Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione Pagina 2 di 2
Vai a Precedente  1, 2
«LA GIORNATA DELLA SCRITTURA E DELLA CULTURA SLAVA»
Autore Messaggio
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «LA GIORNATA DELLA SCRITTURA E DELLA CULTURA SLAVA» 
 
«NELLA FESTA DEI SANTI CIRILLO E METODIO»

Mosca, 24 maggio 2019 - Nel giorno della memoria dei santi Cirillo e Metodio, uguali agli Apostoli, illuminatori dei popoli slavi, Sua Santità il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ ha celebrato la Divina Liturgia nella Cattedrale di Cristo Salvatore a Mosca. In questo giorno ricorrono anche la Giornata della letteratura e cultura slava e l'onomastico di Sua Santità il Patriarca Kirill.
Hanno concelebrato con Sua Santità: i membri permanenti del Santo Sinodo della Chiesa ortodossa russa – il metropolita Juvenalij di Krutitsy e Kolomna, vicario patriarcale della diocesi di Mosca; il metropolita Varsonofij di San Pietroburgo e Ladoga; il metropolita Pavel di Minsk e Zaslavl, esarca patriarcale di tutta la Bielorussia; il metropolita Hilarion di Volokolamsk, presidente del Dipartimento per le relazioni ecclesiastiche esterne del Patriarcato di Mosca; il metropolita Sava di Tver e Kashin, capo del Dipartimento amministrativo del Patriarcato di Mosca; così come il metropolita Kliment di Kaluga e Borovsk, presidente del Consiglio editoriale della Chiesa ortodossa russa; il metropolita Sergej di Voronezh e Liski; il metropolita Vladimir di Omsk e Tavrichesky; il metropolita Aleksej di Tula ed Efremov; il metropolita Antonij (Cheremisov); il metropolita Arsenij d'Istra, primo vicario del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ a Mosca; il metropolita German di Kursk e Ril’sk; il metropolita Nikon di Lipetsk e Zadonsk; il metropolita Iosif di Ivanovo-Voznesensk e Vichuga; il metropolita Merkurij di Rostov e Novocherkassk, presidente del Dipartimento sinodale per l’istruzione religiosa e la catechesi; il metropolita Feofan di Kazan e Tatarstan; il metropolita Georgij di Nižnij Novgorod e Arzamas; il metropolita Mark di Ryazan e Mikhailovsk; il metropolita Antonij di Boryspil e Brovary, capo degli Affari della Chiesa ortodossa ucraina; il metropolita Sergej di Singapore e del Sud-est asiatico; il metropolita Ioasaf di Kirovograd e Novomirgorod; il metropolita Tikhon di Orlov e Bolkhov; il metropolita Zinovij di Saransk e Mordovia; il metropolita Pavel di Khanty-Mansiysk e Surgut; il metropolita Ignatij di Vologda e Kirillov, presidente del Dipartimento economico e finanziario del Patriarcato di Mosca; il metropolita Vladimir di Vladivostok e Primorje; il metropolita Isidor di Smolensk e Dorogobuzh; il metropolita Ferapont di Kostroma e Nerekhta; il metropolita Mitrofan di Murmansk e Monchegorsk; il metropolita Tikhon di Pskov e Porkhov, presidente del Consiglio patriarcale per la cultura; il metropolita Feodor di Volgograd e Kamyshin; il consiglio dei gerarchi della Chiesa ortodossa russa.
Hanno preso parte al servizio divino i gerarchi e il clero delle Chiese ortodosse locali: il metropolita Athanasios di Cirene, rappresentante del Patriarca di Alessandria e di tutta l'Africa sotto il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’; il metropolita Joseph di New York e di tutto il Nord America, capo dell'Arcidiocesi di Antiochia nel Nord America; il metropolita Niphonos di Filippopoli, rappresentante del Patriarca di Antiochia e di tutto l'Oriente sotto il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’; il vescovo Antonij di Moravich, rappresentante del Patriarca di Serbia sotto il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’; il metropolita Isaija di Tamasso e Orinis (Chiesa ortodossa di Cipro); l’archimandrita Feoktist (Dimitrov), rappresentante del Patriarca di Bulgaria sotto il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’; l’archimandrita Serafim (Shemjatovskij), rappresentante della Chiesa ortodossa delle Terre Ceche e della Slovacchia; l’arciprete Mikhail Dudich (Chiesa ortodossa polacca); l'arciprete Daniel Andrejuk, rappresentante della Chiesa ortodossa in America; l’arciprete Kakhaber Gogotishvili (Chiesa ortodossa georgiana), chierico della Chiesa del Grande Martire San Giorgio il Vittorioso nel quartiere georgiano di Mosca; l'arciprete Foma Zejn (Chiesa ortodossa di Antiochia); il sacerdote Nikolaj Belcher (Chiesa ortodossa di Antiochia).

Inoltre, hanno concelebrato con Sua Santità: il protopresbitero Vladimir Divakov, segretario del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ a Mosca; l’arciprete Mikhail Rjazantsev, custode della Cattedrale di Cristo Salvatore; l'arciprete Nikolaj Balashov, vicepresidente del Decr; l’archimandrita Aleksandr (Elisov), capo della Missione ecclesiastica russa a Gerusalemme; l'arciprete Maksim Kozlov, presidente del Comitato per l’istruzione della Chiesa ortodossa russa; l’arciprete Mikhail Egorov, segretario dell'Amministrazione diocesana della regione di Mosca; l’arciprete Vladimir Vorobiev, rettore dell’Università ortodossa di studi umanistici «San Tikhon»; l'arciprete Aleksandr Agejkin, rettore della Cattedrale della Teofania a Mosca; i vicari dei monasteri stavropegici e il clero metropolitano.

Nell'altare hanno pregato un membro del Santo Sinodo della Chiesa ortodossa di Gerusalemme, l'arcivescovo Khristofor di Kiriakopol, e il rappresentante del Patriarca di Gerusalemme sotto il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’, archimandrita Stefan (Dispirikis).

Durante la Liturgia hanno pregato i membri della delegazione dell'Arcidiocesi di Antiochia del Nord America. Con la benedizione di Sua Santità il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ Kirill, l’arcivescovo di New York, metropolita Joseph di tutta l'America del Nord, insieme a un folto gruppo di pellegrini, ha visitato la Chiesa ortodossa russa per venerare i santuari di Mosca e San Pietroburgo.

Nel tempio era presente il rappresentante plenipotenziario del Presidente della Federazione Russa nel Distretto Federale Centrale I.O. Shchegolev. Al servizio festivo ha preso parte anche una delegazione del Regno di Thailandia.

I canti liturgici sono stati eseguiti dal coro patriarcale della Cattedrale di Cristo Salvatore (diretto da I.B. Tolkachev).

Il servizio patriarcale è stato trasmesso in diretta sui canali televisivi «Unione» e «Salvatore».

Durante la litania della «supplica intensa» sono state elevate richieste per l'unità della Chiesa ortodossa e la preservazione della Chiesa da divisioni e scismi e petizioni speciali per l’onomastico di Sua Santità il Patriarca Kirill. Il metropolita Juvenalij di Krutitsij e Kolomna ha letto una preghiera di ringraziamento.

Il Primate della Chiesa ortodossa russa ha pregato per la pace in Ucraina.

La predicazione prima della comunione ai Santi Misteri è stata tenuta dal rettore dell'Accademia Teologica di Mosca, arcivescovo Ambrogio di Vereja.

Sua Santità il Patriarca Kirill ha compiuto un servizio di glorificazione e la preghiera ai santi Cirillo e Metodio.  

https://www.youtube.com/watch?v=S_AZiVmA2u4

  




____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «LA GIORNATA DELLA SCRITTURA E DELLA CULTURA SLAVA» 
 
«CONCERTO SULLA PIAZZA ROSSA» 2019

https://www.youtube.com/watch?time_continue=2&v=Y8t16p03yRE

Mosca, 24 maggio 2019 – Al termine del servizio divino nella Cattedrale di Cristo Salvatore, Sua Santità il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ Kirill ha partecipato al concerto «Il mondo in cui vivo». Secondo una tradizione ormai consolidata, il concerto festivo dedicato alla Giornata della letteratura e cultura slava è stato organizzato nella Piazza Rossa.

Il concerto è stato aperto dalla processione dei principi dal balletto dell'opera «Mlada» di N.A. Rimsky-Korsakov eseguita dalla Banda militare centrale del Ministero della Difesa della Federazione Russa. È stato diretto dall’artista onorato della Russia S.Ju. Durygin. Inoltre, lo sticheron «Terra russa» (canto della Lavra delle Grotte di Kiev) è stato eseguito dal coro misto diretto dall’artista onorato della Russia A.A. Puzakov.

Sono stati invitati a salire sul palco Sua Santità il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ Kirill e il vice primo ministro della Federazione Russa O.Ju. Golodets.

Il Primate della Chiesa ortodossa russa ha rivolto un saluto: «Cari partecipanti al nostro incontro tradizionale!

È una tradizione molto buona incontrarsi qui, sulla Piazza Rossa, nel giorno della memoria dei santi Cirillo e Metodio, pari agli Apostoli, e le tradizioni non sono formate da zero. Se qualcosa viene creato artificialmente, allora vive per un breve periodo, ma la vera tradizione si basa su valori genuini. E la tradizione di riunirsi qui, sulla Piazza Rossa, si basa sul più grande valore culturale e spirituale, che per molti aspetti ha plasmato l'immagine di tutto il nostro popolo. In effetti, l'impresa dei santi Cirillo e Metodio, che hanno creato la scrittura slava, ha gettato le fondamenta dell'alfabetizzazione dei popoli slavi, ha portato al fatto che la Rus’ storica è diventata uno dei centri mondiali della cultura - la cultura originale, che, da un lato, conserva la memoria del passato, e dall'altra parte, è una piattaforma per lo sviluppo di una moltitudine di innovazioni, un movimento attivo in avanti. La nostra tradizione non è qualcosa che si è congelata nei secoli, vive.

Non può esserci sviluppo della personalità umana e non può esserci sviluppo del Paese se lo spirito della persona non vive, se le ali sono abbassate, se non c'è capacità di combattere, se non c'è capacità di amare e correre verso il futuro. Tutte queste capacità furono poste nel nostro popolo, e i primi mattoni nella creazione di questo grande edificio furono posti dai santi Cirillo e Metodio, pari agli Apostoli. Oggi ricordiamo la loro memoria e celebriamo le più grandi conquiste del nostro popolo, prima di tutto nel campo della cultura e della formazione.

Mi congratulo vivamente con tutti voi per questa festa! E possa Dio preservare tutti voi e la nostra amata Patria!»

Quindi il vice primo ministro della Federazione Russa O. Ju. Golodets, in particolare, ha osservato: «Oggi l'intero mondo slavo celebra una festa meravigliosa – la memoria di Cirillo e Metodio. Abbiamo una tradizione in Russia di celebrare questa festa con una grande celebrazione del canto corale. Oggi la Russia canta con noi. Oggi più di centomila persone sono venute nella piazza russa e cantano con noi. I nostri amici dei Paesi slavi si uniranno a noi oggi. Questa tradizione è stata stabilita dal nostro Santissimo Patriarca Kirill».

I presentatori del concerto e O. Ju. Golodets, a nome di tutti i presenti, si sono congratulati con Sua Santità il Patriarca Kirill nel giorno del suo onomastico, il coro misto ha eseguito «Molti anni» per la musica di S.S. Prokofiev.

Gli allievi delle prime classi degli istituti scolastici, che hanno ricevuto il titolo di «Le migliori scuole della Russia nel 2018», sono stati invitati a salire sul palco. Gli alunni hanno ricevuto dalle mani di Sua Santità il Patriarca Kirill e da O. J Golodets dei libri.

Il coro misto ha cantato il tropario della festa di Pasqua «Cristo è risorto» (musica di A. Kastalsky).

Ogni anno, nella Giornata della letteratura e cultura slava, i festival e i concerti si svolgono in tutta la Russia, e il più grande palcoscenico è la Piazza Rossa, sulla quale vengono eseguite canzoni spirituali, popolari e per bambini.

Le città della Russia e di altri Paesi slavi si uniscono al concerto sulla Piazza Rossa. La città di Stara Zagora, Repubblica di Bulgaria, è entrata in contatto con la Piazza Rossa. Il coro dell'Opera di Stara Zagora e il coro misto russo hanno cantato l'inno a Cirillo e Metodio in lingua bulgara (musica di P. Pipkov, testo di S. Mikhailovski).

Trasmissioni in diretta sono avvenute da Astrakhan e Tomsk. La canzone del Volga dal film Volga-Volga (compositore Isaac Dunaevsky, poesie di Vasily Lebedev-Kumach) è stata eseguita dal coro misto di Astrakhan e da altri cori russi.

La canzone «Sta arrivando la primavera – la primavera è la strada» (compositore Isaac Dunaevsky, parole di Mikhail Volpin) del film «Primavera» è stata eseguita dal coro misto della città di Tomsk e dai partecipanti al concerto sulla Piazza Rossa.

È stata inoltre organizzata una trasmissione dal vivo dalla capitale della Repubblica di Bielorussia, Minsk. La canzone «Belovezhskaya Pushcha» (compositore Alexandra Pakhmutova, paroliere Nikolaj Dobronravov) è stata eseguita dal coro misto di bambini di Minsk e dal coro misto russo.

La canzone «Io amo te, vita!« (compositore Eduard Kolmanovsky, versi di Konstantin Vanshenkin), eseguita dal solista d'opera Vasilij Ladjuk è stata dedicata alla memoria di Iosif Kobzon.

Hanno preso parte al concerto sulla Piazza Rossa: l’artista onorato dell’Urss A.N. Pakhmutova; l’artista onorato della Repubblica socialista federativa sovietica russa
(Rsfsr) Nadezhda Babkina e l’Ensemble «Canzone russa»; l’artista popolare della Russia Oleg Gazmanov; l’artista popolare della Russia Larisa Dolina; l’artista onorato della Russia Gennadij Dmitrjak; l’artista popolare della Russia Lev Kontorovich; il coro del Monastero stavropegico Sretensky di Mosca; gli studenti della scuola corale «A.V. Sveshnikov» e altri.

Tra gli ospiti del festival sulla Piazza Rossa c’erano: il metropolita Varsonofij di San Pietroburgo e Ladoga; il metropolita Pavel di Minsk e Zaslavl, esarca patriarcale di tutta la Bielorussia; il metropolita Sava di Tver e Kashin, direttore del Dipartimento amministrativo del Patriarcato di Mosca; il metropolita Arsenij d’Istra, primo vicario del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ a Mosca; il metropolita Tikhon di Pskov e Porkhov, presidente del Consiglio patriarcale per la cultura; i rappresentanti delle Chiese ortodosse locali, i vescovi e i sacerdoti della Chiesa ortodossa russa.

Il concerto è stato trasmesso sul canale televisivo «Cultura».

Il concerto di gala si è concluso con l'esecuzione della parte finale della canzone «Mosca» (compositore P.I. Tchaikovskij, paroliere A.N. Majkov) e con i fuochi d'artificio.

 

  




____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione  Pagina 2 di 2
Vai a Precedente  1, 2

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare gli allegati in questo forum
Puoi inserire eventi calendario in questo forum