Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione Pagina 1 di 1
 
«LA CATASTROFE DI UN UFO A SANREMO 2017»
Autore Messaggio
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «LA CATASTROFE DI UN UFO A SANREMO 2017» 
 
«LA CATASTROFE DI UN UFO A SANREMO 2017»
Lo sguardo dall’altra parte

Uno dei canali televisivi russi tutti questi giorni trasmette in diretta il festival della canzone italiana a SanRemo. Io cerco di guardare questo spettacolo ed a volte mi manca la forza e volevo chiedere ai nostri amici italiani: Che cosa è successo con la varietà italiana. Questo festival, se capisco bene, rappresenta tutto il panorama della situazione musicale di oggi in Italia. Secondo me è la catastrofe totale. Forse io non capisco già niente e sono arretrato, ma tutto quello che io vedo e sento è una grande vergogna del Paese dei grandi tradizioni musicali.  
Zarevich



Ultima modifica di Zarevich il 06 Mar 2017 13:33, modificato 3 volte in totale 




Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «LA CATASTROFE A SANREMO 2017» 
 
«LA CATASTROFE A SANREMO 2017»
Lo sguardo dall’altra parte

Continuo ad osservare per la tv lo spettacolo sotto il titolo Festival a «SanRemo 2017». Poco dire che sia un decadimento di tutte le possibili e impossibili tradizioni musicali, è un certo spettacolo provinciale, senza gusto e senza qualunque freno. L’infinita chiacchiera dei presentatori d'ambo i sessi non manda il cervello in vacanza. La noia da morire ed io, questa noia, la capisco ascoltando questo delirio febbrile. Poi esce uno zio o una zia e comincia ad urlare canzoni in microfono.
Zarevich



Ultima modifica di Zarevich il 13 Feb 2017 18:33, modificato 1 volta in totale 




Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «LA CATASTROFE A SANREMO 2017» 
 
Non penso che lo stato delle cose descritto da me sopra sia colpa solo e esclusivamente della parte italiana. È la situazione mondiale e soprattutto dell’Europa Occidentale, la decadenza della cultura e l’Italia in questo campo va a briglia sciolta. Basta guardare la televisione italiana. È qualcosa di spaventoso. Ci governa lo kitsch matricolato ed ancora negli ultimi anni si è apparso un nuovo svago, la russofobia «all’italiana», triviale e misera.
Per noi, Russi, da bambino, l’Italia era sempre un gran campione della alta cultura, tradizioni musicali, di grandi architetti e pittori, delle Belle Arti. E che cosa rappresenta oggi la televisione italiana? Il simile festival o concorso della canzone italiana di cui avevo scritto sopra è un campione della degenerazione totale "à la Conchita Wurst".
  
Luigi Tenco che morì per suicidio in un albergo di Sanremo durante l'edizione del 1967 del Festival della canzone italiana. «Ciao amore ciao», la canzone è tristemente nota per essere indissolubilmente legata al suicidio di Tenco. Se vale la pena di andarsene per il così festival? Il povero ragazzo. Ascoltiamo la sua canzone «Ciao amore ciao» come l’inno contro il mediocre e vergognoso Festival San Remo 2017 del LXVIIesimo edizione.
https://www.youtube.com/watch?v=r9ri5WEJZl4

La solita strada, bianca come il sale
il grano da crescere, i campi da arare.
Guardare ogni giorno
se piove o c'è il sole,
per saper se domani
si vive o si muore
e un bel giorno dire basta e andare via.
Ciao amore,
ciao amore, ciao amore ciao.
Ciao amore,
ciao amore, ciao amore ciao

Andare via lontano
a cercare un altro mondo
dire addio al cortile,
andarsene sognando.
E poi mille strade grigie come il fumo
in un mondo di luci sentirsi nessuno.
Saltare cent'anni in un giorno solo,
dai carri dei campi
agli aerei nel cielo.
E non capirci niente e aver voglia di tornare da te

Ciao amore,
ciao amore, ciao amore ciao.
Ciao amore,
ciao amore, ciao amore ciao

Non saper fare niente in un mondo che sa tutto
e non avere un soldo nemmeno per tornare
Ciao amore,
ciao amore, ciao amore ciao.
Ciao amore,
ciao amore, ciao amore ciao.



Ultima modifica di Zarevich il 13 Feb 2017 18:38, modificato 1 volta in totale 

Festival a San Remo 2017.jpg
Descrizione: Festival San Remo 2017 del LXVIIesimo edizione 
Dimensione: 60.23 KB
Visualizzato: 919 volta(e)

Festival a San Remo 2017.jpg






Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «LA CATASTROFE A SANREMO 2017» 
 
È finito Festival più amato dagli italiani (12 milioni di italiani alla TV), esso consente qualche riflessione «extra». Il Festival decisamente infausto. Musicalmente: testi banali, arrangiamenti pure, stonature e afonie. Il tutto racchiuso nella prestazione di Albano, la cui catastrofe vocale ha fatto il paio con la bruttezza assoluta della canzone. Il fatto che sia passato è una vergogna totale. Spettacolo lento e noioso, con la De Filippi (una donna con la voce di basso profondo di Fiodor Shaljapin) un tronco totale che si è prodotta in battute francamente imbarazzanti, e Conti (un uomo, una specie, perdonatemi, di François Hollande) in evidente difficoltà a cercare di darle corda.
In breve, vedendo e ascoltando tutto questo, si può uccidersi a colpi di pistola subito, immediatamente…

Zarevich

  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione  Pagina 1 di 1
 

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare gli allegati in questo forum
Puoi inserire eventi calendario in questo forum