Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione Pagina 2 di 3
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo
«ALEKSEJ IVANOV: UNO SCRITTORE RUSSO»
Autore Messaggio
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «ALEKSEJ IVANOV: UNO SCRITTORE RUSSO» 
 
Ma, vedi, il fatto è che l'essere umano, per natura, è portato a desiderare quello che vede.
E' un principio elementare e basilare ben conosciuto e che è alla base del consumismo e delle dinamiche dei bisogni indotti.
Lo stesso meccanismo vale per la lettura, per i libri, che, nella maggior parte dei casi, vengono scelti o perché già si conosce e si apprezza l'autore per averne letto altri libri, o perché se ne legge una recensione che colpisce in tv, su un quotidiano, una rivista, un forum, un blog, per un consiglio di un conoscente.
Ma è ben difficile che qualcuno possa desiderare di leggere un libro di cui non ha mai sentito parlare, di cui non ha mai letto nulla al riguardo, o che non è addirittura mai stato pubblicato.
Se non si mettono a disposizione del pubblico, traducendoli e pubblicandoli, se non se ne scrive e non se ne parla, nessuno si interesserà mai di scrittori come Sanàev, Ivanov, Evdokìmov, e molti altri, parlando ora solo di scrittori russi.
Poi è chiaro che ci sono libri che vendono di più e libri che vendono di meno, questo è normale.
Ma se gli editori stampassero soltanto i libri che vendono più di un milione di copie, staremmo messi molto male, e le librerie sarebbero molto, ma molto piccole.
Per fortuna non è così.
Il discorso delle tendenze, delle mode, anche quelle "culturali" è anche quello riconducibile alla macchina della cultura di massa, del bombardamento ininterrotto dei mass media, che serve appunto a creare consumatori, sia di beni, che di cultura.
I "grandi successi" di molti libri - per altro spesso, anche se non sempre, di scarso rilievo letterario - sono sempre accompagnati da una enorme amplificazione e risonanza che i mass media dedicano loro.
E' il motivo per cui la nostra televisione è scaduta ad un livello più che pessimo, e l'enorme quantità di trasmissioni e programmi inutili, quando non dementi e dannosi, è giustificata con la favola che la tv asseconda i gusti dei telespettatori, cioè  è quello che si aspettano di vedere.
Non sono da invidiare coloro che credono in questa favola.
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato HomePage
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «ALEKSEJ IVANOV: UNO SCRITTORE RUSSO» 
 
Argonauta ha scritto: [Visualizza Messaggio]
[ Molte volte gli autori russi trattano argomenti o situazioni che sono di difficile comprensione (interesse?) per l'italiano medio.


Ma gli scrittori russi scrivono per i loro lettori russi e non pensano all'italiano medio.


Ultima modifica di Zarevich il 29 Ago 2019 17:38, modificato 1 volta in totale 





____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «ALEKSEJ IVANOV: UNO SCRITTORE RUSSO» 
 
Zarevich ha scritto:
>Ma gli scrittori russi scrivono per i loro lettori russi e non pensano all'italiano medio.

Come è giusto che sia. Starebbe a noi trovare per il mercato italiano quegli autori che ci possono interessare, indipendentemente dal successo ottenuto in patria.
  



Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «ALEKSEJ IVANOV: UNO SCRITTORE RUSSO» 
 
Zarevich ha scritto: [Visualizza Messaggio]


Ma gli scrittori russi scrivono per i loro lettori russi e non pensano all'italiano medio.


Ma è bene che questo sia così!
  




____________
Miayyyy! Myrrr....rrr....
Offline Profilo Invia Messaggio Privato MSN Live ICQ
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «ALEKSEJ IVANOV: UNO SCRITTORE RUSSO» 
 
Myshkin ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Non sono da invidiare coloro che credono in questa favola.

Non li invidio nemmeno io! E non invidio nemmeno le persone che credono che la letteratura sia controllata unicamente dalle industrie!
  




____________
Miayyyy! Myrrr....rrr....
Offline Profilo Invia Messaggio Privato MSN Live ICQ
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «ALEKSEJ IVANOV: UNO SCRITTORE RUSSO» 
 
Per non adirare Argonauta io smetterò di scrivere degli scrittori russi contemporanei e di segnalare i nuovi libri. Sceglieremo un esemplare della letteratura di un'alzata d'ingegno per un uomo medio.  Very Happy


Ultima modifica di Zarevich il 29 Ago 2019 17:39, modificato 1 volta in totale 





____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «ALEKSEJ IVANOV: UNO SCRITTORE RUSSO» 
 
Sono molto deluso dalle tue parole Zarevich...

Non ho mai scritto che NON mi interessano gli scrittori russi contemporanei, sfido chiunque a trovare un mio post in cui affermo questo: anzi, ti sono molto grato, mi fai conoscere autori a me sconosciuti. Mi dispiace di non poter commentare le tue recensioni perché non ho la sufficiente conoscenza per poter esprimere la mia opinione. Mi limito solo a leggerti.  Però non è nel mio carattere ossequiare sempre le persone, e se ho un'idea diversa la esprimo senza problemi, non amo le persone servili e prive di  temperamento. Sono incuriosito dalla Russia, sono incuriosito dalla sua musica, dalla letteratura, dalla pittura, ma non posso dire che mi piace tutto e che tutto è migliore rispetto all'Italia. C'è del buono e del meno buono, come in molte nazioni.

Per quanto riguarda il commento di Mishkin, ci tengo a sottolineare che lo condivido al 90%. Sono d'accordo che le persone possono essere manipolate, e che il commercio molte volte non si fa scrupoli e non pensa minimamente a pubblicizzare prodotti validi, creando circoli viziosi che premiano alcuni autori o filoni letterari gonfiati ad arte. Ma credo che non tutto sia manipolabile, credo che ci siano delle esigenze che sfuggono ad ogni controllo. Dei fenomeni che crescono dal "basso": qualche tempo fa parlai del "noir" italiano. Ecco, adesso è diventato un fenomeno commerciale, tutte (più o meno) le case editrici hanno scrittori  italiani di noir, ma all'inizio non era così, era nato piano piano... con autori che vendevano per passa-parola. Non erano pompati dalle industrie. Ho conosciuto delle persone che hanno amato Marco Vichi fin dal primo libro.... e chi conosceva Marco Vichi? Nessuno! Ne' una critica nelle riviste e ne' una comparsa alla televisione. Eppure è nato questo fenomeno, a dispetto delle grandi aziende che puntavano su altri generi. E' la dimostrazione che in letteratura c'è una integrazione, una commistione, fra "industria culturale" (con la sua esigenza di fare cassa) e la società che si trasforma, che evolve, che muta con il tempo, che si rinnova con il cambio generazionale, con nuovi problemi e nuove idee. Per questo credo che sia riduttivo incolpare le case editrici perché non pubblicano il tal filone o la tal altra corrente letteraria. La realtà è molto più complessa, con delle dinamiche non facilmente rappresentabili in poche parole.
  




____________
Miayyyy! Myrrr....rrr....
Offline Profilo Invia Messaggio Privato MSN Live ICQ
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «ALEKSEJ IVANOV: UNO SCRITTORE RUSSO» 
 
Sono incuriosito dalla Russia, sono incuriosito dalla sua musica, dalla letteratura, dalla pittura, ma non posso dire che mi piace tutto e che tutto è migliore rispetto all'Italia. C'è del buono e del meno buono, come in molte nazioni.

Perchè scrivi così? Lo sai che non è vero

 
Vorresti che degli scrittori italiani scrivessi io?



Ultima modifica di Zarevich il 29 Ago 2019 17:40, modificato 1 volta in totale 





____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «ALEKSEJ IVANOV: UNO SCRITTORE RUSSO» 
 
Non ho capito cosa vuoi dire.
  




____________
Miayyyy! Myrrr....rrr....
Offline Profilo Invia Messaggio Privato MSN Live ICQ
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «ALEKSEJ IVANOV: UNO SCRITTORE RUSSO» 
 
Argonauta wrote
>Ho conosciuto delle persone che hanno amato Marco Vichi fin dal primo libro.... e chi conosceva Marco Vichi? Nessuno!

Io! Per lavoro agli inizi facevo la correttrice bozze e ne ho dovuto correggere uno (si parla di errori di stampa naturalmente)... a parte questo aneddoto che non frega a nessuno (a volte mi sembra di fare come mio nonno che rinvanga i tempi di quando da bambino viveva in Francia!) temo che vi stiate fraintendendo. Non credo che Argonauta volesse offendere nessuno, quindi Zarevich, mi raccomando, continua a parlare degli scrittori contemporanei russi che poi ci penso io a farli pubblicare anche in Italia... se riesco Embarassed
  



Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «ALEKSEJ IVANOV: UNO SCRITTORE RUSSO» 
 
Aleksej Ivanov "Bluda e MUDO"
Алексей Иванов "Блуда и МУДО"
Casa Editrice "Azbuka-Klassica" 2007 San Pietroburgo (Pagine 573)
Издательство "Азбука-Классика" 2007 Санк-Петербург

Dopo il romanzo storico «L’Oro della Ribellione» («Золото Бунта») e dopo il romanzo pubblicistico «Message: Ciussovàja» («Message: Чусовая») Aleksej Ivanòv ha proposto ai suoi lettori un romanzo completamente diverso, la cui azione si svolge nei nostri tempi. Al primo sguardo «Bluda e MUDO» («Блуда и МУДО») puo ricordare il suo romanzo «Un geografo che ha speso in alcool il globo» («Географ глобус пропил»), ma basta leggere qualche pagina per capire che si tratta di una somiglianza solo superficiale. In realtà davanti a noi c’è un libro molto rigido e duro come il suo romanzo precedente «Il Cuore di Parma» («Сердце Пармы»). Il nuovo libro di Aleksej Ivanov «Bluda e MUDO» («Блуда и МУДО») senz’altro diventerà il romanzo più sensazionale dell’anno 2007. È una storia dell’uomo che crea completamente un nuovo tipo di famiglia. È un nuovo formato o modo di pensare, una provocazione sui generis.
Come epigrafo per il suo libro Ivanov ha scelto le parole di Stanislaw Lem

- Lei è mammifero? (Вы млекопитающий?)
- Sì (Да)
- Buona "mammiferia"! (Приятного "млекопитания"!)



Ultima modifica di Zarevich il 29 Ago 2019 17:40, modificato 1 volta in totale 

ALEKSEJ IVANOV 1.jpg
Descrizione: Aleksej Ivanov "Bluda e MUDO"
Casa Editrice "Azbuka-Klassica" 2007 San Pietroburgo 
Dimensione: 33.2 KB
Visualizzato: 5709 volta(e)

ALEKSEJ IVANOV 1.jpg

ALEKSEJ IVANOV 2.jpg
Descrizione: Aleksej Ivanov "Bluda e MUDO"
Casa Editrice "Azbuka-Klassica" 2007 San Pietroburgo 
Dimensione: 38.32 KB
Visualizzato: 5709 volta(e)

ALEKSEJ IVANOV 2.jpg

ALEKSEJ IVANOV 3.jpg
Descrizione: Aleksej Ivanov "Bluda e MUDO"
Casa Editrice "Azbuka-Klassica" 2007 San Pietroburgo 
Dimensione: 43.21 KB
Visualizzato: 5709 volta(e)

ALEKSEJ IVANOV 3.jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «ALEKSEJ IVANOV: UNO SCRITTORE RUSSO» 
 
Aleksej Ivanòv Алексей Иванов
«IL CALENDARIO SECONDO IOANN» «ЛЕТОИСЧИСЛЕНИЕ ОТ ИОАННА»
Casa Editrice «Azbuka-klassika» Mosca 2009 (Pagine 224)
Издательство «Азбука-классика» Москва 2009


Nel 2009 al Festival del Cinema a Cannes la Russia è stata presentata dal film «LO ZAR» («ЦАРЬ») del famoso regista russo Pavel Lunghìn (Павел Лунгин).

IL FILM «LO ZAR» DI PAVEL LUNGHIN SUL NOSTRO FORUM  
http://www.arcarussa.it/forum/viewtopic.php?t=1298

Alla sua base è una spaventosa e grande contrapposizione di due titani del medio evo russo: lo zar Ivan IV detto Il Terribile e il Metropolita Filipp.
Pavel Lunghin ha raccontato una storia del duello delle fedi. Il potere dello zar è per grazia divina, ma cosa fare se lo zar crede di essere Dio sceso sulla Terra alla soglia della fine del mondo?
La sceneggiatura definitiva del suo film «LO ZAR» Pavel Lunghin l’ha fatta sulla base del libro di Aleksej Ivanov «IL CALENDARIO SECONDO IOANN» («ЛЕТОИСЧИСЛЕНИЕ ОТ ИОАННА»). È un racconto del più acuto momento della storia russa, dell’opposizione tra lo zar Ivan il Terribile ed il Metropolita Filipp. È un’epoca dell'imperversare dell’Oprìchnina e delle torture feroci.
Lo zar Ivan il Terribile chiama a Mosca il suo amico di infanzia, il priore del monastero Solovetskij Filipp. Diventando metropolita, Filipp vede il suo dovere di prendere le difese delle vittime delle violenze dello zar Ivan.

ALEKSEJ IVANOV АЛЕКСЕЙ ИВАНОВ

La stella dello scrittore Aleksej Ivanòv è sorta due anni fa quando è uscito il suo romanzo «Il Cuore di Parma o Cerdyn’ - la Principessa delle montagne» («Сердце Пармы или Чердынь - Княгиня гор»), una narrazione storico-mitologica delle contraddizioni nella città di Perm del ХV secolo. Poi era il romanzo di un maestro di geografia «Un geografo che ha speso in alcool il globo» («Географ глобус пропил») e nel 2005 è uscito il suo romanzo «L’Oro della ribellione o La discesa nel fiume della stretta» («Золото бунта, или Вниз по реке теснин»), la prosa ornamentale degli zatterieri, dei tesori e delle impetuose passioni umane come il fiume di Ciussovaja (река Чусовая). E l’anno scorso il suo ultimo romanzo che si chiama «Общага-на-Крови» («Pensionato per gli studenti sul Sangue Versato»).
Aleksej Ivanòv (Алексей Иванов) è uno scrittore di cui di solito si scrive che «è venuto sparato nella letteratura russa». Quattro bei libri in un paio d’anni.
«Корабли и галактика» («Le Navi e la galassia» 1998), «Сердце пармы» («Il Cuore di Parma» 2003), «Географ глобус пропил» («Un geografo che ha speso in alcool il globo» 2003) «Золото бунта» («L’Oro della ribellione» 2005); ciò fa impressione!
  
Aleksej Ivanòv (Алексей Иванов) è nato nel 1969 nella città di Nìžnij Nòvgorod (Dal 1932 al 1991 ha avuto il nome di Gòrkij). Nell’anno 1971 si è trasferito con i genitori nella città di Perm’. Perm' è una città della Russia, sita sulla sponda sinistra del fiume Kàma ai piedi dei monti Urali - il confine tra Europa ed Asia;
è la capitale del krai di Perm’, parte del distretto federale del Volga. Nel 1987 ha preso la laurea dell’Università degli Urali di giornalistica. Durante gli studi all’università ha pubblicato il primo racconto nel mensile letterario «Уральский следопыт» («L'esploratore degli Urali»). Aleksej Ivanòv (Алексей Иванов) è vincitore del premio letterario «Dmitrij Màmin–Sibiriàk» (2003) ed anche del premio «Pavel Bazhòv» (2004).
Aleksej Ivanòv (Алексей Иванов) è tra gli scrittori russi il più leggibile in questo periodo. Non riesco a capire perché i giornalisti italiani che lavorano a Mosca tacciono di questo scrittore.



Ultima modifica di Zarevich il 29 Ago 2019 17:42, modificato 3 volte in totale 

ALEKSEJ IVANOV 1.jpg
Descrizione: Aleksej Ivanòv
«IL CALENDARIO SECONDO IOANN»
Casa Editrice «Azbuka-klassika» Mosca 2009 (Pagine 224) 
Dimensione: 35.76 KB
Visualizzato: 3433 volta(e)

ALEKSEJ IVANOV 1.jpg

ALEKSEJ IVANOV 2.jpg
Descrizione: Aleksej Ivanòv
«IL CALENDARIO SECONDO IOANN»
Casa Editrice «Azbuka-klassika» Mosca 2009 (Pagine 224) 
Dimensione: 25.37 KB
Visualizzato: 3433 volta(e)

ALEKSEJ IVANOV 2.jpg

ALEKSEJ IVANOV 3.jpg
Descrizione: Aleksej Ivanòv
«IL CALENDARIO SECONDO IOANN»
Casa Editrice «Azbuka-klassika» Mosca 2009 (Pagine 224) 
Dimensione: 45.09 KB
Visualizzato: 3433 volta(e)

ALEKSEJ IVANOV 3.jpg

ALEKSEJ IVANOV 4.jpg
Descrizione: Aleksej Ivanòv
«IL CALENDARIO SECONDO IOANN»
Casa Editrice «Azbuka-klassika» Mosca 2009 (Pagine 224) 
Dimensione: 48.13 KB
Visualizzato: 3433 volta(e)

ALEKSEJ IVANOV 4.jpg

ALEKSEJ IVANOV 5.jpg
Descrizione: Aleksej Ivanòv
«IL CALENDARIO SECONDO IOANN»
Casa Editrice «Azbuka-klassika» Mosca 2009 (Pagine 224) 
Dimensione: 49.15 KB
Visualizzato: 3433 volta(e)

ALEKSEJ IVANOV 5.jpg

ALEKSEJ IVANOV 6.jpg
Descrizione: Aleksej Ivanòv
«IL CALENDARIO SECONDO IOANN»
Casa Editrice «Azbuka-klassika» Mosca 2009 (Pagine 224) 
Dimensione: 49.5 KB
Visualizzato: 3433 volta(e)

ALEKSEJ IVANOV 6.jpg

ALEKSEJ IVANOV 7.jpg
Descrizione: Aleksej Ivanòv
«IL CALENDARIO SECONDO IOANN»
Casa Editrice «Azbuka-klassika» Mosca 2009 (Pagine 224) 
Dimensione: 26.23 KB
Visualizzato: 3433 volta(e)

ALEKSEJ IVANOV 7.jpg

ALEKSEJ IVANOV 8.jpg
Descrizione: Aleksej Ivanòv
«IL CALENDARIO SECONDO IOANN»
Casa Editrice «Azbuka-klassika» Mosca 2009 (Pagine 224) 
Dimensione: 27.64 KB
Visualizzato: 3433 volta(e)

ALEKSEJ IVANOV 8.jpg

ALEKSEJ IVANOV 9.jpg
Descrizione: Aleksej Ivanòv
«IL CALENDARIO SECONDO IOANN»
Casa Editrice «Azbuka-klassika» Mosca 2009 (Pagine 224) 
Dimensione: 35.72 KB
Visualizzato: 3433 volta(e)

ALEKSEJ IVANOV 9.jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «ALEKSEJ IVANOV: UNO SCRITTORE RUSSO» 
 
«ALEKSEJ IVANOV: UNO SCRITTORE RUSSO»
«АЛЕКСЕЙ ИВАНОВ: РУССКИЙ ПИСАТЕЛЬ»

La stella dello scrittore Aleksej Ivanòv è sorta due anni fa quando è uscito il suo romanzo «Il Cuore di Parma o Cerdyn’ - la Principessa delle montagne» («Сердце Пармы или Чердынь - Княгиня гор»), una narrazione storico-mitologica delle contraddizioni nella città di Perm del ХV secolo. Poi era il romanzo di un maestro di geografia «Un geografo che ha speso in alcool il globo» («Географ глобус пропил») e nel 2005 è uscito il suo romanzo «L’Oro della ribellione o La discesa nel fiume della stretta» («Золото бунта, или Вниз по реке теснин»), la prosa ornamentale degli zatterieri, dei tesori e delle impetuose passioni umane come il fiume di Ciussovaja (река Чусовая). E l’anno scorso il suo ultimo romanzo che si chiama «Общага-на-Крови» («Pensionato per gli studenti sul Sangue Versato»). Aleksej Ivanòv (Алексей Иванов) è uno scrittore di cui di solito si scrive che «è venuto sparato nella letteratura russa». Quattro bei libri in un paio d’anni.
«Корабли и галактика» («Le Navi e la galassia» 1998), «Сердце пармы» («Il Cuore di Parma» 2003), «Географ глобус пропил» («Un geografo che ha speso in alcool il globo» 2003) «Золото бунта» («L’Oro della ribellione» 2005); ciò fa impressione!
  
Aleksej Ivanòv (Алексей Иванов) è nato nel 1969 nella città di Nìžnij Nòvgorod (Dal 1932 al 1991 ha avuto il nome di Gòrkij). Nell’anno 1971 si è trasferito con i genitori nella città di Perm’. Perm' è una città della Russia, sita sulla sponda sinistra del fiume Kàma ai piedi dei monti Urali - il confine tra Europa ed Asia;
è la capitale del krai di Perm’, parte del distretto federale del Volga. Nel 1987 ha preso la laurea dell’Università degli Urali di giornalistica. Durante gli studi all’università ha pubblicato il primo racconto nel mensile letterario «Уральский следопыт» («L'esploratore degli Urali»). Aleksej Ivanòv (Алексей Иванов) è vincitore del premio letterario «Dmitrij Màmin–Sibiriàk» (2003) ed anche del premio «Pavel Bazhòv» (2004).
Aleksej Ivanòv (Алексей Иванов) è tra gli scrittori russi il più leggibile in questo periodo. Non riesco a capire perché i giornalisti italiani che lavorano a Mosca tacciono di questo scrittore.




Ultima modifica di Zarevich il 29 Ago 2019 17:43, modificato 1 volta in totale 

ALEKSEJ IVANOV 1.jpg
Descrizione: «Bluda e Mudo» 
Dimensione: 19.97 KB
Visualizzato: 3068 volta(e)

ALEKSEJ IVANOV 1.jpg

ALEKSEJ IVANOV 2.jpg
Descrizione: «Le Navi e la galassia» 
Dimensione: 26.24 KB
Visualizzato: 3068 volta(e)

ALEKSEJ IVANOV 2.jpg

ALEKSEJ IVANOV 3.jpg
Descrizione: «Il Cuore di Parma» 
Dimensione: 17.92 KB
Visualizzato: 3068 volta(e)

ALEKSEJ IVANOV 3.jpg

ALEKSEJ IVANOV 4.jpg
Descrizione: ALEKSEJ IVANOV
«L’Oro della ribellione» 
Dimensione: 24.9 KB
Visualizzato: 3068 volta(e)

ALEKSEJ IVANOV 4.jpg

ALEKSEJ IVANOV 5.jpg
Descrizione: ALEKSEJ IVANOV
«Pensionato per gli studenti sul Sangue Versato» 
Dimensione: 12.73 KB
Visualizzato: 3068 volta(e)

ALEKSEJ IVANOV 5.jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «ALEKSEJ IVANOV: UNO SCRITTORE RUSSO» 
 
Aleksej Ivanòv Алексей Иванов
«IL SISTEMA CRONOLOGICO SECONDO IOANN»
«ЛЕТОИСЧИСЛЕНИЕ ОТ ИОАННА»
Casa Editrice «ACT» Mosca 2013 (Pagine 224)
Издательство «АСТ» Москва 2013

Il romanzo «Il Sistema cronologico secondo Ioann» («Роман "Летоисчисление от Иоанна») di Aleksej Ivanòv è scritto secondo la variante iniziale della sceneggiatura del film «Lo Zar» («Царь») del regista Pavel Lunghìn (Павел Лунгин). È un racconto del momento più grave nella storia russa: l’opposizione dello zar Ivan IV Terribile e il metropolita Filipp.




Ultima modifica di Zarevich il 29 Ago 2019 17:46, modificato 2 volte in totale 

il_sistema_cronologico_da_ioann_.jpg
Descrizione: «IL SISTEMA CRONOLOGICO SECONDO IOANN» 
Dimensione: 118.57 KB
Visualizzato: 1307 volta(e)

il_sistema_cronologico_da_ioann_.jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «ALEKSEJ IVANOV: UNO SCRITTORE RUSSO» 
 
«TOBOL. MOLTI INVITATI» di Aleksej Ivanov
«ТОБОЛ. МНОГО ЗВАНЫХ» Алексей Иванов

«Tobòl» («Тобол») è il romanzo del nuovo tipo che unisce i tre paradigmi: il giallo politico nella scenografia del XVIII secolo, il romanzo storico e fantasy.  Il tale tipo del romanzo arriva dal cinema, dal formato di soap opera, telenovela. «Tobòl, molti invitati» («Тобол. Много званых») è il primo libro del romanzo che esce in novembre 2016. Il secondo libro «Tobòl, pochi scelti» («Тобол. Мало избранных») dovrà uscire in estate dell’anno 2017. Che cosa è «Tobòl»? Il Tobòl (Тобол) è un fiume della Russia siberiana occidentale, affluente di sinistra dell'Irtysh (Иртыш). Il Tobol ha un regime in tutto analogo a quello della grande maggioranza dei fiumi russi. Il fiume è gelato, mediamente, da fine ottobre - novembre fino a fine aprile - primi di maggio; verso la fine di questo periodo si raggiungono i valori minimi di portata, mentre nel periodo tardo primaverile ed estivo si hanno le piene più importanti, che si prolungano fino a metà luglio nell'alto corso, ad inizio agosto nel basso corso, situato in zona dal clima estivo più freddo e umido.

Nell’epoca di Pietro il Grande, la sua grande riforma «La Giovane Russia» («Россия молодая»), cominciò a fervere persino nella Siberia. L’Impero Russo distruggeva in tajga il basso Medioevo. I popoli e le religioni si mescolarono. Gli svedesi prigionieri, i mercanti di Bukharà, gli ufficiali e i funzionari, i galeotti, i cronisti e gli architetti, i contrabbandieri cinesi, gli scissionisti, gli sciamani, i missionari ortodossi, loro tutti insieme, ai ferri corti fra di loro o salvandosi, creavano il destino dell’Asia russa. Tutti questi soggetti scottati dalla storia della Siberia dell’epoca di Pietro il Grande, lo scrittore Aleksej Ivanov ha messo insieme in un romanzo grandioso «Tobòl».

Aleksej Ivanòv (Алексей Иванов) è nato nel 1969 nella città di Nìžnij Nòvgorod.  Nell’anno 1971 si è trasferito con i genitori nella città di Perm’. Perm' è una città della Russia, sita sulla sponda sinistra del fiume Kàma ai piedi dei monti Urali - il confine tra Europa ed Asia. Aleksej Ivanòv (Алексей Иванов) è tra gli scrittori russi il più leggibile in questo periodo.




Ultima modifica di Zarevich il 29 Ago 2019 17:44, modificato 2 volte in totale 

MOLTI INVITATI di Aleksej Ivanov.jpg
Descrizione: «TOBOL. MOLTI INVITATI» di Aleksej Ivanov 
Dimensione: 47.44 KB
Visualizzato: 1918 volta(e)

MOLTI INVITATI di Aleksej Ivanov.jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione  Pagina 2 di 3
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare gli allegati in questo forum
Puoi inserire eventi calendario in questo forum