Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione Pagina 1 di 1
 
«KOLJADA»
Autore Messaggio
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «KOLJADA» 
 
«KOLJADA» «КОЛЯДА»

«Koljadą» («Коляда») č un’antica denominazione popolare russa della Vigilia di Natale (Рождественский Сочельник) ed anche č la denominazione di tutto il periodo dal Natale all’Epifania (от Рождества до Крещения) che si chiama anche in russo «Святки» («Svjątki» cioč le feste natalizie). «Koljadą» («Коляда») č la realtą rituale del Natale ortodosso, č la cosa caratteristica di vita nazionale russa. La parte integrante della Festa č un mascheramento con l’uso delle pelli di animali domestici, dei corni e delle maschere di vari animali. Si mascherano da orso, da cavallo, da bue, da capra, da oca, da cicogna… e vanno in giro cantando le «kolajądke» («колядки» = «gli allegri canti natalizi»). Di solito lo fanno, o facevano prima, i giovani ragazzi e ragazze in campagna. Nelle grandi cittą ora non si fa. Č un folclore natalizio russo.      
Secondo il Dizionario Etimologico la parola «Koljadą» («Коляда») preserva le vestigia del significato prima di cristianesimo. Č un rito legato all’inizio dell’anno. Nella festa di «Koljadą» («Коляда») dovrą essere la stella sulla pertica (звезда на шесте). Č un simbolo della Stella di Betlemme (Вифлеемская Звезда). Il Natale Ortodosso (Православное Рождество) cade ufficialmente il 7 gennaio (ovvero 13 giorni dopo il 25 dicembre), secondo il calendario giuliano, che č quello tuttora adottato dalla Chiesa Russa Ortodossa e che differisce da quello civile. Il 25 dicembre, giorno in cui cade la Festa nella maggior parte dei Paesi, č invece un giorno feriale. Il Natale in russo č «Рождество Христовo» che significa rispettivamente «Nascita di Cristo». La formula d'augurio in russo č «С Рождеством!» (Buon Natale!).
Zarevich

  

KOLJADA 1.jpg
Descrizione: «Koljadą» č un’antica denominazione popolare russa della Vigilia di Natale 
Dimensione: 37.99 KB
Visualizzato: 203 volta(e)

KOLJADA 1.jpg

KOLJADA 2.jpg
Descrizione: «Koljadą» č un’antica denominazione popolare russa della Vigilia di Natale 
Dimensione: 42.66 KB
Visualizzato: 203 volta(e)

KOLJADA 2.jpg

KOLJADA 3.jpg
Descrizione: «Koljadą» č un’antica denominazione popolare russa della Vigilia di Natale 
Dimensione: 26.37 KB
Visualizzato: 203 volta(e)

KOLJADA 3.jpg






Online Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Ringraziano per l'utile discussione di Zarevich :
altamarea (04 Gennaio),  
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «KOLJADA» 
 
Interessante apprendere di queste usanze Russe legate al periodo di inizio d'anno che coincidono con le feste liturgiche del Santo Natale, mi affascinano tantissimo questi riti di provenienza pagana che nonostante secoli di cristianesimo sopravvivono seppur ricontestualizzate nelle feste natalizie, sono veramente curiosa di poter vedere le maschere legate al mondo animale, chiedo se e' possibile inserire in questo post alcune fotografie, (ho cercato in rete ma con scarso risultato) non conoscevo questi riti e ne sono affascinata anche perché mi richiama alla mente i riti di origine pagana che hanno inizio in Sardegna il giorno di Sant' Antonio abate ossia il 16 Gennaio, Carnevale tradizionale che raccoglie una serie di riti del mondo agro pastorale profondamente legato al mondo naturale che affondano la loro storia nelle radici del tempo e si sono diffusi in molti paesi sardi da Ottana a Mamoiada, da Orotelli a Samugheo. Ogni anno il 16 gennaio con i falņ di Sant'Antonio Abate inizia il carnevale sardo.

Grazie Zarevich per questa bellissima scoperta culturale e antropologica che accosta la tua terra alla mia.
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «KOLJADA» 
 
Cara amica! Grazie delle tue care parole! Certo che farņ vedere delle maschere natalizie di Koljadą. Ho anche trovato una famosissima canzone natalizia «Koljadą» o l’altro nome «Il Leprotto grigio». Ascoltala!    

Il Canto Natalizio «KOLJADA» («КОЛЯДА») o «Il Leprotto grigio».  
Il Complesso folcloristico russo «Ivan Kupąla» al Festival «Folkday» 10 settembre 2011.  
https://www.youtube.com/watch?v=NUDoCIGqwZA

Ай, заинька, ай, серенький = Ah, leprotto, ah, grigio
Ай, заинька, хвостик беленький = Ah, leprotto, il codino banco,  
А он на стņлицу вскочил, = Č andato alla capitale,
Кусок сахара схватил = Ha rubato una zolletta di zucchero
Штаны рваные, худые, = La calzoni sono stracciati, laceri,
Ножки тонкие, кривые = Le zampette sono sottili, storte.
  
RITORNELLO:
Коляда, караселка, = Koljadą, bellissima,  
Коляда, красная девка = Koljadą, la bella ragazza
Коляда не садись близко, = Koljadą, non sederti vicino,
Коляда, близко к дорожке. = Koljadą, vicino al sentiero.  
Коляда, возьмут тебя, = Koljadą, ti prenderanno,  
Коляда, повезут тебя = Koljadą, ti porteranno via  
Коляда, продадут тебя, = Koljadą,  ti venderanno,  
Коляда, Коляда! = Koljadą, Koljadą!

 
Come si fanno le Maschere di Koljadą
https://www.youtube.com/watch?v=Yklu48DYWE4

«Ah, leprotto, ah, grigio»
https://www.youtube.com/watch?v=eMmybDLwRUw

Canti Natalizi Russi per bambini
https://www.youtube.com/watch?v=gmkCn_YCV1w

N.B.
Il Complesso folcloristico «RUSSIA» della cittą di Vladimir con il suo Programma «Il Natale Russo» («Русское Рождество») alla turnče in Germania, a Monaco di Baviera (2012). Vladimir (Владимир) č la cittą situata 190 km a nordest di Mosca sulle sponde del fiume Kljązma. Č una bellissima cittą antica russa con numerosissime chiese e con le belle tradizioni. GUARDALO SENZ’ALTRO!   
https://www.youtube.com/watch?v=HMyHgiXLtrU



  

Le Maschere di Koljada russa 3.jpg
Descrizione: Le maschere natalizie di Koljadą 
Dimensione: 43.01 KB
Visualizzato: 167 volta(e)

Le Maschere di Koljada russa  3.jpg

Le Maschere di Koljada russa 1.jpg
Descrizione: Le maschere natalizie di Koljadą 
Dimensione: 28.14 KB
Visualizzato: 167 volta(e)

Le Maschere di Koljada russa 1.jpg

Le Maschere di Koljada russa 2.jpg
Descrizione: Le maschere natalizie di Koljadą 
Dimensione: 21.84 KB
Visualizzato: 167 volta(e)

Le Maschere di Koljada russa 2.jpg

Le Maschere di Koljada russa 4.jpg
Descrizione: Le maschere natalizie di Koljadą 
Dimensione: 18.49 KB
Visualizzato: 167 volta(e)

Le Maschere di Koljada russa 4.jpg

Le Maschere di Koljada russa 6.jpg
Descrizione: Le maschere natalizie di Koljadą 
Dimensione: 26.64 KB
Visualizzato: 167 volta(e)

Le Maschere di Koljada russa 6.jpg

Le Maschere di Koljada russa 5.jpg
Descrizione: Le maschere natalizie di Koljadą 
Dimensione: 31.59 KB
Visualizzato: 167 volta(e)

Le Maschere di Koljada russa 5.jpg






Online Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «KOLJADA» 
 
Grazie Zarevich per l'approfondimento, la prima foto in particolare desta meraviglia le vesti in pelliccia e maschere con corna cosi' il primo filmato mi rimanda ai suoni dei campanelli e campanacci posti sulla schiena e sul davanti non mi possono  che richiamare alla mente i costumi sardi del carnevale che con i loro incedere nella loro danza pare che cerchino di risvegliare la terra dal lungo sonno invernale.
Per meglio far comprendere a cosa mi riferisca occorre che scriva delle maschere sarde e i rituali legate ad esse, qui posto solo una immagine e un video per comprendere meglio di quanto ho scritto piu' sopra.  



 Image



https://www.youtube.com/watch?v=W3_jEnsjqAI
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «KOLJADA» 
 
«CHE COSA CUOCERE AL FORNO ALLE FESTE NATALIZIE?»
I «koljądki», i «kokłrki» e gli «zampetti di capra»…
«ЧТО ИСПЕЧЬ В РОЖДЕСТВЕНСКИЕ СВЯТКИ?»
«Колядки», «кокурки» и «козьи ножки»…
Le ricette dell’antica Russia dei biscotti rituali natalizi.
 
La ricetta: 1
I biscotti natalizi (рождественское печенье) si chiamano i «koljądki» («колядки»), sono anche delle altre denominazioni dei biscotti natalizi  come: «козульки» («kozłlki» cioč «i caprettini»), «чики-чики» («cģki-cģki»), «каракульки» («karakłlki» cioč «astracan») o «витушки» («vitłshki» cioč «i piccoli riccioli»), ma di solito, pił spesso, i biscotti natalizi si chiamano i «koljądki» («колядки»). Ogni padrona di casa dovrą senz’altro dare dei «koljądki» ai ragazzi e alle ragazze venuti da lei a cantare i canti natalizi, altrimenti, l’anno nuovo per lei non sarą abbondante. Anche alla vigilia di Natale e al Natale stesso danno da mangiare dei «koljądki» anche agli animali domestici, perché essi non devono essere malati l’anno nuovo. Sarebbe meglio di consegnare dei «koljądki» ai ragazzi attraverso la finestra della casa! Di solito, per fare i «koljądki», si prendono: la pasta non lievitata, la farina, l’acqua, l’olio vegetale e il sale. Approssimativamente, per 1 chilo della farina si prendono: un bicchiere d’acqua, un cucchiaio d’olio e un pizzico di sale. La farina deve essere, senz’altro, abburatta! Poi la mescola con l’acqua tiepida e quindi aggiungono il sale e l’olio. La pasta deve scrupolosamente mescolata e poi dovrą coperta subito con un tessuto e dovrą messa per qualche tempo in un posto tiepido. Si cuociono al forno per circa 20 minuti. Buon appetito! Buon Natale!          
Zarevuch

(continua)



Ultima modifica di Zarevich il 07 Gen 2018 22:04, modificato 2 volte in totale 

koljądki natalizie 1.jpg
Descrizione: «CHE COSA CUOCERE AL FORNO ALLE FESTE NATALIZIE?»
I «koljądki», i «kokłrki» e gli «zampetti di capra»…
Le ricette dell’antica Russia dei biscotti rituali natalizi. 
Dimensione: 29.05 KB
Visualizzato: 113 volta(e)

koljądki natalizie 1.jpg






Online Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «KOLJADA» 
 
«CHE COSA CUOCERE AL FORNO ALLE FESTE NATALIZIE?»
I «koljądki», i «kokłrki» e gli «zampetti di capra»…
«ЧТО ИСПЕЧЬ В РОЖДЕСТВЕНСКИЕ СВЯТКИ?»
«Колядки», «кокурки» и «козьи ножки»…
Le ricette dell’antica Russia dei biscotti rituali natalizi.

La ricetta: 2
I biscotti «Kokłrki» («Кокурки»), li facevano per tutte le feste natalizie e offrivano da mangiare, soprattutto, ai bambini ed a volte anche agli adulti. I biscotti «Kokłrki» si facevano dalla pasta lievitata con un po’ di latte e un po’ di grasso. Facciamo cosģ: un bicchiere del latte e un cucchiaio del lievito, circa un chilo di farina, un uovo o due uova, quattro cucchiai dell’olio vegetale o del grasso, un po’ di zucchero e un po’ di sale. Nel latte tiepido si scioglie il lievito, poi si aggiungono le uova, lo zucchero e il sale. Poi si aggiunge la farina e poi si fa la pasta. Mettiamo l’olio o il grasso e poi il tutto mescoliamo. Si deve infarinare e lasciare in un posto tiepido. Quando la pasta si č alzata, si deve sbatterla ancora una volta e lasciarla di nuovo in un posto tiepido. La pasta dovrą crescere due volte tanto. Pił spesso i biscotti «Kokłrki» sono come una focaccia con un buco al centro. A volte i biscotti «Kokłrki» hanno la forma della ciambella col buco o dell’otto.                
Zarevich

(continua)



Ultima modifica di Zarevich il 07 Gen 2018 22:03, modificato 1 volta in totale 

Kokłrki.jpg
Descrizione: «CHE COSA CUOCERE AL FORNO ALLE FESTE NATALIZIE?»
I «koljądki», i «kokłrki» e gli «zampetti di capra»…
Le ricette dell’antica Russia dei biscotti rituali natalizi. 
Dimensione: 37.88 KB
Visualizzato: 108 volta(e)

Kokłrki.jpg






Online Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «KOLJADA» 
 
«CHE COSA CUOCERE AL FORNO ALLE FESTE NATALIZIE?»
I «koljądki», i «kokłrki» e gli «zampetti di capra»…
«ЧТО ИСПЕЧЬ В РОЖДЕСТВЕНСКИЕ СВЯТКИ?»
«Колядки», «кокурки» и «козьи ножки»…
Le ricette dell’antica Russia dei biscotti rituali natalizi.

La ricetta: 3
I biscotti «Gli zampetti di capra» («Козьи ножки») facevano dalla pasta lievitata. Prima si mescolano: il latte, il lievito, lo zucchero e la farina e fanno la pasta liquida, di consistenza simile alla panna (crema). La pasta lievitata deve essere infarinata, coperta con un tessuto e messa in un posto tiepido per due ore. Poi si sbattono delle uova e dello zucchero e questa miscela si aggiunge, a poco a poco, nella pasta lievitata e poi si aggiunge la farina. Si deve il tutto mescolare e aggiungere il grasso tiepido. Il grasso deve essere un po’ tiepido per non cuocere il lievito! La pasta deve mescolata per circa 30 minuti. Poi dalla pasta si fanno «travicelli» o «listelli» o «pezzi» di altezza circa un centimetro. Da una parte un pezzo deve essere inciso di lunghezza, dall’altra parte deve essere inciso di altezza. I bordi dell’incisione perpendicolare devono essere disgiunti a forma della «bocca».
Zarevich

  

Gli zampetti di capra.jpg
Descrizione: «CHE COSA CUOCERE AL FORNO ALLE FESTE NATALIZIE?»
I «koljądki», i «kokłrki» e gli «zampetti di capra»…
Le ricette dell’antica Russia dei biscotti rituali natalizi. 
Dimensione: 23.85 KB
Visualizzato: 103 volta(e)

Gli zampetti di capra.jpg






Online Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione  Pagina 1 di 1
 

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare gli allegati in questo forum
Puoi inserire eventi calendario in questo forum