Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione Pagina 1 di 1
 
«ARSENIJ AVRAAMOV: IL COMPOSITORE RUSSO»
Autore Messaggio
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «ARSENIJ AVRAAMOV: IL COMPOSITORE RUSSO» 
 
«ARSENIJ AVRAAMOV: IL COMPOSITORE RUSSO»
«АРСЕНИЙ АВРААМОВ: РУССКИЙ КОМПОЗИТОР»

Arsenij Avraàmov (Арсений Авраамов, 1886-1944) era un compositore e teorico russo d'avanguardia. Ha studiato alla scuola di musica della Filarmonica di Mosca, con lezioni private di composizione di Serghej Taneev. Arsenij Avraamov è uno dei rappresentanti dell'avanguardia sovietica degli anni '20, che ha cercato di combinare arte e tecnologia, per creare un'unica arte sonora-colore. Nel tentativo di superare i limiti del temperamento equabile, ha proposto di tornare alla musica acusticamente pura. A questo scopo, negli anni '10. sviluppò il cosiddetto «policordo ad arco» (il progetto consentiva di modificare leggermente l'altezza fissa), in seguito propose di dividere l'ottava in 48 microintervalli uguali. Nel 1927 presentò a Berlino, Francoforte e Stoccarda il «sistema di toni universali» (tedesco: das universelle Tonsystem) da lui sviluppato (come schema di tesi). Tra le composizioni musicali di Avraamov, la più famosa è la «Sinfonia di segnali acustici» («Симфония гудков» «Symphony of Hoots»), che prevede l'uso di colpi di cannone e pistola, clacson, fischi di vapore, rumore di aerei e altri suoni di «macchine». La sinfonia fu eseguita per la prima volta nel 1922 a Baku e nel 1923 a Mosca. È considerata una delle composizioni che hanno anticipato l'emergere della musica concreta a metà del XX secolo. A giudicare dalla descrizione dello stesso Avraamov, il genere dell'intervallo alla base della «Sinfonia di segnali acustici» è una cromaticità a 12 toni e la modalità è la solita tonalità maggiore-minore. Oltre alla «sinfonia» urbana, Avraamov scrisse l'orchestra «Marcia sul tema cabardino» («Марш на кабардинскую тему», 1936), l'ouverture «Aul Batyr» («Аул Батыр», 1940), oltre a diverse composizioni per il coro. Le composizioni orchestrali di Avraamov, pensate per i tipici strumenti sinfonici, probabilmente non contengono anche una microcromatica a gradini (cioè quella in cui l'intervallo microtonale ha un funzionale autonomo, e non ornamentale e non corregge la purezza acustica delle triadi «ordinarie» e degli accordi di settima, Senso). Avraamov è autore di numerosi articoli teorici musicali e recensioni su varie riviste (principalmente russe, nella seconda metà degli anni '10 e '20). Avraamov ha bisogno di intervalli microtonali (ultracromatici) per "correggere" intervalli armonici e altre consonanze, per raggiungere (insufficiente nella scala temperata di ottava a 12 passi) la loro purezza acustica…

  

ARSENIJ AVRAAMOV IL COMPOSITORE RUSSO».jpg
Descrizione: «ARSENIJ AVRAAMOV: IL COMPOSITORE RUSSO» 
Dimensione: 11.5 KB
Visualizzato: 244 volta(e)

ARSENIJ AVRAAMOV IL COMPOSITORE RUSSO».jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «ARSENIJ AVRAAMOV: IL COMPOSITORE RUSSO» 
 
«ARSENIJ AVRAAMOV: IL COMPOSITORE RUSSO»
«АРСЕНИЙ АВРААМОВ: РУССКИЙ КОМПОЗИТОР»

«Sinfonia di segnali acustici» («Симфония гудков») - un mistero incredibile che tuonava su tutta la città: «musica di rumori», «la più grande epopea» - c'erano molte recensioni, e le più controverse. Ma tutti erano d'accordo su una cosa: una grandiosa opera d'arte super-musicale risuonava nell'aria.
La vita di Arsenij Avraamov, come una «Sinfonia di segnali acustici», era rumorosa e multistrato. Era «molto»: prolifico di parole, progetti, dichiarazioni. Il rumore del tempo, il fruscio della vita quotidiana non lascia quasi tracce nella storia. Con Arsenij tutto si è rivelato molto particolare. Sembrava che tutto quello che faceva per la musica e nella musica scomparisse per sempre, come fumo, come vapore - proprio come il detto ferroviario di quegli anni di guerra: «tutta la potenza è andata nel fischio!» Ma l'epopea del suo modo di vivere, la sua battaglia per la vera arte, era incredibilmente conservata in frammenti di manoscritti, in una pila di carte, lettere, in vividi ricordi di persone.
Arsenij Avraamov era un uomo del suo tempo. Le melodie e i leitmotiv di segnali acustici, il sistema universale di suoni, la marcia cabardina, il suono sintetico del cinema sono stati intrecciati nella sua musica assordante del destino... Arsenij Avraamov è uno scopritore di uomini, le cui idee furono poi utilizzate da molti musicisti, ricercatori, operatori scientifici e creativi. Arsenij Avraamov è una persona che «è partita» oltre la struttura del suo tempo. È il creatore di nuovi mondi sonori che non solo esistono, ma si sviluppano anche oggi.

  




____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione  Pagina 1 di 1
 

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare gli allegati in questo forum
Puoi inserire eventi calendario in questo forum