Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione Pagina 4 di 4
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4
«NOMI, PATRONIMICI E DIMINUTIVI NELLA RUSSIA DI IERI E OGGI»
Autore Messaggio
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «I NOMI, I PATRONIMICI E I COGNOMI RUSSI» Le Regole Dell 
 
addirittura un libro per cognomi e patronimici?   Confused
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato Skype
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «NOMI, PATRONIMICI E DIMINUTIVI NELLA RUSSIA DI IERI E OGGI» 
 
Анна Суслова и Александра Суперанская
«I NOMI RUSSI»
«О РУССКИХ ИМЕНАХ»
Casa Editrice «Lenizdat» Leningrado 1991 (Pagine 220)
Издательство «Лениздат» Ленинград 1991

Il presente libro racconta della storia dei nomi russi, di tutti i cambiamenti nell’onomastico russo per molti secoli.  



Ultima modifica di Zarevich il 21 Feb 2018 11:12, modificato 1 volta in totale 

I NOMI RUSSI.jpg
Descrizione: Anna Sùslova e Aleksandra Superànskaja
«I NOMI RUSSI»
Casa Editrice «Lenizdat» Leningrado 1991 (Pagine 220) 
Dimensione: 19.96 KB
Visualizzato: 8175 volta(e)

I NOMI RUSSI.jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «NOMI, PATRONIMICI E DIMINUTIVI NELLA RUSSIA DI IERI E OGGI» 
 
«DIZIONARIO DELLE FORME POPOLARI DEI NOMI RUSSI»
«СЛОВАРЬ НАРОДНЫХ ФОРМ РУССКИХ ИМЁН»
Casa Editrice «Librokom» Mosca 2017 (Pagine 367)
Издательство «Либроком» Москва 2017

Il presente dizionario contribuisce all’identificazione di varie varianti dello stesso nome. Il dizionario contiene più di 25 000 dei vari nomi russi e dà una risposta alla domanda: quali forme popolari dei nomi russi esistono.

  

LE FORME POPOLARI DEI NOMI RUSSI.jpg
Descrizione: «DIZIONARIO DELLE FORME POPOLARI DEI NOMI RUSSI»
Casa Editrice «Librokom» Mosca 2017 (Pagine 367) 
Dimensione: 28.75 KB
Visualizzato: 7928 volta(e)

LE FORME POPOLARI DEI NOMI RUSSI.jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «NOMI, PATRONIMICI E DIMINUTIVI NELLA RUSSIA DI IERI E OGGI» 
 
«L’ONOMASTICA RUSSA E L’ONOMASTICA DELLA RUSSIA»
«РУССКАЯ ОНОМАСТИКА И ОНОМАСТИКА РОССИИ»
Collana: «Enciclopedia russa» («Русская энциклопедия»)
Casa Editrice «Shkola-Press» Mosca 1994 (Pagine 288)
Издательство «Школа-Пресс» Москва 1994

Basandosi sulle recenti scoperte dell’Onomastica, dello studio dei nomi propri, il dizionario dà un'idea precisa dell’origine dei nomi dei fiumi e delle montagne, delle città e dei villaggi di varie regioni della Russia. Racconta dei nomi, dei patronimici, dei cognomi e dei soprannomi degli uomini russi. I nomi degli Dei antichi russi, i nomignoli degli animali, i nomi dei venti, i nomi delle stelle.



Ultima modifica di Zarevich il 26 Dic 2022 14:24, modificato 1 volta in totale 

L’ONOMASTICA RUSSA.jpg
Descrizione: «L’ONOMASTICA RUSSA E L’ONOMASTICA DELLA RUSSIA»
Collana: «Enciclopedia russa»
Casa Editrice «Shkola-Press» Mosca 1994 (Pagine 288) 
Dimensione: 13.76 KB
Visualizzato: 4123 volta(e)

L’ONOMASTICA RUSSA.jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «NOMI, PATRONIMICI E DIMINUTIVI NELLA RUSSIA DI IERI E OGGI» 
 
Чем русские фамилии, оканчивающиеся на «-ин», отличаются оканчивающихся на «-ов»
In che modo i cognomi russi che terminano in «-in» differiscono da quelli che terminano in «-ov»


C'è un'opinione così diffusa che i cognomi che terminano in «-ov» siano originariamente russi: Ivanov, Petrov, Kuznetsov, ecc. Ma i proprietari di cognomi su «-in», «-ih», «-iy» non possono più vantarsi di tale «russità». In effetti, tutto è un po' più complicato. Ma possiamo affermare con sicurezza che entrambi i cognomi con «-ov» e i cognomi con «-in» sono caratteristici della lingua russa. Tra gli indigeni della Russia, la loro prevalenza è rispettivamente del 60% e del 30%. L'origine dei cognomi con il suffisso «-ov». I cognomi apparvero in Russia nel XIII secolo, ma alla fine entrarono in uso tra la maggioranza contadina del paese già a cavallo tra il XIX e il XX secolo. E molti abitanti del villaggio li ricevettero anche più tardi, negli anni 1920-1930. I cognomi possono essere formati in modi diversi. Il più delle volte prende il nome dal padre. Ad esempio, il figlio di Piotr è stato registrato come «Petrov» e Kasjan – «Kasjanov». I membri di una famiglia numerosa in diverse generazioni potrebbero ricevere un cognome con il nome del primogenito della famiglia. Erano comuni anche i cognomi per professione (Kuznetsov, Plotnikov, Popov, Gonciarov), per soprannome (Bezborodov, Kossolapov, Lysov), per luogo di residenza. Allo stesso modo, apparivano cognomi con «-ev» - se il nome, il soprannome o la professione terminavano con una consonante morbida: Andreev, Medvedev, Bondarev. L'origine dei cognomi con il suffisso «-in». In linea di principio, lo stesso vale per i cognomi con «-in». Erano anche dati da patronimico, soprannome o professione, se la parola base terminava con una vocale. Cioè, Ilja - Iljin, Sava - Savin, Fomà - Fomin. Per i bambini cresciuti senza padre, si potrebbe usare un fiammifero, l'analogo femminile di un patronimico. Così, ad esempio, si formano i cognomi Mìnin - il figlio di Mina, Màrfin - il figlio di Màrfa. A proposito, anche ai bambini contadini che apparivano dal proprietario terriero o dai suoi ospiti venivano dati cognomi in base al nome della madre. A proposito, i famosi nomi di Pushkin e Gagarin provengono dalla stessa opera. Pùshkin è il figlio di un artigliere o di un uomo dalla voce alta soprannominato «Pùshka» («Пушка»). Gagàrin, invece, deriva dal nome di un uccello acquatico che emette un grido acuto, simile a una risata. Il soprannome «Gagàra» in Russia è stato assegnato a persone allegre o goffe con un collo lungo. Inoltre, il suffisso «-in» è stato utilizzato anche per le forme diminutive del nome: Sema - Semin, Petja - Petin. Perché ci sono più cognomi che iniziano con «-ov»? Se non altro perché in russo la maggior parte dei nomi maschili finisce in consonante. Lo stesso vale per i titoli di lavoro. Le forme minuscole non venivano usate così spesso, di solito in relazione a persone ancora giovani o di carnagione piccola. Inoltre, nelle regioni meridionali del paese venivano spesso utilizzate forme speciali di nomi che terminavano in «o». Ivashko - invece di Ivan, Fedko - invece di Fiodor, Gerasko - invece di Gerassim. da qui apparvero cognomi come Ivashkov o Fedkov. Vale la pena menzionare un altro fatto interessante, caratteristico del sud della Russia. Sul territorio della regione, i cosacchi del Don non riconoscevano i cognomi che terminavano in «-in» e «-iy» e li rifacevano in «più russi». Così Iljin divenne Iljinov e Kuzmin - Kuzminov ...

  




____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «NOMI, PATRONIMICI E DIMINUTIVI NELLA RUSSIA DI IERI E OGGI» 
 
Leon Katakov Леон Катаков
«L’ONOMASTICA DIVERTENTE»
A proposito di cognomi russi
«ЗАНИМАТЕЛЬНАЯ ОНОМАСТИКА»
О русских фамилиях
Casa Editrice «Flinta» Mosca 2020 (Pagine 240)
Издательство «Флинта» Москва 2020

Il libro sistematizza i cognomi russi per vari motivi, fornisce numerosi fatti sui cognomi, raccoglie curiosità ad essi associate; vengono identificate e descritte le statistiche di frequenza per i doppi cognomi, viene fornita un'analisi statistica comparativa dei testi letterari e dei cognomi. Il secondo capitolo contiene diverse storie dedicate ai cognomi. L'appendice descrive i nomi associati al mondo animale e vegetale. Per la più ampia gamma di lettori - tutti coloro che sono interessati ai cognomi russi.

  

L’ONOMASTICO DIVERTENTE».jpg
Descrizione: Leon Katakov «L’ONOMASTICA DIVERTENTE»
A proposito di cognomi russi
Casa Editrice «Flinta» Mosca 2020 (Pagine 240) 
Dimensione: 31.34 KB
Visualizzato: 2341 volta(e)

L’ONOMASTICO DIVERTENTE».jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «NOMI, PATRONIMICI E DIMINUTIVI NELLA RUSSIA DI IERI E OGGI» 
 
Dato che stiamo parlando dell'origine dei cognomi russi, vorrei presentare una storia di Anton Cechov, che si chiama «Cognome del cavallo» («Лошадиная фамилия» «A Horsey Name»). Consiglio a tutti di leggere questa storia!
La storia di Anton Cechov. Pubblicato per la prima volta sul «Giornale di Pietroburgo», 7 luglio 1885, nella sezione «Note volanti» con il sottotitolo: «Scena». Scritto sotto forma di aneddoto.
 
Quando il maggiore generale in pensione Buldeev ebbe mal di denti, l'impiegato Ivan Evseevich gli consigliò di rivolgersi a un guaritore che sapeva parlare di tale dolore (anche in contumacia, per telegrafo). Tuttavia, l'impiegato ha dimenticato il nome di questo stregone-stregone, ha solo ricordato che lei «come se fosse come un cavallo». La famiglia del generale iniziò a selezionare cognomi come Kopytin, Trojkin, Uzdechkin, Gnedov, Merinov, ecc. Solo quando il dottore arriva per rimuovere un dente malato, tornando indietro e parlando con l'impiegato del cibo per il suo cavallo, il dottore suggerisce all'impiegato ricordare questo «cognome di cavallo» - Ovsòv (Овсов). La parola russa «овёс» significa «avena».

Anton Cechov Антон Чехов
«IL COGNOME DEL CAVALLO» «ЛОШАДИНАЯ ФАМИЛИЯ»
Collana: «Biblioteca scolastica» («Школьная библиотека»)
Casa Editrice «Detskaja literatura» Mosca 2021 (Pagine 284)
Издательство «Детская литература» Москва 2021

Anton Cechov (Антон Чехов) è uno degli scrittori più brillanti ed eccezionali della letteratura russa, il cui contributo alla cultura mondiale non può essere sopravvalutato. Anton Cechov non si è mai limitato a un riflesso unilaterale della vita umana, ma ha mostrato abilmente tutta la sua versatilità e drammaticità, l'irreversibilità degli eventi passati. Lo scrittore ha lasciato al lettore il diritto di agire come una sorta di coautore, comprendendo in modo indipendente sia il testo che la vita in esso riflessa. Il libro include storie umoristiche e vaudeville di Anton Cechov: «Troppo salato» («Пересолил»), «Grasso e magro» («Толстый и тонкий»), «Chirurgia» («Хирургия»), «La Bottatrice» («Налим»), «Una Proposta» («Предложение»), «L’Anniversario» («Юбилей») e, naturalmente, «Il Cognome del cavallo» («Лошадиная фамилия»).


  

Anton Cechov.jpg
Descrizione: Anton Cechov «IL COGNOME DEL CAVALLO» Collana: «Biblioteca scolastica»
Casa Editrice «Detskaja literatura» Mosca 2021 (Pagine 284) 
Dimensione: 29.36 KB
Visualizzato: 2258 volta(e)

Anton Cechov.jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «NOMI, PATRONIMICI E DIMINUTIVI NELLA RUSSIA DI IERI E OGGI» 
 
«SERGHEJ» «СЕРГЕЙ»
Ora il nome Serghej (Сергей) è uno dei più popolari in Russia. Nel frattempo, ha radici antiche e prima non tutti i ragazzi potevano essere chiamati Serghej. Ciò può essere spiegato dal significato di questo nome, dal modo in cui viene decifrato. Secondo alcune fonti, il nome Sergei deriverebbe dall'antica famiglia romana di patrizi Sergio. Il capostipite del clan era della città di Alba Longa, da dove provenivano anche i fondatori di Roma. Nella mitologia greco-romana, Sergio è menzionato come amico dell'eroe della guerra di Troia, Enea. Il rappresentante più famoso di questo genere è Mark Sergius Sils, un guerriero che perse la mano destra durante la seconda guerra punica, ma allo stesso tempo continuò a combattere alla pari con gli altri. È interessante notare che la maggior parte dei rappresentanti del clan Sergio erano guerrieri. Il nome Serghej, che originariamente suonava come Sergio, arrivò in Russia nel X secolo insieme al cristianesimo. Uno dei primi portatori di questo nome nella storia della religione cristiana fu San Sergio il Romano, che subì il martirio. Successivamente, anche i sacerdoti e i monaci Sergio del Sinai, Sergio di Valaam il Taumaturgo e Sergio di Radonezh furono canonizzati come santi. Di conseguenza, il nome Serghej è entrato nei calendari della chiesa, che sono stati usati in Russia quando si sceglieva un nome per un neonato. È interessante che anche i rappresentanti dell'aristocrazia fossero chiamati con questo nome in Russia. E questo è facile da spiegare, perché nella traduzione dal latino Serghej sta per «nobile», «molto stimato». Dal XVIII secolo, il nome veniva dato soprattutto ai figli della nobiltà. Tra la gente comune, questo nome divenne popolare alla fine del XIX secolo. Già all'inizio del XX secolo entrava nella top ten dei nomi più comuni e, dopo la Grande Guerra Patriottica, era al secondo posto. Molto spesso, ai figli veniva dato il nome Serghej nel nostro paese negli anni '60. Ora in Russia chiamano i loro figli meno spesso che in URSS, ma questo nome è ancora tra i trenta più comuni.

  

Sergio di Radonezh.jpg
Descrizione: Sergio di Radonezh 
Dimensione: 29.12 KB
Visualizzato: 1513 volta(e)

Sergio di Radonezh.jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione  Pagina 4 di 4
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare gli allegati in questo forum
Puoi inserire eventi calendario in questo forum