Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione Pagina 1 di 1
 
«L’EREDITÀ»
Autore Messaggio
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «L’EREDITÀ» 
 
«L’EREDITÀ» «НАСЛЕДИЕ»

Dal 17 maggio al 12 giugno 2023 si terrà a San Pietroburgo il festival «L’Eredità» («Наследие» «Heritage»), dedicato alla cultura russa alla vigilia delle riforme di Pietro il Primo e dell'era del Pietro il Primo (fine XVII secolo - primo quarto del XVIII secolo). Nell'ambito del festival, si terranno concerti presso la Cattedrale di Sant'Isacco, la Cattedrale del Salvatore sul Sangue, la Piccola Sala Filarmonica di San Pietroburgo, il Teatro dell'Ermitage e la Sala dei Concerti del Teatro Mariinskij. L'immagine centrale della festa è la maestosa figura dell'Imperatore Pietro I, le sue trasformazioni e vittorie militari. La cultura dell'era petrina segnava nettamente il confine tra il Medioevo russo e i Tempi Nuovi. Fu preparato dai turbolenti eventi del XVII secolo, alla vigilia delle riforme di Pietro il Grande. Questo concetto generale ha determinato la scelta dei programmi dei concerti. Opere dell'antica arte canora russa del XVI - presto. 18esimo secolo e il cosiddetto stile di canto «partes» (tradizione europea: esecuzione corale polifonica «in parti») sono oggi poco conosciuti, raramente eseguiti, ma il loro contributo alla musica russa difficilmente può essere sopravvalutato. È stata San Pietroburgo negli anni '80 e '90 che ha acquisito l'importanza di un centro per la ricerca, l'insegnamento e l'esecuzione di composizioni in antico russo e partes. Ciò è avvenuto grazie alle attività del fondatore della scuola russa di decifrazione degli antichi manoscritti "a gancio" Maksim Bràzhnikov (Макси́м Бра́жников (1902-1973) ― musicologo russo, ricercatore di musica russa antica, professore, fondatore della scuola scientifica di studi medievali musicali russi, compositore. Dal 1974, in memoria di Maksim Brazhnikov, al Conservatorio di San Pietroburgo si tengono le Letture di Brazhnikov). Fu il primo a studiare e decifrare i meravigliosi monumenti dell'antica arte canora russa e ad educare gli studenti. I suoi colleghi a Mosca hanno modificato canti in partes precedentemente sconosciuti. I principali cori di Mosca e Leningrado hanno eseguito capolavori della musica russa del Medioevo e del Barocco trovati dagli scienziati. Le migliori sale delle due capitali russe Mosca e San Pietroburgo erano piene di gente a questi concerti. Lo scopo del Festival «L’Eredità» («Наследие» «Heritage») è attirare l'attenzione su questi problemi, preservare i valori tradizionali sia tra gli ascoltatori che tra gli artisti, compresi i ricercatori e i decifratori di questi monumenti. Grazie all'Heritage Festival, i monumenti immeritatamente dimenticati della cultura russa stanno tornando nello spazio culturale, la tradizione di un secolo e mezzo dello stile partes del canto spirituale e secolare viene rianimata e l'atteggiamento tradizionale per il nostro paese nei confronti della conservazione di i monumenti e le conquiste della cultura russa si stanno rafforzando.

  

Festival L'Eredità 2.jpg
Descrizione: Dal 17 maggio al 12 giugno 2023 si terrà a San Pietroburgo il festival «L’Eredità» («Heritage»), dedicato alla cultura russa alla vigilia delle riforme di Pietro il Primo e dell'era del Pietro il Primo (fine XVII secolo - primo quarto del XVIII secolo). 
Dimensione: 25.33 KB
Visualizzato: 812 volta(e)

Festival L'Eredità 2.jpg

Festival L'Eredità 1.jpg
Descrizione: Dal 17 maggio al 12 giugno 2023 si terrà a San Pietroburgo il festival «L’Eredità» («Heritage»), dedicato alla cultura russa alla vigilia delle riforme di Pietro il Primo e dell'era del Pietro il Primo (fine XVII secolo - primo quarto del XVIII secolo). 
Dimensione: 36.11 KB
Visualizzato: 812 volta(e)

Festival L'Eredità 1.jpg

L’EREDITÀ» 1.jpg
Descrizione: Dal 17 maggio al 12 giugno 2023 si terrà a San Pietroburgo il festival «L’Eredità» («Heritage»), dedicato alla cultura russa alla vigilia delle riforme di Pietro il Primo e dell'era del Pietro il Primo (fine XVII secolo - primo quarto del XVIII secolo). 
Dimensione: 8.33 KB
Visualizzato: 815 volta(e)

L’EREDITÀ»  1.jpg

L’EREDITÀ» 2.jpg
Descrizione: Dal 17 maggio al 12 giugno 2023 si terrà a San Pietroburgo il festival «L’Eredità» («Heritage»), dedicato alla cultura russa alla vigilia delle riforme di Pietro il Primo e dell'era del Pietro il Primo (fine XVII secolo - primo quarto del XVIII secolo). 
Dimensione: 14.85 KB
Visualizzato: 815 volta(e)

L’EREDITÀ»  2.jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «L’EREDITÀ» 
 
Il concerto «L'Antica Russia e la Grande Steppa» («Древняя Русь и Великая степь») del 27 maggio 2023 proseguirà il ciclo di eventi dell'Ermitage Festival. La serata musicale si terrà nella Sala Piccola della Filarmonica di San Pietroburgo e sarà dedicata alla memoria dell'eccezionale scienziato, archeologo, orientalista, geografo, storico ed etnologo Lev Gumiljov (Лев Гумилёв). In un programma:
- Inni bizantini
- Antica stichera russa - a Sant'Olga, il santo principe battista Vladimir, i principi martiri Boris e Gleb
- Canti del ciclo della battaglia di Kulikovo
- Motivi turchi
- Danze polovisiane e aria di Khan Konchak dall'opera «Il Principe  Igor»

Dal 17 maggio al 12 giugno 2023 si tiene a San Pietroburgo il festival Ermitage, dedicato alla cultura russa alla vigilia delle riforme petrine e dell'era petrina. Composizioni musicali poco conosciute e raramente eseguite della fine del XVII - prima metà del XVIII secolo, molte delle quali verranno eseguite per la prima volta secoli dopo, saranno eseguite nella Cattedrale di Sant'Isacco, il Salvatore sul Sangue, la Piccola Filarmonica Hall, il Teatro Hermitage e la Sala Concerti del Teatro Mariinskij.

  




____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «L’EREDITÀ» 
 
«L’EREDITÀ»

Il programma includeva sia trascrizioni che edizioni di scienziati russi degli anni '70 e '80, nonché opere recenti. Il divario di prestazioni rispetto ai monumenti musicali di quest'epoca è di oltre tre decenni. Il 7 giugno, nella Chiesa del Salvatore sul Sangue Versato, per la prima volta in Russia, verrà eseguita una delle migliori opere del barocco corale di Mosca «Lodiamo oggi la tromba forgiata d'oro» («Златокованную трубу восхвалим днесь») di Vassilij Titòv. Il 9 giugno al Teatro dell'Ermitage si potrà assistere alla tradizione da tempo dimenticata di eseguire composizioni teatrali della fine del XVII secolo nella lingua e nello stile dell'epoca («Atto di Artaserse» del pastore I.G. sotto i 17 anni). Non meno interessante è la tradizione della prima metà del XVIII secolo di eseguire brillanti finali di opere e composizioni in più parti del coro insieme o alternativamente con un'orchestra di corni. In questo stile verranno eseguiti frammenti delle opere «Il potere dell'amore e dell'odio» («Сила любви и ненависти») di Francesco Araia e «Dido» («Дидона») di Niccolò Piccinni, nonché il mottetto «Lactatus sum» di Antonio Vivaldi. Il 12 giugno, presso la Sala Concerti del Teatro Mariinskij, si svolgerà la cerimonia di chiusura del festival «Musica dell'era di Pietro il Grande». La musica dei trionfi militari di Pietro I sarà ascoltata per la prima volta dalla sua prima rappresentazione all'inizio del XVIII secolo.

  




____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione  Pagina 1 di 1
 

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare gli allegati in questo forum
Puoi inserire eventi calendario in questo forum