Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione Pagina 1 di 1
 
«LA RAGAZZA DA MARITO SENZA DOTE»
Autore Messaggio
Condividi Rispondi Citando
Messaggio «LA RAGAZZA DA MARITO SENZA DOTE» 
 
«LA RAGAZZA DA MARITO SENZA DOTE» «БЕСПРИДАННИЦА»
Film di Jakov Protazanov del 1936

Il lungometraggio «La Ragazza da marito senza dote» («Бесприданница», 1936) diretto da Jakov Protazànov basato sull'omonima commedia del drammaturgo russo Aleksandr Ostrovskij.

È tempo che Larìssa Ogudàlova si sposi. E ha molti ammiratori, ma i corteggiatori hanno bisogno di una dote, ma Larissa non ce l'ha. Julij Karàndyshev non era il più importante dei suoi signori, ma è stato l'unico a fare un'offerta, che Larissa accetta senza molta gioia. Il matrimonio è in preparazione. E poi arriva in città il brillante gentiluomo Serghej Paràtov, che Larissa un tempo amava. I sentimenti di vecchia data divampano di nuovo tra di loro e Larissa scappa con Serghej Paratov a fare una passeggiata attraverso il Volga. Lì, dopo il picnic, avviene la loro decisiva spiegazione, durante la quale Serghej Paratov confessa di essere già fidanzato. Si svolge una scena burrascosa tra Larisa e Karandyshev, che arriva in tempo, Karandyshev rivendica i suoi diritti su di lei, ma per Larissa è troppo patetico e insignificante. Poi la uccide con un colpo di pistola («Quindi non portarti da nessuno!»), E per Larissa, disillusa dalla dura realtà della vita, la morte diventa una grande benedizione.

Il regista Jakov Protazànov (Яков Протазанов, 1881-1945) non ha cambiato la nota trama. L'azione ruota attorno alla povera ragazza Larissa, amorevole, ma non amata. È oggetto di interesse di molti uomini ricchi e la sua intraprendente madre lo usa abilmente. È «l'oggetto», perché chi sta intorno a Larissa viene trattato come una cosa, vedendo in lei un oggetto di contrattazione e gestione della sua vita. Baldoria mercantile, grandi gesti, «fiera della vanità» («ярмарка тщеславия»): tutto questo gli eroi nascondono il loro brutto cinismo, egoismo e mancanza di cuore. Certo, in un'atmosfera del genere non c'è posto per i sentimenti sinceri e il puro amore, che l'eroina sperimenta in modo così inopportuno. Devo dire che questo film va bene per le piccole cose su cui all'inizio non ti concentri. Ma sono ciò che rende il film così suggestivo. Eccellente lavoro di ripresa, perfetta costruzione del telaio rendono il film visivamente piacevole. I personaggi secondari colorati «espandono» l'azione, la rendono più sfaccettata. Non senza episodi comici, che, tuttavia, non riducono il dramma. Questa proiezione è stata molto buona. La famosa storia è mostrata un po 'più melodrammatica e teatrale di quanto siamo abituati a percepire, ma questo non guasta, anzi conferisce all'immagine un certo fascino. Un degno esempio di cinema domestico.

  

LA RAGAZZA DA MARITO SENZA DOTE» 1.jpg
Descrizione: «LA RAGAZZA DA MARITO SENZA DOTE» 
Dimensione: 33.95 KB
Visualizzato: 753 volta(e)

LA RAGAZZA DA MARITO SENZA DOTE» 1.jpg

LA RAGAZZA DA MARITO SENZA DOTE» 2.jpg
Descrizione: «LA RAGAZZA DA MARITO SENZA DOTE» 
Dimensione: 22.07 KB
Visualizzato: 753 volta(e)

LA RAGAZZA DA MARITO SENZA DOTE» 2.jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione  Pagina 1 di 1
 

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare gli allegati in questo forum
Puoi inserire eventi calendario in questo forum