Ultimi eventi

Nessun evento

Accadde oggi

18/6/1812
Nasce Ivan Gončarov

News



Iniziate le riprese del "Faust" di A. Sokurov

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

 

Aleksandr Sokurov

Il regista Aleksandr Sokurov ha iniziato a Praga le riprese del suo ultimo film "Faust," il quarto ed ultimo film della sua “trilogia” sugli effetti corruttivi del potere.

Il canone di Sokurov include gli studi di Adolf Hitler ("Moloch", 1999), Vladimir Lenin ("Il Toro", 2000) e l’imperatore giapponese Hirohito ("Il Sole", 2004).

Ispirato dalla leggenda tedesca di un uomo che fa un patto con il diavolo in cambio della conoscenza, e attingendo ai lavori di Goethe e Thomas Mann, Sokurov mira a raggruppare insieme i temi dei suoi precedenti tre film in una esplorazione completa del lato più oscuro degli esseri umani, ha detto il produttore del film Andrey Sigle.

“Il film non ha nessuna rilevanza particolare con gli eventi contemporanei nel mondo - è ambientato nel diciannovesimo secolo – ma riflette gli sforzi continuati di Sokurov di comprendere l’uomo e le sue forze interiori”, ha detto Sigle.

Il film da 8 milioni di Euro – prodotto dalla Proline Film di San Pietroburgo, ha trovato finanziamenti privati attraverso il Fondo di Supporto per i Mass Media della Russia, che è coperto dalle banche commerciali locali, dopo l’intervento personale del primo ministro Vladimir Putin.

“Abbiamo incontrato Putin quando eravamo a Dresden, in Germania, lo scorso Dicembre, e lui ci ha personalmente aiutato a trovare supporto attraverso il fondo privato. Il film è un grande progetto culturale russo, e per Putin è molto importante. Egli lo ha visto come un film che può introdurre la mentalità russa nella cultura europea; promuovere l’integrazione tra la cultura russa e quella europea. La Russia non è soltanto una potenza militare o una potenza energetica per il petrolio e il gas, ma ha una enorme eredità culturale e il film può aiutare le persone europee a capire meglio la faccia della Russia.”

I valori culturali russi saranno evidenti all’interno del film – anche se la passione del regista e del produttore per la verosimiglianza significa che il film sarà girato nei castelli della Repubblica Ceca, con attori tedeschi.

Ci saranno anche alcuni giorni girati in Islanda, forse alcune scene filmate nel Vaticano e riprese in uno dei due studi cinematografici di Praga, ha aggiunto Sigle.