA QUOTIDIANA DELLA RUSSIA PAGANA.jpg
Descrizione: Ludmila Ciornaja «LA VITA QUOTIDIANA DELLA RUSSIA PAGANA»
Casa Editrice «Molodaja gvardia» Mosca 2021 (Pagine 249) 
Dimensione: 39.33 KB
Visualizzato: 2425 volta(e)

LA VITA QUOTIDIANA DELLA RUSSIA PAGANA.jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «LA PRIMA LEZIONE DI PAGANESIMO» 
 
«КАКИЕ СОВРЕМЕННЫЕ ПРАЗДНИКИ СОХРАНИЛИСЬ ОТ ЯЗЫЧЕСКИХ ОБРЯДОВ?»
«QUALI FESTE MODERNE SONO STATE PRESERVATE DAI RITI PAGANI?»


Oggi continuano a essere celebrate alcune festività, le cui tradizioni risalgono al paganesimo russo. I più popolari tra loro sono la Vigilia di Natale (Святки), Màslenitsa (Масленица) e il Giorno di Ivan Kupàla (День Ивана Купалы). Il periodo natalizio cioè la Vigilia di Natale inizia il 6 gennaio, e dura fino all'Epifania (Крещение), che cade il 19 gennaio. I giorni di Natale sono associati a riti, credenze e rituali magici. Ai vecchi tempi, il periodo natalizio era considerato un periodo pericoloso: credevano che le forze ultraterrene e gli spiriti maligni uscissero dagli inferi e si muovessero liberamente, rubassero la luna e le stelle e spaventassero le persone. I rituali e i divieti natalizi aiutavano a proteggersi dagli spiriti maligni, a non incorrere nella loro ira. La gente credeva che gli eventi che accadono in questo momento magico influenzino l'intero anno successivo. Pertanto, nel periodo natalizio non prestavano denaro, per non distribuirlo tutto l'anno, e venivano preparati molti piatti per evitare la fame. Di sera e di notte i giovani cantavano: andavano di casa in casa, cantavano canti e ricevevano rinfreschi. Maslenitsa (il Carnevale russo) era considerata il confine tra inverno e primavera. Secondo alcuni storici, prima dell'adozione del cristianesimo, Maslenitsa era programmata per coincidere con l'equinozio di primavera alla fine di marzo, e in seguito iniziò a essere celebrata prima della Quaresima. Riti e usanze festive - travestimenti, spaventapasseri e falò, feste popolari, gite in slitta - conservavano elementi della mitologia pagana. Mangiavano molto durante la settimana di carnevale, soprattutto frittelle e torte, poiché credevano che più abbondante fosse la sorpresa, più ricco sarebbe stato l'anno. Lo scopo principale di Maslenitsa, secondo i ricercatori, è una moltiplicazione simbolica, ad esempio, di raccolti, bestiame o pollame. Il filologo e folclorista Vladimir Propp ha osservato che «questa celebrazione era di natura agraria e magica per promuovere la fertilità della terra e la riproduzione di tutti gli esseri viventi, cioè che Shrovetide nella sua origine e significato primordiale è un rito produttivo». Il giorno di Ivan Kupala viene celebrato durante il solstizio d'estate, quando le giornate diventano molto lunghe e la natura si presenta al meglio. Nella tradizione della chiesa, Kupala era unita al giorno di Giovanni Battista, il 7 luglio. Ai vecchi tempi, nella notte di Kupala, cercavano piante magiche, accendevano fuochi e le bruciavano fino al mattino. Le ragazze saltavano sul fuoco: si credeva che la fiamma aiutasse a purificarsi ea proteggersi dalle malattie. Guaritori e stregoni raccoglievano erbe curative, che in quella particolare notte ricevevano uno speciale potere curativo. Nel tempo gli elementi della festa sono cambiati, molti di essi hanno perso il loro significato originario, ma ancora oggi fuoco e acqua rimangono gli attributi principali della giornata di Ivan Kupala.

  




____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «LA PRIMA LEZIONE DI PAGANESIMO» 
 
Nikolaj Kostomarov Николай Костомаров
«IL PAGANESIMO RUSSO» «РУССКОЕ ЯЗЫЧЕСТВО»
«LA MITOLOGIA DEGLI SLAVI» «МИФОЛОГИЯ СЛАВЯН»
Casa Editrice «Jauza» Mosca 2023
Издательство «Яуза» Москва 2023

Perun, Svarog, Dazhd-bog, Radegast, Svantovit, Bel-god, Yarovit, Alive, Lad, Lel (Перун, Сварог, Даждь-бог, Радегаст, Свантовит, Бел-бог, Яровит, Жив, Лад, Лель) - quanto sappiamo di queste divinità, che personificavano le varie forze della natura e dell'esistenza umana tra i nostri antenati pagani: luce, sole, primavera, amore, guerra? E i festeggiamenti - Ivan Kupàla, Велик день, Коляды, cartomanzia sulla paglia, etimologia delle parole: Rusa, Ross - canale; orto, campagna - città; giardino - vert - vertograd? Nella sua opera fondamentale, l'eminente storico, uno dei fondatori del pensiero storico russo, Nikolaj Kostomàrov (Николай Костомаров, 1817-1885), confrontando i dati della storia e del folklore slavi con quelli di altri popoli indoeuropei, creò un sistema unificato di enorme mitologia degli slavi. Informazioni complete sul paganesimo russo, rituali e festività pagane, la più ricca poesia popolare, centinaia di canti festivi, familiari, d'amore e nuziali forniti nel libro ne fanno anche un'enciclopedia della storia, della morale, della vita e dell'intera vita spirituale degli antichi Slavi.

  

IL PAGANESIMO RUSSO» 1.jpg
Descrizione: Nikolaj Kostomarov «IL PAGANESIMO RUSSO» «LA MITOLOGIA DEGLI SLAVI»
Casa Editrice «Jauza» Mosca 2023 
Dimensione: 11.18 KB
Visualizzato: 296 volta(e)

IL PAGANESIMO RUSSO» 1.jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «LA PRIMA LEZIONE DI PAGANESIMO» 
 
Evghenij Anichkov Евгений Аничков
«IL PAGANESIMO E ANTICA RUS'»
«ЯЗЫЧЕСТВО И ДРЕВНЯЯ РУСЬ»
Collana: «Il Mondo Slavo» («Славянский Мир»)
Casa Editrice «Vece» Mosca 2024 (Pagine 384)
Издательство «Вече» Москва 2024

Il libro del professor Evghenij Anichkov (Евгений Аничков, 1866-1937) - storico letterario, critico, folclorista, scrittore di prosa russo, dedicato allo studio delle prove scritte che ci sono pervenute sul paganesimo slavo orientale - non è solo un'opera classica. Pubblicato per la prima volta nel 1914, pose le basi scientifiche per lo studio del paganesimo slavo utilizzando il metodo storico comparato. Non esiste quasi uno studio su questo argomento, il cui autore non si riferisca, in un modo o nell'altro, al lavoro di uno scienziato. Nonostante la serietà dell'approccio e il materiale difficile, è ancora attuale e letto con grande interesse.

  

IL PAGANESIMO E ANTICA RUS'».jpg
Descrizione: Evghenij Anichkov «IL PAGANESIMO E ANTICA RUS'» Collana: «Il Mondo Slavo»
Casa Editrice «Vece» Mosca 2024 (Pagine 384) 
Dimensione: 14.95 KB
Visualizzato: 125 volta(e)

IL PAGANESIMO E ANTICA RUS'».jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione  Pagina 2 di 2
Vai a Precedente  1, 2

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare gli allegati in questo forum
Puoi inserire eventi calendario in questo forum