Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione Pagina 1 di 1
 
«MUSEO STORICO DI STATO»
Autore Messaggio
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «MUSEO STORICO DI STATO» 
 
«MUSEO STORICO DI STATO»

ГОСУДАРСТВЕННЫЙ ИСТОРИЧЕСКИЙ МУЗЕЙ
MUSEO STORICO DI STATO

Il grande edificio in stile antico-russo venne costruito nel 1883 su progetto di Vladimir Shervurd e A. Semionov per ospitare il Museo Storico della Russia fondato dall’archeologo, il Conte Aleksej Uvàrov (Граф Алексей Уваров 1828-1884). Occupa la parte nord della Piazza Rossa, quella apposta alla Cattedrale di San Basilio. Il Museo Storico fu fu aperto nel 1883, è collegato inseparabilmente alla storia di Mosca e di tutto lo Stato Russo. Il Museo Storico dispone di ampissime collezioni archeologiche, di un grande gabinetto numismatico, di magnifiche collezioni di armi, di tessuti ed abiti russi ed esteri, oggetti di metallo, legno, vetro, ceramica, osso, di una collezione di manoscritti e libri antichi a stampa, di vari materiali figurativi. Ed anche la grande collezione delle icone russe.  Sezioni staccate, la Cattedrale di San Basilio (Собор Василия Блаженного) e il Monastero Novodevicij (Новодевичий Монастырь).

ГОСУДАРСТВЕННЫЙ ИСТОРИЧЕСКИЙ МУЗЕЙ   MUSEO STORICO DI STATO
SITO UFFICIALE DEL MUSEO STORICO DI STATO
http://www.shm.ru/



Ultima modifica di Zarevich il 07 Maggio 2018 10:17, modificato 4 volte in totale 

Museo Storico 6.jpg
Descrizione:  
Dimensione: 33.96 KB
Visualizzato: 2760 volta(e)

Museo Storico 6.jpg

Museo Storico 7.jpg
Descrizione:  
Dimensione: 24.99 KB
Visualizzato: 2761 volta(e)

Museo Storico 7.jpg

Museo Storico 1.jpg
Descrizione:  
Dimensione: 29.6 KB
Visualizzato: 2762 volta(e)

Museo Storico 1.jpg

Museo Storico 2.jpg
Descrizione:  
Dimensione: 18.89 KB
Visualizzato: 2762 volta(e)

Museo Storico 2.jpg

Museo Storico 3.jpg
Descrizione:  
Dimensione: 21.15 KB
Visualizzato: 2762 volta(e)

Museo Storico 3.jpg

Museo Storico 4.jpg
Descrizione:  
Dimensione: 27.17 KB
Visualizzato: 2762 volta(e)

Museo Storico 4.jpg

Museo Storico 5.jpg
Descrizione:  
Dimensione: 48.39 KB
Visualizzato: 2762 volta(e)

Museo Storico 5.jpg

Museo Storico 8.jpg
Descrizione:  
Dimensione: 26.76 KB
Visualizzato: 2763 volta(e)

Museo Storico 8.jpg

Museo Storico 9.jpg
Descrizione:  
Dimensione: 27.11 KB
Visualizzato: 2764 volta(e)

Museo Storico 9.jpg

Museo Storico 10.jpg
Descrizione:  
Dimensione: 31.88 KB
Visualizzato: 2764 volta(e)

Museo Storico 10.jpg






Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «MUSEO STORICO DI STATO» 
 
«MUSEO STORICO STATALE»
«ГОСУДАРСТВЕННЫЙ ИСТОРИЧЕСКИЙ МУЗЕЙ»

Il Museo Storico, uno dei più vecchi musei moscoviti, è situato sula Piazza Rossa in un edificio costruito nel 1878-1883 su progetto dell’architetto Vladimir Shervud (Владимир Шервуд), in stile «antico-russo». Le sale del Museo furono aperte al pubblico l’8 luglio 1883.
Oggi il Museo Storico Statale (Государственный Исторический Музей) vanta la più completa collezione della Russia che illustra la storia del paese dai tempi più antichi ai giorni nostri. I fondi del Museo contano fino a 8,5 milioni di cimeli, esso possiede la più grande collezione della Russia in campo archeologico e numismatico i valore mondiale. Una raccolta i manoscritti antichi e di incunaboli, di preziosissimi esemplari di armi russi, orientali e occidentali, di tessuti e abiti russi, di oggetti d’uso quotidiano. Inoltre il Museo dispone di notevoli collezioni di pittura, grafica, scultura.
Al pianterreno del Museo, le sale 1-4 sono dedicate alla società primitiva.
Qui è esposto materiale archeologico, frutto di scavi sul territorio della Russia, dal neolitico all’età del bronzo: vari strumenti di lavoro, oggetti d’uso quotidiano delle antiche tribù in pietra, osso, argilla. Segue il passaggio dal matriarcato ai rapporti patriarcali. Nella parte superiore delle pareti della seconda sala ci sono i dipinti del noto pittore russo Viktor Vasnetsòv (Виктор Васнецов) sul tema «L’età della pietr» («Каменный век»), eseguite per il Museo.

  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «MUSEO STORICO DI STATO» 
 
MUSEO STORICO STATALE
ГОСУДАРСТВЕННЫЙ ИСТОРИЧЕСКИЙ МУЗЕЙ

«GRECI E BARBARI VICINO ALLE MURA DEL CREMLINO»
 
Il Museo Storico Statale si è rivolto alla storia della coesistenza dei greci e delle tribù nomadi sul litorale del Mar Nero. «Sull’orlo dell’Ecumene. I greci e i barbari sulla riva settentrionale del Ponto Eucsino»: così si chiama l’esposizione al Museo Storico. Gli oggetti esposti sono stati forniti anche dal Museo statale dell’Oriente e dal Museo Storico archeologico di Krasnodar. La mostra è dedicata al rapporto tra i due mondi, coesistiti per alcuni millenni sull’orlo dell’Ecumene: il mondo della civiltà antica e quello dei barbari, presentato dai nomadi delle steppe vicine al Mar Nero. Ma possiamo dire che era un mondo unico, in cui vivevano a corpo a corpo greci e barbari. I temi principali della mostra abbracciano oggetti provenienti da entrambe culture: uomo, donna, bambini, armi, religione, la morte e l’al di lа, cultura e arte. Nelle cittа greche sono presentate anche teatro, amore ed eros. Gli autori hanno voluto in un certo senso contrapporre la cultura greca a quella dei barbari, ma anche dimostrare che avevano molte cose in comune. Uno stretto intreccio di tratti greci e barbarici и appunto la maggiore caratteristica della cultura dei greci provenienti dalla parte settentrionale del Mar Nero e degli sciti, meoti e sarmati che li circondavano. Alla fine dell’VIII secolo a.C. iniziò la Grande colonizzazione greca, che si avviò, dal VII secolo a.C., anche sulle rive del Ponto Eucsino, dove i greci crearono le nuove poleis ad imitazione di quelle in patria. La riva settentrionale del Mar Nero, dal punto di vista culturale, rappresentava una parte unica nel mondo antico. Questa peculiaritа era determinata dall’interazione fra i due mondi: quello ellenico e quello barbarico. I greci vi portarono la propria cultura, arte, mitologia. Le tribù locali, sciti, meoti, sarmati, assimilarono molte caratteristiche di questa cultura. La maggiore ellenizzazione fu subita dalle tribù che avevano i contatti più stretti con i greci, cioè quelli collocati poco lontano dal litorale. D’altronde, i greci subivano l’influsso delle culture barbariche, assimilando costumi ed esperienze degli indigeni. La lontananza di queste terre dal territorio principale del mondo greco comportò la comparsa di numerose leggende e di molti miti. Esistevano leggende su coraggiose donne guerriere, amazzoni, la residenza delle quali и attribuita da alcuni studiosi alla zona della Meotide. I ritrovamenti di armi nei sepolcri femminili dei sarmati hanno permesso ad alcuni scienziati di annoverare le amazzoni fra i personaggi storici.

  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione  Pagina 1 di 1
 

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare gli allegati in questo forum
Puoi inserire eventi calendario in questo forum