Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione Pagina 1 di 1
 
«LE BYLINE RUSSE»
Autore Messaggio
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «LE BYLINE RUSSE» 
 
«FIABE E BYLINE RUSSE» (edizione di lusso)
«РУССКИЕ СКАЗКИ И БЫЛИНЫ» (подарочное издание)
Casa Editrice «Fond Stoljarova» Mosca 1999 (Pagine 204)
Издательство «Фонд Столярова» Москва 1999

Questo album presenta l’edizione, la ristampa dell’anno 1875. Nel libro sono incluse 12 fiabe e byline russe. Le illustrazioni per il libro sono state fatte dai celebri pittori dell’Ottocento. È un ottimo album che dà la comprensione al lettore contemporaneo della cultura editoriale dell’Ottocento russo.



Ultima modifica di Zarevich il 03 Maggio 2018 14:43, modificato 2 volte in totale 

FIABE E BYLINE RUSSE 1.jpg
Descrizione: «FIABE E BYLINE RUSSE» (edizione di lusso)
Casa Editrice «Fond Stoljarova» Mosca 1999 (Pagine 204) 
Dimensione: 38.02 KB
Visualizzato: 7917 volta(e)

FIABE E BYLINE RUSSE 1.jpg

FIABE E BYLINE RUSSE 2.jpg
Descrizione: «FIABE E BYLINE RUSSE» (edizione di lusso)
Casa Editrice «Fond Stoljarova» Mosca 1999 (Pagine 204) 
Dimensione: 14.71 KB
Visualizzato: 7917 volta(e)

FIABE E BYLINE RUSSE 2.jpg

FIABE E BYLINE RUSSE 3.jpg
Descrizione: «FIABE E BYLINE RUSSE» (edizione di lusso)
Casa Editrice «Fond Stoljarova» Mosca 1999 (Pagine 204) 
Dimensione: 20.15 KB
Visualizzato: 7917 volta(e)

FIABE E BYLINE RUSSE 3.jpg

FIABE E BYLINE RUSSE 4.jpg
Descrizione: «FIABE E BYLINE RUSSE» (edizione di lusso)
Casa Editrice «Fond Stoljarova» Mosca 1999 (Pagine 204) 
Dimensione: 36.38 KB
Visualizzato: 7917 volta(e)

FIABE E BYLINE RUSSE 4.jpg

FIABE E BYLINE RUSSE 5.jpg
Descrizione: «FIABE E BYLINE RUSSE» (edizione di lusso)
Casa Editrice «Fond Stoljarova» Mosca 1999 (Pagine 204) 
Dimensione: 42.62 KB
Visualizzato: 7917 volta(e)

FIABE E BYLINE RUSSE 5.jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «LE BYLINE RUSSE» 
 
Aleksandr Gilferding Александром Гильфердинг
«LE BYLINE DI ONEGA»
«ОНЕЖСКИЕ БЫЛИНЫ»
Casa Editrice «Kniga po trebovaniu» Mosca 2011 (Pagine 735)
Издательство «Книга по Требованию» Москва 2011

La «bylìna» («былина») è una narrativa poetica epica ed eroica tradizionale degli antichi russi. Il termine bylina deriva dal russo «byl'» («быль»), che significa «storia di eventi realmente accaduti» in opposizione a quelli inventati. Le byliny sono un tipo di componimento poetico senza rima, ma con un ritmo caratteristico, una sorta di «verso libero».
Le byline di Onèga furono raccolte e notate dall’illustre scienziato, slavista dell’Università di San Pietroburgo Aleksandr Gilferding (Александром Гильфердинг) durante la spedizione scientifica nel Governatorato di Onega in estate dell’anno 1871. In conseguenza di quella spedizione uscì la raccolta «Le Byline di Onega» («Онежские Былины») che diventò un avvenimento di massima importanza nella storia della raccolta e della ricerca dell’epos antico russo.
Onèga (Онега) è una regione del lago Onega (Онежское Озеро), il secondo lago d'Europa in ordine di grandezza dopo il lago Làdoga (Ладожское Озеро). Situato in Carelia (Карелия), regione russa situata a nord-ovest. Il lago Onega è disseminato di isole e penisole, soprattutto al nord, che si estendono su parecchi chilometri. Con il Ladoga, l'Onega contribuisce all'abbondanza delle acque del fiume Nevà (Нева) e alla regolarità dei suoi flussi.



Ultima modifica di Zarevich il 03 Maggio 2018 14:42, modificato 1 volta in totale 

BYLINE DI ONEGA.jpg
Descrizione: Aleksandr Gilferding
«LE BYLINE DI ONEGA»
Casa Editrice «Kniga po trebovaniu» Mosca 2011 (Pagine 735) 
Dimensione: 8.89 KB
Visualizzato: 7388 volta(e)

BYLINE DI ONEGA.jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «LE BYLINE RUSSE» 
 
«LE BYLINE DEL POPOLO RUSSO»
«БЫЛИНЫ РУССКОГО НАРОДА»
Casa Editrice «Olma Media Grupp» Mosca 2015 (Pagine 448)
Издательство «Олма Медиа Групп» Москва 2015

La Bylìna (былина) è una narrativa poetica epica ed eroica tradizionale degli antichi russi. Il termine «bylina» deriva dal russo «byl» («быль»), che significa «storia di eventi realmente accaduti» in opposizione a quelli inventati. Le byliny sono un tipo di componimento poetico senza rima, ma con un ritmo caratteristico, una sorta di «verso libero». Le byliny è una fonte inesauribile delle notizie preziose dei tempi passati del popolo russo. La bylina resta sempre un monumento letterario dell’antichità russa. Molte byliny sono state tramandate oralmente fino ai giorni nostri, soprattutto nelle regione settentrionali della Russia.
Il presente libro illustrato è una raccolta delle byline russe. L’edizione di lusso o il libro da regalo è con la rilegatura di pelle, e con lo stampaggio d’oro.



Ultima modifica di Zarevich il 03 Maggio 2018 14:43, modificato 1 volta in totale 

LE BYLINE DEL POPOLO RUSSO 1.jpg
Descrizione: «LE BYLINE DEL POPOLO RUSSO»
Casa Editrice «Olma Media Grupp» Mosca 2015 (Pagine 448) 
Dimensione: 41.97 KB
Visualizzato: 7338 volta(e)

LE BYLINE DEL POPOLO RUSSO 1.jpg

LE BYLINE DEL POPOLO RUSSO 2.jpg
Descrizione: «LE BYLINE DEL POPOLO RUSSO»
Casa Editrice «Olma Media Grupp» Mosca 2015 (Pagine 448) 
Dimensione: 21.66 KB
Visualizzato: 7338 volta(e)

LE BYLINE DEL POPOLO RUSSO 2.jpg

LE BYLINE DEL POPOLO RUSSO 3.jpg
Descrizione: «LE BYLINE DEL POPOLO RUSSO»
Casa Editrice «Olma Media Grupp» Mosca 2015 (Pagine 448) 
Dimensione: 21.65 KB
Visualizzato: 7338 volta(e)

LE BYLINE DEL POPOLO RUSSO 3.jpg

LE BYLINE DEL POPOLO RUSSO 4.jpg
Descrizione: «LE BYLINE DEL POPOLO RUSSO»
Casa Editrice «Olma Media Grupp» Mosca 2015 (Pagine 448) 
Dimensione: 22.7 KB
Visualizzato: 7338 volta(e)

LE BYLINE DEL POPOLO RUSSO 4.jpg

LE BYLINE DEL POPOLO RUSSO 5.jpg
Descrizione: «LE BYLINE DEL POPOLO RUSSO»
Casa Editrice «Olma Media Grupp» Mosca 2015 (Pagine 448) 
Dimensione: 38.33 KB
Visualizzato: 7338 volta(e)

LE BYLINE DEL POPOLO RUSSO 5.jpg

LE BYLINE DEL POPOLO RUSSO 6.jpg
Descrizione: «LE BYLINE DEL POPOLO RUSSO»
Casa Editrice «Olma Media Grupp» Mosca 2015 (Pagine 448) 
Dimensione: 30.07 KB
Visualizzato: 7338 volta(e)

LE BYLINE DEL POPOLO RUSSO 6.jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «LE BYLINE RUSSE» 
 
Aleksandr Tùtov Александр Тутов
«LE BYLINE COSACCHE»
«КАЗАЧЬИ БЫЛИНЫ»
Casa Editrice «Skazochnaja doroga» Mosca 2015
Издательство «Сказочная дорога» Москва 2015

È un bel libro con le byline cosacche (казачьи былины). La bylìna è il poema epico russo. Il termine «bylina» deriva dal russo «byl'» («быль»), che significa «storia di eventi realmente accaduti» in opposizione a quelli inventati. Sembra inoltre appartenere alla stessa radice del verbo inglese «to be», «essere».

  

LE BYLINE COSACCHE 1.jpg
Descrizione: Aleksandr Tùtov
«LE BYLINE COSACCHE»
Casa Editrice «Skazochnaja doroga» Mosca 2015 
Dimensione: 42.08 KB
Visualizzato: 7076 volta(e)

LE BYLINE COSACCHE 1.jpg

LE BYLINE COSACCHE 2.jpg
Descrizione: Aleksandr Tùtov
«LE BYLINE COSACCHE»
Casa Editrice «Skazochnaja doroga» Mosca 2015 
Dimensione: 27.98 KB
Visualizzato: 7076 volta(e)

LE BYLINE COSACCHE 2.jpg

LE BYLINE COSACCHE 3.jpg
Descrizione: Aleksandr Tùtov
«LE BYLINE COSACCHE»
Casa Editrice «Skazochnaja doroga» Mosca 2015 
Dimensione: 25.29 KB
Visualizzato: 7076 volta(e)

LE BYLINE COSACCHE 3.jpg

LE BYLINE COSACCHE 4.jpg
Descrizione: Aleksandr Tùtov
«LE BYLINE COSACCHE»
Casa Editrice «Skazochnaja doroga» Mosca 2015 
Dimensione: 17.65 KB
Visualizzato: 7076 volta(e)

LE BYLINE COSACCHE 4.jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «LE BYLINE RUSSE» 
 
«LE BYLINE E LE LEGGENDE RUSSE»
«РУССКИЕ БЫЛИНЫ И СКАЗАНИЯ»
Antologia Антология
Casa Editrice «Eksmo» Mosca 2015
Издательство «Эксмо» Москва 2015

Le bylìne e le leggende del popolo russo hanno un grande e innegabile significato nelle ricerche del passato. Da tempo immemorabile furono composte le byline dagli autori ignoti furono trasmesse di generazione in generazione come una cosa sacra. In questi canti eroici la fantasia confina con la realtà. I bogatyrì (богатыри), eroi epici russi, sono difensori e protettori, la personificazione e incarnazione della forza e gloria. Il Granduca è il simbolo della giustezza e la personificazione della statalità. In questo epos eroico si esprime per intero la concezione del mondo del popolo russo. La bylìna (былина) è una narrativa poetica epica ed eroica tradizionale degli antichi russi. Il termine bylina deriva dal russo «byl'» («быль»), che significa «storia di eventi realmente accaduti» in opposizione a quelli inventati. Le byliny sono un tipo di componimento poetico senza rima, ma con un ritmo caratteristico, una sorta di «verso libero». Sul nostro forum «ARCA RUSSA» potete trovare molte pagine dedicate alle byline russe.



Ultima modifica di Zarevich il 10 Maggio 2019 18:11, modificato 1 volta in totale 

le_byline_e_le_leggende_russe_.jpg
Descrizione: «LE BYLINE E LE LEGGENDE RUSSE» Antologia
Casa Editrice «Eksmo» Mosca 2015 
Dimensione: 60.48 KB
Visualizzato: 5848 volta(e)

le_byline_e_le_leggende_russe_.jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «LE BYLINE RUSSE» 
 
«RUSSIA È LA TERRA DEI BOGATYRI» in 2 volumi
«Русь - земля богатырей» В 2 томах
Casa Editrice «Nov’» Mosca 1998 (Pagine 432)
Издательство «Новь» Москва 1998

La bellissima edizione in due volumi delle byline russe.

  

Le belline russe 1.jpg
Descrizione: «RUSSIA È LA TERRA DEI BOGATYRI» in 2 volumi
Casa Editrice «Nov’» Mosca 1998 (Pagine 432) 
Dimensione: 31.3 KB
Visualizzato: 5849 volta(e)

Le belline russe 1.jpg

Le byline russe 2.jpg
Descrizione: «RUSSIA È LA TERRA DEI BOGATYRI» in 2 volumi
Casa Editrice «Nov’» Mosca 1998 (Pagine 432) 
Dimensione: 36.01 KB
Visualizzato: 5849 volta(e)

Le byline russe 2.jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «LE BYLINE RUSSE» 
 
«LE BYLINE RUSSE» «РУССКИЕ БЫЛИНЫ»
Casa Editrice «Macaon» Mosca 2020 (Pagine 128)
Издательство «Махаон» Москва 2020

Gli eroi russi sono eroi popolari, coraggiosi e potenti guerrieri che difendono la loro terra natale dai nemici. Sconfiggono il nemico non solo con la loro forza eroica senza precedenti, ma anche con la loro intelligenza e ingegnosità. Molti secoli fa il popolo russo compose canzoni incredibili, leggende sulle gesta eroiche degli eroi, epiche sopravvissute fino ad oggi.

  

LE BYLINE RUSSE».jpg
Descrizione: «LE BYLINE RUSSE»
Casa Editrice «Macaon» Mosca 2020 (Pagine 128) 
Dimensione: 37.05 KB
Visualizzato: 4263 volta(e)

LE BYLINE RUSSE».jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «LE BYLINE RUSSE» 
 
«ILJA MUROMETS E GLI EROI DELLA TERRA RUSSA»
«ИЛЬЯ МУРОМЕЦ И БОГАТЫРИ ЗЕМЛИ РУССКОЙ»
Casa Editrice «Akvarel’» Mosca 2020 (Pagine 96)
Издательство «Акварель» Москва 2020  

Questa edizione include le leggende più affascinanti sui leggendari eroi antichi russi Ilja Mùromets, Dobrynja Nikìtich e Aljosha Popòvich. Nei tempi antichi, la Russia rabbrividiva sotto i colpi del nemico: le frequenti e devastanti incursioni dei nomadi della steppa tenevano il popolo russo nella paura. Ma coraggiosi cavalieri di notevole forza si sollevarono per difendere la Russia. Ilja Muromets era famoso non solo per la sua forza e impavidità, ma anche per la sua straordinaria saggezza. Dobrynja Nikitich è stata la prima a ululare in tutto dall'infanzia ed è cresciuta come un coraggioso eroe potente. L'affascinante e di successo Aljosha Popovich non è andato in tasca per una parola tagliente, e per i suoi fratelli di nome Ilja Muromets e Dobrynja Nikitich era l'amico più fedele e devoto. Il ricordo delle grandi gesta dei gloriosi eroi è custodito da leggende popolari e byline, che sono diventati parte integrante della storia della Russia. Ogni poema epico è fornito di note dettagliate in cui il giovane lettore troverà le risposte a tutte le loro domande.

  

ILJA MUROMETS E GLI EROI DELLA TERRA RUSSA».jpg
Descrizione: «ILJA MUROMETS E GLI EROI DELLA TERRA RUSSA»
Casa Editrice «Akvarel’» Mosca 2020 (Pagine 96) 
Dimensione: 41.45 KB
Visualizzato: 4256 volta(e)

ILJA MUROMETS E GLI EROI DELLA TERRA RUSSA».jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «LE BYLINE RUSSE» 
 
«LE BYLINE RUSSE»

È impossibile determinare l'età esatta di questa o quella epopea, perché ci sono voluti secoli per svilupparsi. Gli scienziati iniziarono a registrarli in massa solo dopo il 1860, quando nella provincia di Olonets fu scoperta una tradizione ancora viva di esecuzione di poemi epici. A quel tempo, l'epopea eroica russa aveva subito cambiamenti significativi. Come gli archeologi rimuovono uno strato di terreno dopo l'altro, i folcloristi hanno spogliato i testi degli «strati» successivi per scoprire come suonavano i poemi epici mille anni fa.

È stato possibile stabilire che le storie epiche più antiche raccontano dello scontro tra un eroe mitologico e un eroe di Kiev. Un'altra trama iniziale è dedicata al matchmaking di un eroe con una principessa straniera. Svyatogor e Volkh Vseslavyevich sono considerati gli eroi più antichi dell'epopea russa. Allo stesso tempo, le persone spesso introducevano personaggi contemporanei in trame arcaiche. O viceversa: un antico personaggio mitologico, per volontà del narratore, è diventato partecipante agli eventi recenti.

La parola «былина» = «bylina» entrò nell’uso scientifico nel XIX secolo. La gente chiamava queste storie «antichità» = «старина». Oggi si conoscono circa 100 storie, raccontate in più di 3.000 testi. Le Byline, canzoni epiche sugli eventi eroici della storia russa, come genere indipendente, emersero nel X-XI secolo, durante il periodo di massimo splendore della Russia. Nella fase iniziale erano basati su soggetti mitologici. Ma l'epopea, a differenza del mito, parlava della situazione politica, della nuova statualità degli slavi orientali, e quindi, invece delle divinità pagane, in essi agivano personaggi storici. Il vero eroe Dobrynya visse nella seconda metà del X - inizio dell'XI secolo ed era lo zio del principe Vladimir Svyatoslavich. Alyosha Popovich è associato al guerriero di Rostov Alexander Popovich, morto nel 1223 nella battaglia sul fiume Kalka. Il santo venerabile Ilya di Muromets visse, presumibilmente, nel XII secolo. Allo stesso tempo, nella cronaca di Novgorod fu menzionato il mercante Sotko, che si trasformò nell'eroe dei poemi epici di Novgorod Sadko. Successivamente, le persone iniziarono a correlare gli eroi vissuti in tempi diversi con l'unica era epica del principe Vladimir il Sole Rosso. La figura di Vladimir fondeva contemporaneamente le caratteristiche di due veri sovrani: Vladimir Svyatoslavich e Vladimir Monomakh.

I veri personaggi dell'arte popolare iniziarono a intersecarsi con gli eroi degli antichi miti. Ad esempio, Svyatogor presumibilmente entrò nell'epopea dal pantheon slavo, dove era considerato il figlio del dio Rod e il fratello di Svarog. Nei poemi epici, Svyatogor era così enorme che la terra non lo sosteneva, quindi viveva in montagna. In una storia, ha incontrato il guerriero Ilya Muromets («Svyatogor e Ilya Muromets»), e nell'altra il timone Mikula Selyaninovich («Svyatogor e la spinta della terra»). In entrambi i casi, Svyatogor morì, ma, sorprendentemente, non in battaglia con giovani eroi: la sua morte era predeterminata dall'alto. In alcune versioni del testo, quando morì, trasferì parte del suo potere all'eroe della nuova generazione.

Un altro personaggio antico è Volkh (Volga) Vseslavyevich, nato da una donna e da un serpente. Questo lupo mannaro, grande cacciatore e stregone è menzionato nella mitologia slava come il figlio di Chernobog. Nell'epica «Volkh Vseslavyevich», la squadra di Volkh partì alla conquista di un regno lontano. Essendo penetrati in città con l'aiuto della stregoneria, i guerrieri uccisero tutti, lasciando per sé solo le giovani donne. Questa trama si riferisce chiaramente all'era delle relazioni tribali, quando la rovina di una tribù da parte di un'altra era degna di lode. In un periodo successivo, quando la Russia respinse gli attacchi dei Pecheneg, dei Polovtsiani e poi dei Mongolo-Tartari, i criteri per l'abilità eroica cambiarono. Un eroe cominciò a essere considerato il difensore della sua terra natale, e non colui che intraprese una guerra di conquista. Affinché l'epopea su Volkh Vseslavyevich corrispondesse alla nuova ideologia, in essa apparve una spiegazione: la campagna era contro lo zar, che presumibilmente intendeva attaccare Kiev. Ma questo non salvò Volkh dal destino di un eroe di un'epoca passata: nell'epopea «Volga e Mikula», lo stregone lupo mannaro era inferiore in astuzia e forza allo stesso contadino Mikula, che apparve nell'epopea su Svyatogor. Il nuovo eroe sconfisse nuovamente il vecchio.

Creando un'epopea eroica, le persone hanno presentato storie obsolete sotto una nuova luce. Pertanto, la base dei poemi epici successivi dell'XI, XII e XIII secolo fu il motivo del matchmaking, rielaborato in un modo nuovo. Nelle relazioni tribali, il matrimonio era la responsabilità principale di un uomo entrato nell'età adulta, come raccontano molti miti e fiabe. Nei poemi epici «Sadko», «Mikhailo Potyk», «Ivan Godinovich», «Danubio e Dobrynya corteggiano la sposa del principe Vladimir» e altri, gli eroi sposarono principesse straniere, proprio come nei tempi antichi uomini coraggiosi «ottienevano» una moglie da una tribù straniera. Ma questo atto spesso diventava un errore fatale per gli eroi, portando alla morte o al tradimento. Devi sposare la tua stessa gente e generalmente pensare di più al servizio e non alla vita personale: questo era l'atteggiamento a Rus.

Ogni evento significativo per la gente si rifletteva nell'epica. I testi sopravvissuti menzionano realtà dell'epoca di Ivan III e Ivan il Terribile, guerre con la Polonia e persino con la Turchia. Ma il posto principale nell'epopea, a partire dai secoli XIII-XIV, fu occupato dalla lotta del popolo russo contro il giogo dell'Orda. Nei secoli XVI-XVII, la tradizione dell'esecuzione di poemi epici lasciò il posto al genere della canzone storica. Fino al XX secolo, l'epopea eroica viveva e si sviluppava solo nel nord della Russia e in alcune regioni della Siberia.

  




____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione  Pagina 1 di 1
 

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare gli allegati in questo forum
Puoi inserire eventi calendario in questo forum