Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione Pagina 1 di 1
 
«VASSILIJ SURIKOV: UN PITTORE RUSSO»
Autore Messaggio
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «VASSILIJ SURIKOV: UN PITTORE RUSSO» 
 
«VASSILIJ SURIKOV: UN PITTORE RUSSO»
«ВАСИЛИЙ СУРИКОВ: РУССКИЙ ХУДОЖНИК»

«MENSCIKOV A BERIOZOVO» di Vassilij Sùrikov
«МЕНЬШИКОВ В БЕРЁЗОВЕ» Василия Сурикова
La Galleria Tretjakov di Mosca

Nel quadro «Mènscikov a Beriòzovo» («Меншиков в Берёзовке») di Vassilij Sùrikov (Василий Суриков) concentra la propria attenzione sul destino drammatico di Aleksandr Mènscikov, il più vicino collaboratore e favorito dello Zar Pietro I il Grande. Dopo la morte di Pietro I Aleksandr Mènscikov cercò di prendere in mano il governo della Russia ma suoi piani fallirono. Privato delle proprietà e del potere fu esiliato in Siberia, nel piccolo villaggio  Beriozovo. Vassilij Sùrikov raffigura Aleksandr Mènscikov con i suoi figli in esilio, dentro una casa angusta e bassa mentre legge le Sacre Scritture. Lui riesce a cogliere l’impotenza di un uomo ancora vigoroso, la cui famiglia è condannata alla morte lenta. Mènscikov stesso, austero e nobile, è immerso in gravi pensieri. La figlia maggiore Maria sopraffatta da una tristezza disperata si ripara dal freddo avvolta da una pelliccia. Anche il figlio insegue ormai da tempo il corso dei propri pensieri. Soltanto la figlia minore Aleksandra, la cui immagine è piena della tenera poesia propria della giovinezza, è presa dalla lettura. La bellezza degli oggetti antichi accentua la miseria della casa. La fredda luce del giorno che penetra attraverso la finestrella di mica, contrasta con quella calda della lampada davanti all’icona provocando riflessi cromatici su cose e figure, rafforzando la tensione interiore delle immagini.



Ultima modifica di Zarevich il 03 Giu 2019 20:20, modificato 1 volta in totale 

menscikov_a_beriozovo_1.jpg
Descrizione: «MENSCIKOV A BERIOZOVO» di Vassilij Sùrikov
La Galleria Tretjakov di Mosca 
Dimensione: 19.43 KB
Visualizzato: 190 volta(e)

menscikov_a_beriozovo_1.jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «VASSILIJ SURIKOV: UN PITTORE RUSSO» 
 
«STEPAN RAZIN» di Vassilij Surikov
«СТЕПАН РАЗИН» Василия Сурикова
Il «Museo Russo» di San Pietroburgo
http://artsurikov.ru/kartina/103.php

Vassilij Sùrikov (Василий Суриков, 1848-1916), autore di grandi composizioni epiche, di solito rivolgeva la sua attenzione ai momenti cruciali della storia nazionale. Surikov apparteneva ad un’antica stirpe di cosacchi siberiani, la cui genealogia risaliva al XVI secolo. Concluse i suoi studi all’Accademia di Belle Arti di San Pietroburgo con la medaglia d’oro e nel 1878 si trasferì a Mosca, dove negli anni ’80 diede vita alle famose tele: «Il Mattino dell’esecuzione degli Streltsy», «Menscikov a Berjozovo», «La Boiarda Morozova» («Galleria Tretjakov» di Mosca). Al «Museo Russo» di San Pietroburgo sono presenti tre opere di Vassilij Surikov del periodo tardo, dipinte negli anni ’90: «La Presa della cittadella di neve» (1891), «La conquista della Siberia da parte di Jermàk» (1891) e «Il passaggio di Suvòrov attraverso le Alpi» (1899). Quasi di tutti questi quadri di Vassilij Surikov si può leggere sul nostro forum «ARCA RUSSA» nel settore «Arti Figurative».    
Nella maggioranza dei suoi lavori Vassilij Surikov non rappresentò soltanto figure di gloriosi protagonisti della storia, ma anche il popolo, senza il quale, stando alle sue parole, si rifiutava di riprodurre fatti storici.
  
Ora vorrei presentare ai nostri lettori italiani l’ultima grande opera di Vassilij Surikov dalle collezioni del «Museo Russo» di San Pietroburgo. È il quadro «Stepàn Ràzin» («Степан Разин», 1907), dedicato al leggendario capo della guerra contadina del XVII secolo, eroe di canzoni popolari e di leggende, testimonia dell’importanza riconosciuta dal pittore al ruolo del popolo russo all’interno del processo storico.  
Per quanto riguarda Stepàn Ràzin o Stèn'ka (Степан Разин, 1630-1671) è stato un militare e rivoluzionario russo, appartenente alla comunità dei cosacchi del Don. Fu la figura principale della rivolta cosacca del 1670 contro lo zar Aleksej I Mikhajlovich.

Esiste una canzone popolare russa su Stenka Razin «Da dietro l’isola alla rapida» («Из-за острова на стрежень»)
http://www.youtube.com/watch?v=rXc4AXAm7l0

Nel 1669 nella battaglia navale presso l’isola Svinoj, i Cosacchi di Stepan Razin misero in rotta le truppe avversarie persiane. Secondo la leggenda in questa battaglia è fatta prigioniera la figlia del comandante in capo persiano Mamed-Khan, la «principessa persiana» («персидская княжна»). Stepan Razin, come capo più potente della sua banda, aveva fatto prigioniera una splendida donna. Era stato giusto, nessuno aveva avuto il coraggio di competere con lui. Ma ecco che comincia a girare con lei sul Volga, quasi se la sposa. Si estranea. Ma Stepan Razin in quanto ideale eroe popolare avverte in tempo la forza minacciosa dell’insoddisfazione dei suoi compagni:

«E la getta al di là della sponda = И за борт её бросает»
«Incontro all’onda che avanza = В набежавшую волну»

«Волга, Волга, мать родная, = Volga, Volga, madre nostra,»
«Волга – русская река, = Volga, il fiume russo,»
«Не видала ты подарка = Non hai mai visto il dono»
«От донского казака! = Dal cosacco di Don!»

Guardate attentamente il quadro di Vassilij Surikov ed ascoltate la canzone «Da dietro l’isola alla rapida»
Zarevich

  

stepan_razin_di_vassilij_surikov_1.jpg
Descrizione: «STEPAN RAZIN» di Vassilij Surikov
Il «Museo Russo» di San Pietroburgo 
Dimensione: 67.98 KB
Visualizzato: 187 volta(e)

stepan_razin_di_vassilij_surikov_1.jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «VASSILIJ SURIKOV: UN PITTORE RUSSO» 
 
Elena Nèsterova  Елена Нестерова
«LA BOIARDA MOROZOVA», Il quadro di Vassilij Sùrikov
«БОЯРЫНЯ МОРОЗОВА», Картина Василия Сурикова
Casa Editrice «AURORA» Pietroburgo 2000
Издательство «АВРОРА» Петербург 2000
  
Vassilij Sùrikov (Василий Суриков, 1846-1916), il brillante colorista, abile maestro della composizione. Vassilij Sùrikov nell’arte russa non conosceva uguali nel saper ricreare l’atmosfera spirituale del passato e la drammaticità della storia russa. Chi non conosce il suo quadro «La Boiarda Moròzova» («Боярыня Морозова», 1887). Nel quadro ricreò con la fantasia una scena popolare del XVII secolo. Era l’epoca dello scisma della Chiesa Russa, della lotta accanita dei seguaci del patriarca Nikon e delle sue riforme contro gli «scismatici», fautori cioè delle antiche tradizioni religiose che insistevano fra l’altro che il segno della croce venisse fatto unendo due dita e non tre. Al movimento scismatico, in cui si ripercossero anche le contraddizioni sociali dell’epoca, prese parte il popolo in massa. Nel quadro c’è la folla in una stretta via di Mosca mentre viene portata via in catene la boiarda Fedosja Moròzova, uno dei capi del movimento scismatico. La slitta muovendosi sulla neve soffice sembra fendere la folla. L’episodio storico acquista un significato grandioso, si trasforma in scontro di passioni nella tensione del conflitto. Ai sentimenti forti degli uomini corrisponde il carattere pittoresco del quafro con la sua rara ricchezza di colori. La protagonista viene messa in rilievo dao suoi abiti neri che contrastono con la neve, dal gesto vigoroso della mano levata in alto per confermare la sua religione. Il quadro si trova alla Gelleria Tretjakov di Mosca.

  

la_boiarda_morozova_2_.jpg
Descrizione: «LA BOIARDA MOROZOVA», Il quadro di Vassilij Sùrikov 
Dimensione: 27.37 KB
Visualizzato: 184 volta(e)

la_boiarda_morozova_2_.jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «VASSILIJ SURIKOV: UN PITTORE RUSSO» 
 
«VASSILIJ SURIKOV: UN PITTORE RUSSO»
«ВАСИЛИЙ СУРИКОВ: РУССКИЙ ХУДОЖНИК»

Il museo di geografia ed etnografia locale di Krasnojarsk hanno scoperto un lavoro del pittore Vassilij Surikov. È uno schizzo grafico che non è stato esposto da cento anni per uno sbaglio dell’inventario. Lo schizzo è stato conservato per sbaglio nel Museo nella collezione dei quadri del pittore di di Krasnojarsk Dmitrij Karatanov. Adesso Museo apre l’esposizione speciale per presentare il lavoro perduto e ritrovato. I visitatori del Museo potranno anche vedere delle fotografie della mostra di Vassilij Surikov del 1926.
 
Il museo di geografia ed etnografia locale di Krasnojarsk
http://www.kkkm.ru/

  

Vassilij Surikov 1.jpg
Descrizione: «VASSILIJ SURIKOV: UN PITTORE RUSSO» 
Dimensione: 24.24 KB
Visualizzato: 168 volta(e)

Vassilij Surikov 1.jpg

Vassilij Surikov 2.jpg
Descrizione: «VASSILIJ SURIKOV: UN PITTORE RUSSO» 
Dimensione: 21.35 KB
Visualizzato: 168 volta(e)

Vassilij Surikov 2.jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione  Pagina 1 di 1
 

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Puoi allegare i files in questo forum
Puoi scaricare gli allegati in questo forum
Puoi inserire eventi calendario in questo forum