Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione Pagina 1 di 1
 
«VIVREMO FINO A LUNEDI»
Autore Messaggio
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «VIVREMO FINO A LUNEDI» 
 
«VIVREMO FINO A LUNEDI» «ДОЖИВЕМ ДО ПОНЕДЕЛЬНИКА»
Film di Stanislav Rostotskij (Станислав Ростоцкий) 1968


"Vivremo fino a lunedi", è un film straordinario, in cui non accade nulla di straordinario. Nessuna corsa, zuffa, colpi di scena, niente masse rumoreggianti. Tutto si svolge in modo molto modesto e tranquillo. Ed in effetti, cosa  potrebbe succedere in una normale scuola superiore in  tre miseri giorni?
Eppure, la semplice e placida storia che si svolge  davanti ai nostri occhi ci tiene incollati allo schermo  ad osservare e scoprire l’umanità dei personaggi che prendono vita man mano. E così è impossibile non intenerirsi e provare una sincera empatia per un grande Vyacheslav Tikhonov nel  ruolo di un umile insegnante di storia (Ilya S. Melnikov), un po’ polemico, a volte troppo esigente verso se stesso e gli altri. O per l’affascinante Irina Pechernikova nei panni di una giovane insegnante di inglese (Natasha Gorelova), innamorata di Melnikov già dai tempi in cui era una sua allieva a scuola.
E ancora la bella Olga Ostroumova come studentessa della classe 9 "B" (Rita Cherkasova), orgogliosa della sua bellezza, e  la brava Nina Menshikova, nel ruolo di un’insegnante di lingua e letteratura russa (Svetlana), che segue rigorosamente tutte le regole, convinta del proprio lavoro e irrimediabilmente sola. Tutti questi personaggi, e molti altri, contribuiscono a creare un affresco  che non è in definitiva soltanto quello della scuola,  ma di un’intera epoca e della società stessa.

In questa società non è concepibile che un insegnante sia innamorato di una'alunna, e Melnikov si sforza in tutti i modi di convincere se stesso che Natascia Gorelova è per lui solo una ragazza alla quale un tempo ha insegnato, e non già una donna giovane e attraente. In questa società è sufficiente per giustificare la richiesta di una valutazione positiva di una alunna dal rendimento basso la spiegazione: "Il padre è un alcolizzato cronico!".

Il film ha una trama buona, semplice. Due coppie (una  tra gli  insegnanti, la seconda  in aula, tra gli studenti), e  tre giorni di vita scolastica. Tre giorni nella vita della società. Un piccolo frammento, ma sufficiente per tracciarne un quadro assai più generale.
Per la prima volta in un paese dove il sesso era come se non esistesse, sullo schermo si afferma, e non semplicemente si suggerisce velatamente, che la felicità è un marito amorevole, quattro figli, una famiglia felice. "Hai idea di che cosa si tratta? - E perché no? E’ da suo marito che si prepara ad avere  i bambini, non da un estraneo! ".

E si capisce perfettamente perché lo stesso Ghenka, lo studente innamorato della bella Olga Ostroumova, brucia tutti i temi dei compagni di classe sull’argomento, lasciando solo alcune composizioni tradizionali, come quello su  Bazarov di “Padri e Figli”.  E lascia invece in cambio  una poesia su come alcune persone miopi cercavano di catturare la felicità e racchiuderla in una gabbia, ma la felicità è un uccello furbo che riesce sempre a liberarsi.

"Vivremo fino a lunedi" è un film sull’amicizia e l’amore, la fedeltà e la devozione, il cinismo e il tradimento; un film che caratterizza un’epoca da un punto di vista moderno e ingenuo, in cui non uno solo dei personaggi è negativo. Un film bello da vedere, che commuove sempre anche se quell'epoca ci appare ormai così lontana.

  

35980.jpg
Descrizione:  
Dimensione: 57.55 KB
Visualizzato: 7681 volta(e)

35980.jpg

116901.jpg
Descrizione:  
Dimensione: 44.7 KB
Visualizzato: 7681 volta(e)

116901.jpg

116904.jpg
Descrizione:  
Dimensione: 41.9 KB
Visualizzato: 7681 volta(e)

116904.jpg

19291.jpg
Descrizione:  
Dimensione: 50.75 KB
Visualizzato: 7681 volta(e)

19291.jpg

116889.jpg
Descrizione:  
Dimensione: 48.04 KB
Visualizzato: 7681 volta(e)

116889.jpg

p_f.jpg
Descrizione:  
Dimensione: 27.68 KB
Visualizzato: 7681 volta(e)

p_f.jpg

116943.jpg
Descrizione:  
Dimensione: 45.51 KB
Visualizzato: 7681 volta(e)

116943.jpg






Offline Profilo Invia Messaggio Privato HomePage
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «VIVREMO FINO A LUNEDI» 
 
Myshkin, grazie per l'argomento!)))
Sono felice che ti e' piaciuto questo film,
si, una immagine d'attore Tikhonov in questo film, e' stato l'eroe di quel tempo, un insegnante.
Posso chiedere, vedi questi film in russo?..)))
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «VIVREMO FINO A LUNEDI» 
 
Sì, mi è piaciuto davvero.
Certo, li vedo in russo!  Smile  Anche perché in italiano non ci sono, sfortunatamente!
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato HomePage
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «VIVREMO FINO A LUNEDI» 
 
mmm! Bravo!!
a volta voglio fare vedere qualche film a miei amici, ma non posso trovare un traduzione, purtroppo.. sopratutto dei vecchi.
Probabilmente bisogna studiare la lingua meglio  Razz  e tradurre da sola )))
a volta vedo i film in italiano, ma ho tradotto in russo per gli amici solamente uno  Razz  Razz  Embarassed quando noi siamo stati nell'albergo di Trieste. Oh, ora sento una malinconia...
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «VIVREMO FINO A LUNEDI» 
 
Una domanda tecnica: è possibile procurarsi il film, con i dialoghi recitati in russo, procurarsi a parte i sottotitoli in italiano e montarli sulla V.O?
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «VIVREMO FINO A LUNEDI» 
 
Be', sì, tecnicamente è possibile. Il problema è solo quel "procurarsi i sottotitoli in italiano", temo.
Per la maggior parte dei film russi non si trovano i sottotitoli in italiano. Bisognerebbe chiedere ad Enrico Ghezzi: per la sua trasmissione notturna, "Fuori Orario", sono stati sottotitolati una gran quantità di buoni vecchi film russi e sovietici.

Comunque ci sono diversi buoni film russi o sovietici disponibili con i sottotitoli, prodotti da una casa specializzata che si chiama ruscico. Sul loro sito è disponibile un catalogo online di tutti i dvd con sottotitoli in diverse lingue, incluso l'italiano: http://www.ruscico.com/dvd_catalogue.php?lang=en
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato HomePage
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «VIVREMO FINO A LUNEDI» 
 
«Доживем до понедельника» - «Vivremo fino a lunedi»


Ultima modifica di Myshkin il 04 Feb 2011 22:51, modificato 1 volta in totale 




Offline Profilo Invia Messaggio Privato HomePage
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «VIVREMO FINO A LUNEDI» 
 
Davvero è un film molto buono, anche a me piace molto.
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «VIVREMO FINO A LUNEDI» 
 
Un film sui rapporti tra le persone, sugli insegnanti e gli scolari, sulle lezioni e le pause, sui dubbi e sulle scoperte ... Un film leggero e gentile pieno di amore, amore multiforme: tra i giovani, amore tra gli anziani, amore per la verità, amore per il lavoro, amore per giustizia ... Questo film offre alle persone che pensano agli adulti l'opportunità di guardare i bambini da una prospettiva leggermente diversa: quanti uomini saggi hanno litigato per la domanda, cos'è la felicità? Si scopre che tutto è molto semplice: la felicità è quando sei capito. E questo è tutto. Un ragazzo con un'anima aperta e un cuore gentile ha dato la risposta assolutamente corretta!
  




____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «VIVREMO FINO A LUNEDI» 
 
«Vivremo fino a lunedì» («Доживём до понедельника» «Let's live until Monday») è un lungometraggio girato nell'autunno del 1967 - nella primavera del 1968 dal regista Stanislav Rostotskij. Uno dei film sovietici più famosi sulla scuola e gli insegnanti. Tre giorni nella vita del 9° grado di un normale liceo sovietico: giovedì, venerdì, sabato in pieno autunno. Natasha, una neolaureata della scuola, è venuta a scuola per insegnare inglese. La storia in questa scuola è insegnata dall'ex mentore di Natasha, Ilja Mèlnikov. Uno dei preferiti degli studenti e un insegnante di talento, l'ex ufficiale di prima linea Ilja Melnikov, nonostante la sua età avanzata, è single, vive con sua madre. È così diretto, di principio ed esigente nei confronti degli altri che spesso crea conflitti. Quindi, in forma dura, rimprovera pubblicamente l'insegnante di scuola elementare per il suo discorso analfabeta e rimprovera la madre del povero studente Levikov, che, contrariamente alla sua coscienza, ha «tirato» un tre e uno studente per suo padre, che ha inviato una lettera di disaccordo con i voti dati alla figlia. In Melnikov si sta preparando un conflitto interno: le sensazioni dell'età, la mancanza di incarnazione degli ideali della giovinezza, l'imperfezione del mondo, la debole opportunità di cambiarlo, l'ingratitudine degli studenti, l'incapacità di rispondere ai sentimenti di Il giovane collega di Natasha, risponde con il dolore nel cuore. Ilja Melnikov è circondato da persone diverse, ognuna delle quali ha le proprie difficoltà nella vita. La dirigente scolastica della scuola, insegnante di lettere con esperienza ventennale, è istruttiva, secca e severa, soffre di una vita personale incompiuta, cerca di dare un senso al suo lavoro di insegnante, segretamente anche a sé stessa, è gelosa sia del lavoro che degli studenti, e ora Natasha. Il nono elementare Ghèna è innamorato della compagna di classe Rita, ma lei non lo prende sul serio, le piace il cinico leader informale della classe, il bel Kostja.

Il film «Vivremo fino a lunedì» («Доживём до понедельника» «Let's live until Monday») è fatto in semitoni e dettagli, c'è più verità nelle osservazioni casuali che nelle scene centrali. Non per niente è definito uno dei film più misteriosi del cinema russo. Un film sul rapporto tra persone, su insegnanti e scolari, su lezioni e pause, su dubbi e scoperte ... Un film gentile e luminoso pieno di amore, amore sfaccettato: tra giovani, amore tra anziani, amore per la verità, amore per il lavoro, amore per la giustizia... Questo film consente agli adulti di pensare ai bambini da una prospettiva leggermente diversa: quanti uomini saggi hanno lottato con la domanda «Cos'è la felicità»? Si scopre che tutto è molto semplice: la felicità è quando sei capito. E questo è tutto. Un ragazzo con un'anima aperta e un cuore gentile ha dato la risposta assolutamente corretta!

  

Vivremo fino a lunedì».jpg
Descrizione: «Vivremo fino a lunedì» 
Dimensione: 25.78 KB
Visualizzato: 667 volta(e)

Vivremo fino a lunedì».jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione  Pagina 1 di 1
 

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare gli allegati in questo forum
Puoi inserire eventi calendario in questo forum