Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione Pagina 1 di 1
 
«RUSSIA: PREMIO LETTERARIO PATRIARCALE»
Autore Messaggio
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «RUSSIA: PREMIO LETTERARIO PATRIARCALE» 
 
IL SINODO SACRO HA ISTITUITO IL SUO PREMIO LETTERARIO 2011
СВЯЩЕННЫЙ СИНОД УЧРЕДИЛ ЛИТЕРАТУРНУЮ ПРЕМИЮ 2011

Per la prima volta in Russia è apparso il premio letterario che la Chiesa Ortodossa Russa consegnerà. Il Premio è stato istituito dal Sinodo Sacro per iniziativa del Patriarca Kirill. Il Premio porta il nome dei Santi Cirillo e Metodio (Кирилл и Мефодий) che sono considerati i patroni di tutti i popoli slavi.
La consegna del Premio è fissata per una determinata data, il 24 maggio, la Giornata della Scrittura Slava (День Славянской Письменности). Saranno premiati gli scrittori che hanno dato un contributo sostanziale alla conferma dei valori spirituali e morali nella vita dell’uomo contemporaneo. Quali opere letterarie che corrispondono a tutti questi criteri noi possiamo ricordare? Sono «La Figlia del Capitano» («Капитанская Дочка») di Pushkin, «Le Anime Morte» («Мёртвые Души») di Gogol’ o «I Fratelli Karamazov» («Братья Карамазовы») di Dostojevskij e le altre. Nello scorso mese di marzo nella lista dei concorrenti per il premio hanno figurato circa trenta nomi. In short-list sono capitati solo sei candidati da cui scegliereranno l’uno. La votazione finale si svolgerà il 26 maggio 2011 nella Cattedrale di Cristo Salvatore (Храм Христа Спасителя) di Mosca dove rendanno onoranze al vincitore. Nella breve lista del Premio sono entrati i seguenti scrittori: Vladimir Krùpin (Владимир Крупин), Valerij Gànicev (Валерий Ганичев), Julia Voznessènskaja (Юлия Вознесенская), Aleksandr Sègen’ (Александр Сегень), Vladimir Maljàghin (Владимир Малягин), Ludmila Razumòvskaja (Людмила Разумовская) ed anche l’arciprete Vladimir Ciugunòv (Владимир Чугунов).



Ultima modifica di Zarevich il 26 Maggio 2019 20:09, modificato 1 volta in totale 

Cattedrale di Cristo Salvatore.jpg
Descrizione: La Cattedrale di Cristo Salvatore 
Dimensione: 45.2 KB
Visualizzato: 666 volta(e)

Cattedrale di Cristo Salvatore.jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «RUSSIA: PREMIO LETTERARIO PATRIARCALE» 
 
«RUSSIA: PREMIO LETTERARIO PATRIARCALE»

Mosca, 23 maggio 2019 - Alla vigilia della celebrazione della memoria dei santi Cirillo e Metodio, illuminatori dei popoli slavi e giorno della lingua e cultura slava, nella Sala dei concili della Cattedrale di Cristo Salvatore Sua Santità il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ Kirill ha guidato la cerimonia di elezione e premiazione dei vincitori del Premio patriarcale intitolato ai Santi isapostoli Cirillo e Metodio.
Questa è la nona cerimonia di premiazione conferita agli scrittori che hanno dato un contributo significativo all'affermazione dei valori spirituali e morali nella vita della persona contemporanea, della famiglia e della società, che hanno arricchito la letteratura russa. Quest'anno, per la prima volta nella storia del Premio letterario patriarcale, i candidati inclusi nella lista breve, ma non vincitori, hanno ricevuto la medaglia patriarcale «Per il contributo allo sviluppo della letteratura russa».
Alla cerimonia hanno partecipato: il presidente del Consiglio editoriale della Chiesa ortodossa russa, metropolita Kliment di Kaluga e Borovsk; il metropolita Sergej di Singapore e del Sud-est asiatico; il presidente del Consiglio editoriale dell'Esarcato bielorusso, vescovo Pavel di Molodechno e Stolbtsy; l’arciprete Mikhail Dudich (Chiesa ortodossa polacca); il rettore del Conservatorio statale di Mosca «P.I. Ciajkovskij» A.S. Sokolov; il primo vicepresidente del Dipartimento sinodale per le relazioni della Chiesa con la società e i media A.V. Shchipkov; il presidente della Fondazione internazionale per l'unità ortodossa, V.A. Alekseev; i dipendenti del Consiglio editoriale della Chiesa ortodossa russa, della Casa editrice del Patriarcato di Mosca e di altre istituzioni sinodali, il clero e i monaci.
All'evento hanno preso parte anche i membri del Consiglio di fondazione del Premio letterario patriarcale, letterati russi, giornalisti, rappresentanti di un certo numero di organizzazioni statali e pubbliche, personalità della cultura.
Gli ospiti della cerimonia, gli artisti Aleksej Bobrov e Anna Guchenkova, a nome di tutti i presenti, si sono congratulati con Sua Santità il Patriarca Kirill per l'onomastico.
È stato mandato in onda un filmato sulla storia del Premio letterario patriarcale.
Quindi il Primate della Chiesa ortodossa russa si è rivolto al pubblico con la parola primaziale.
La ricezione delle candidature per il Premio letterario patriarcale è iniziata il 14 settembre 2018. Nell'attuale stagione del premio, sono state ricevute 47 candidature da varie regioni della Russia e Paesi limitrofi: Ucraina, Bielorussia, Kazakistan e Lettonia. Il 4 marzo 2019 si è tenuta la prima riunione del Consiglio di fondazione del Premio letterario patriarcale nel Consiglio editoriale, in cui è stata approvata la composizione del Consiglio di esperti. Il 16 aprile, i candidati per l'inclusione nell’elenco ristretto dei candidati per il 2019 sono stati presentati dal Presidente del Consiglio di esperti al Consiglio di fondazione del Premio letterario patriarcale per essere presi in esame. Dopo la discussione, il Consiglio di fondazione ha determinato la composizione della lista breve, che è stata approvata dal presidente del Consiglio di fondazione - Sua Santità Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ Kirill.

La lista breve comprende i seguenti autori:

Vjaceslav Bondarenko,
Dmitrij Volodikhin
Vassilij Dvortsov,
Konstantin Skvortsov,
Aleksandr Strizhev,
Mikhail Tarkovskij,
Mikhail Khvanov.

I nomi dei vincitori sono determinati da un voto segreto. Per contare i voti, i membri del Consiglio di fondazione hanno formato la Commissione di conteggio nella seguente composizione: V.N. Nikolaev, scrittore, vincitore del Premio letterario patriarcale; V.A. Voropaev, critico letterario, specialista nel campo della letteratura russa del 19° secolo, professore dell'Università statale di Mosca «M.V. Lomonosov»; V.V. Fedorov, presidente della Biblioteca di Stato russa.
Poi si è svolta l'elezione dei vincitori del Premio letterario patriarcale: i membri del Consiglio di fondazione hanno riempito le schede con i nomi dei candidati. Ogni elettore può annotare i nomi di un massimo di tre candidati, che sono degni, secondo lui, del titolo onorario di vincitore del Premio letterario patriarcale.
Le schede sono state trasferite alla Commissione di conteggio. I membri della Commissione di conteggio hanno fatto il conteggio dei voti, completato il protocollo e consegnato a Sua Santità il Patriarca. Durante le votazioni e il conteggio dei voti è stato mostrato un film sulle nomination dei candidati nel 2019.
Secondo i risultati della votazione, Dmitrij Volodikhin, Aleksandr Strizhev e Mikhail Tarkovskij sono diventati i vincitori del Premio letterario patriarcale 2019.
Sua Santità ha consegnato ai vincitori i diplomi e i simboli – le medaglie e le figure in cristallo raffiguranti i santi Cirillo e Metodio.
Tutti i candidati del Premio 2019 sono stati invitati sul palco, a ciascuno dei quali il Primate della Chiesa russa ha consegnato la medaglia patriarcale «Per il contributo allo sviluppo della letteratura russa» e il diploma.
Aleksandr Strizhev ha tenuto un discorso a nome dei vincitori e dei candidati.
Sua Santità il Patriarca Kirill ha rivolto al pubblico un'ultima parola. «Volevo congratularmi vivamente con i vincitori e i candidati di questo straordinario premio letterario, che è saldamente radicato nella nostra vita culturale. Il fatto stesso dell'esistenza di questo premio e, indubbiamente, la sua sempre maggiore e più grande attrattiva è un segnale buono », ha osservato Sua Santità Vladyka.
«Il fatto che il buon lavoro che tutti noi facciamo insieme, selezionando gli straordinari scrittori della terra russa attraverso la presentazione di questo premio, sta guadagnando slancio, come dicono ora, sta diventando sempre più attraente e sempre più interessante per il pubblico in generale, mostra anche che non tutto è così brutto nella nostra vita: c'è un interesse per la letteratura, le persone sono in grado di apprezzare la letteratura», ha detto il Primate della Chiesa russa.
«Vorrei ringraziare tutti coloro che hanno partecipato alla fase di preparazione di questo evento meraviglioso, ma, prima di tutto, mi piacerebbe congratularmi ancora e ancora con i candidati e i vincitori. Che il Signore vi benedica per molti e buoni anni!», - ha augurato Sua Santità il Patriarca.
Al termine dell'elezione e della cerimonia di premiazione dei vincitori del Premio letterario patriarcale è stata presentata la composizione poetica-musicale «Fede, speranza, amore» sulla base delle opere dei vincitori e candidati del Premio letterario patriarcale Olesja Nikolaeva, Viktor Nikolajev, Jurij Kublanovskij, Jurij Loshchits, Vladimir Kostrov, Konstantin Skvortsov, Lyudyly Kekova, Mikhail Tarkovskij e Vasily Dvortsov. Alla performance hanno partecipato artisti di teatri e musica moscoviti.
Il Premio letterale patriarcale è stato istituito dal Santo Sinodo il 25 dicembre 2009 (verbale № 115) al fine di promuovere scrittori che hanno dato un contributo significativo alla creazione di valori spirituali e morali nella vita moderna, nella famiglia e nella società, hanno creato opere altamente artistiche che hanno arricchito la letteratura russa. Questo premio non ha analoghi nella storia della Chiesa ortodossa russa e di altre Chiese ortodosse locali.
Il primo vincitore del Premio letterario patriarcale nel 2011 è stato lo scrittore Vladimir Krupin. Nella seconda stagione del premio (2012), Olesya Nikolaeva e Viktor Nikolaev sono diventati i vincitori. Nel 2013, i premi sono stati assegnati ad Aleksej Varlamov, Yuri Loschits e Stanislav Kunyaev. Nella quarta stagione del premio (2014), l'arciprete Nikolaj Agafonov, Valentin Kurbatov e Valery Ganichev sono diventati i vincitori. Nel 2015, il premio è stato assegnato a Yuri Bondarev, Yuri Kublanovskaya e Aleksandr Seguin, nel 2016 a Boris Ekimov, Boris Tarasov e al sacerdote Nikolaj Blokhin, nel 2017 a Viktor Lihonosov, Boris Sporov e all’arciprete Yaroslav Shipov, nel 2018 a Vladimir Kostrov, Konstantin Kovalev-Sluchevsky, Viktor Potanin.
https://www.youtube.com/watch?v=vANHBr_Nqnc

  




____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione  Pagina 1 di 1
 

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare gli allegati in questo forum
Puoi inserire eventi calendario in questo forum