Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione Pagina 1 di 1
 
«LO STRALISCO» di Roberto Piumini
Autore Messaggio
Condividi Rispondi Citando
Messaggio «LO STRALISCO» di Roberto Piumini 
 
Roberto Piumini Роберто Пьюмини
«LO STRALISCO» «АСТРАЛИСК»
Издательство «Кетлеров» Москва 2020
Casa Editrice «Ketlerov» Mosca 2020 (Pagine 128)

Il nome del classico della moderna letteratura italiana per ragazzi, Roberto Piumini, è ancora pressoché sconosciuto ai lettori russi. Nel frattempo, in Italia si chiama «il grande Piumini». I suoi libri vengono letti da bambini e adulti. Mettono in scena spettacoli e film. Sono stati tradotti in molte lingue straniere. E nel 2020 si sono svolti due eventi importanti: Roberto Piumini è stato nominato dall'Italia per l'International Andersen Prize, e la casa editrice moscovita «Ketlerov» ha pubblicato il mitico «LO STRALISCO» («АСТРАЛИСК») nella nuova serie «Flight Books» - una storia-parabola, considerata quasi il miglior lavoro del maestro. Lo scrittore lo ha dedicato al figlio Michele. Da ragazzo chiese a suo padre se era vero che lui, Michele, un giorno non lo sarebbe stato. Roberto ha fatto del suo meglio per raccontargli la vita e la morte, il cambiamento delle stagioni e delle generazioni, ma lui stesso era insoddisfatto della sua risposta e pochi anni dopo è tornato a questa conversazione, scrivendo «LO STRALISCO».
Un libro per bambini e per adulti, forse ancora di più per adulti. Si tratta del ragazzo Madurer, che trascorre tutta la vita tra le mura del palazzo, impossibilitato a uscire a causa di una strana e incurabile malattia. E ora accanto a lui compare un artista, Sakumat, che riesce a regalargli il mondo intero e, soprattutto, a renderlo il creatore di questo mondo e complice di eventi importanti. Le pareti dipinte dall'interno iniziano a prendere vita: c'è qualcosa di magico in questo, anche se in realtà non accade nulla di soprannaturale. L'amore opera e crea tali miracoli in modo impercettibile, e anche la creatività è un miracolo ordinario. Traducendo questa storia, ho pensato ad artisti volontari che dipingono i muri negli ospedali pediatrici e negli ospizi e disegnano con i bambini su grandi fogli di carta stesi sul pavimento. A loro dedicherei questa traduzione.
E forse non è un caso che «LO STRALISCO» sia stato rilasciato durante gli strani e difficili giorni di quarantena. Un piccolo racconto-parabola sull'amore, sulla creatività, sul potere dell'immaginazione, che ci dà libertà illimitata anche in condizioni di isolamento quasi totale dal mondo. E che non c'è morte, c'è un ciclo di vita (è così che Roberto risponde alla domanda di Michele). Alla fine, l'artista Sakumat si stabilisce in riva al mare - quella stessa eternità che ha «molti orizzonti» e dove lui e Madurer stanno sempre insieme.
Insieme ad altre due belle storie – «Mattia e il nonno» e «Motu-Ichi» - scritte nel genere del «realismo magico» e accomunate dal tema dell'amore trionfante sulla morte, «LO STRALISCO» costituisce una sorta di trilogia. È prevista anche la loro liberazione.

  

Roberto Piumini.jpg
Descrizione: Roberto Piumini «LO STRALISCO»
Casa Editrice «Ketlerov» Mosca 2020 (Pagine 128) 
Dimensione: 23.03 KB
Visualizzato: 162 volta(e)

Roberto Piumini.jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione  Pagina 1 di 1
 

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare gli allegati in questo forum
Puoi inserire eventi calendario in questo forum