Arca Russa

Storia, Filosofia, Politica - «IL LIBERALISMO DI OGGI»

Zarevich - Giovedì, 18 Giugno 2015, 16:30
Oggetto: «IL LIBERALISMO DI OGGI»
«IL LIBERALISMO DI OGGI»
«ЛИБЕРАЛИЗМ СЕГОДНЯ»

Qualcuno dirà che il liberalismo usci dalla carneficina del XX secolo, un vincitore fra gli altri «ismi», ma in realtà il liberalismo è morto. Quello che noi vediamo oggi è al minimo il «postliberalismo». C'è di che rompersi la testa. Come scoprire le cause di un fenomeno? Il liberalismo venne a galla nel Secolo dei Lumi come la risposta all’inquisizione della Chiesa Cattolica e al potere illimitato dei feudatari europei. Quale scopo volevano conseguire i fondatori del liberalismo? La libertà, l’uguaglianza e la fratellanza. Che cosa noi abbiamo oggi? Quasi in tutti i Paesi altamente sviluppati ed emergenti c’è la propria Costituzione che proclama le libertà stesse. Va da sé che il nostro mondo sia lontano dalla perfezione. Non si può raggiungere l’ideale, specialmente nelle tendenze ideologiche. Non si può fare così che tutti saranno uguali. Come da George Orwell nella «Fattoria degli animali»: «Tutti gli animali sono uguali, ma alcuni sono più uguali degli altri».
In realtà noi viviamo nel mondo del quale sognavano i liberali di XVII-XIX secoli. Di che cosa hanno bisogno i nostri «liberali» da strapazzo di oggi? Hanno bisogno delle libertà di più, che si trovano al limite della decenza.
Nondimeno alla seconda metà del XX secolo il liberalismo ormai è un anacronismo. Il suo ciclo di vita è finito. Quella voltata alla parte delle ultra-libertà, del permissivismo e dei costumi senza freno che noi osserviamo oggi nel mondo del postliberalismo, si spiega con l’intercettamento del controllo delle tendenze ideologiche.
Oggi la parola il «liberale» («либерал») in Russia spesso si contrappone alla parola il «patriota» («патриот»). Siamo abituati che il tipico «liberale» è un traditore, il filooccidentale (западник) il quale non vede l'ora di sporcare e sparire con il bottino all’estero. Lì starà seduto sul bottino come la gallina sulle uova d’oro.
Quello che noi vediamo oggi estremamente ricorda un «cadavere risuscitato» («оживший мертвец») o lo «zombi-liberalismo» («зомби-либерализм»). Pare che sia simile a quello che era argento vivo, ma tutto il dentro è putrido. È un tipico «liberale creativo» («креакл-либерал»), il quale è difficile percepire senza ironia con tutti i suoi attributi.

Zarevich - Giovedì, 21 Maggio 2020, 10:16
Oggetto: «IL LIBERALISMO DI OGGI»
Aleksandr Scipkov Александр Щипков
«TRADIZIONALISMO, LIBERALISMO E NEONACISMO NELLO SPAZIO DELLA POLITICA ATTUALE»
«ТРАДИЦИОНАЛИЗМ, ЛИБЕРАЛИЗМ И НЕОНАЦИЗМ В ПРОСТРАНСТВЕ АКТУАЛЬНОЙ ПОЛИТИКИ»
Casa Editrice «Aleteia» San Pietroburgo 2015 (Pagine 80)
Издательство «Алетейя» Санкт-Петербург 2015. –

La lotta per la storia, la riscrittura della storia, la «normalizzazione» della storia è la tendenza degli ultimi anni, cambiando attivamente lo stato dello spazio socio-politico. Uno dei punti critici importanti che devono essere affrontati oggi nel quadro di nuove valutazioni dei concetti storici e della politica attuale è il tema del fascismo e del neofascismo. Più recentemente, il fenomeno del fascismo è stato considerato oggetto di studi storici. Ma gli eventi mondiali dei decimi del XXI secolo chiariscono che l'argomento della conversazione non si è trasformato in una reliquia storica. La mitologia dei neofascisti, così come le forme e i metodi della loro azione, rimangono in qualche modo gli stessi, ma in qualche modo cambiano sensibilmente. Questo libro è dedicato all'analisi del neofascismo come fenomeno moderno.

Zarevich - Giovedì, 21 Maggio 2020, 10:31
Oggetto: «IL LIBERALISMO DI OGGI»
«PRIGIONIERI DELLA LIBERTA’» «IL FARMACO CONTRO IL LIBERALISMO»
«УЗНИКИ СВОБОДЫ. ЛЕКАРСТВО ОТ ЛИБЕРАЛИЗМА»
Casa Editrice «Zerna-Kniga» Mosca 2015
Издательство «Зерна-Книга» Москва 2015

I famosi psicologi e pubblicisti nel libro «Prigionieri della libertà» («Узники свободы») avvertono dell'imminente dittatura liberale, che distorce le linee guida del valore, deforma la psiche e la personalità di una persona. Parlano del pericolo del conformismo, del postmoderno, del costante sviluppo della psicologia dei consumatori nella nostra società. Dimostrano che la sessualizzazione della società distrugge l'economia, la politica, la cultura - lo stato dello stato e la società nel suo insieme. Aiutano il lettore a capire che l'umanesimo liberale con il suo terrorismo demografico, il sostegno ai pervertiti, ecc. è necessario resistere immediatamente, come il percorso verso il nuovo mondo umanizzato è il percorso verso l'abisso.


Powered by Icy Phoenix based on phpBB © phpBB Group