Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione Pagina 1 di 1
 
«I SETTE QUADRI RUSSI PIU’ COSTOSI»
Autore Messaggio
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «I SETTE QUADRI RUSSI PIU’ COSTOSI» 
 
«I SETTE QUADRI RUSSI PIU’ COSTOSI» «СЕМЬ САМЫХ ДОРОГИХ РУССКИХ КАРТИН»

Negli ultimi dieci anni i quadri dei pittori russi hanno battuto tutti i record delle aste delle opere d’arte nel mondo. Racconto dei più cari o costosi quadri dei pittori russi secondo le informazioni dell’anno corrente (2017).
  
I.
Mark Rothko (1903-1970) «Arancione, rosso, giallo», 1969
Марк Ротко «Оранжевый, красный, желтый», 1969
86,9 milioni di dollari (Christie’s, 2012)
Markus Rotkovich, nato nel 1903 a Vìtebsk, tradizionalmente di anno in anno cappeggia tutte le quotazioni di vendita dell’«arte russa». All'età di 10 anni lui emigrò con i genitori in USA dove accorciò il suo nome fino a Mark Rothko (Марк Ротко) e diventò il noto pittore dell’arte astratta. Mark Rothko diventò celebre grazie alla «pittura del campo di colore» («живопись цветового поля») delle astrazioni senza oggetti, spesso classificato come espressionista astratto. Nei suoi lavori c’era sempre il colore spettacolare ed energico. Il quadro di Mark Rothko «Arancione, rosso, giallo» («Оранжевый, красный, желтый») entra in una decina dei quadri più cari nel mondo dopo i capolavori di Pablo Picasso, Gustav Klimt e Andy Warhol.



Ultima modifica di Zarevich il 06 Lug 2017 15:38, modificato 1 volta in totale 

Arancione, rosso, giallo.jpg
Descrizione: Mark Rothko (1903-1970) «Arancione, rosso, giallo», 1969
86,9 milioni dollari (Christie’s, 2012) 
Dimensione: 20.2 KB
Visualizzato: 590 volta(e)

Arancione, rosso, giallo.jpg






Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Ringraziano per l'utile discussione di Zarevich :
altamarea (13 Luglio),  
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «I SETTE QUADRI RUSSI PIU’ COSTOSI» 
 
«I SETTE QUADRI RUSSI PIU’ COSTOSI»
«СЕМЬ САМЫХ ДОРОГИХ РУССКИХ КАРТИН»
II.
Kazimir Malevich (1879-1935) «La Composizione suprematica», 1916
Казимир Малевич «Супрематическая композиция», 1916
60 milioni di dollari (Sotheby’s, 2008)
I quadri di Kazimir Malevich sono messi in vendita libera estremamente di rado e di solito per vie traverse. Per esempio «La Composizione suprematica» («Супрематическая композиция») si è recata all’asta dirittamente dal museo statale. Il fatto è che nel 1927 Malevich partendo precipitosamente dalla Germania, lasciò in custodia molti suoi lavori portati dall’URSS all’architetto Hugo Gering. Nel 1958 gli eredi legittimi di Hugo Gering, credendo in «cortina di ferro», venderono i quadri di Malevich al Museo di Amsterdam Stedelijk. Nel 2008 i discendenti di Malevich si sono appropriati legalmente qualche capolavoro perché un affare era illecito.  



Ultima modifica di Zarevich il 06 Lug 2017 18:55, modificato 2 volte in totale 

La Composizione suprematica.jpg
Descrizione: Kazimir Malevich (1879-1935) «La Composizione suprematica», 1916 
Dimensione: 25.07 KB
Visualizzato: 582 volta(e)

La Composizione suprematica.jpg






Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «I SETTE QUADRI RUSSI PIU’ COSTOSI» 
 
«I SETTE QUADRI RUSSI PIU’ COSTOSI»
«СЕМЬ САМЫХ ДОРОГИХ РУССКИХ КАРТИН»
III.
Chaïm Soutine (1893-1943) «Il corpo di bue morto», 1923
Хаим Сутин «Бычья туша», около 1923
28 milioni di dollari (Christie’s, 2015)
Chaïm Soutine (Хаим Сутин, 1893-1943) è stato un pittore russo naturalizzato francese. Nacque in un piccolo paese poco distante da Minsk (all'epoca parte della Russia zarista). Nel 1913 si trasferì a Parigi, in Francia, dove conobbe alcuni degli artisti più importanti del tempo, tra cui Marc Chagall, Fernand Léger e Amedeo Modigliani, di cui divenne grande amico. Il quadro presentato entra in una serie dei corpi di bue morto. Chaïm Soutine sempre dipingeva dal vero la carne, comprandola al macello. I critici d'arte considerano la serie di Chaïm Soutine sintomatica e significativa per l’arte moderna grazie alla naturalezza della pittura e all’appello emotivo.  



Ultima modifica di Zarevich il 06 Lug 2017 18:55, modificato 1 volta in totale 

Il corpo di bue morto.jpg
Descrizione: Chaïm Soutine (1893-1943) «Il corpo di bue morto», 1923 
Dimensione: 40.14 KB
Visualizzato: 580 volta(e)

Il corpo di bue morto.jpg






Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «I SETTE QUADRI RUSSI PIU’ COSTOSI» 
 
«I SETTE QUADRI RUSSI PIU’ COSTOSI»
«СЕМЬ САМЫХ ДОРОГИХ РУССКИХ КАРТИН»
IV.
Vassilij Kandinskij (1866-1944) «Il Quadro con le linee bianche», 1913
Василий Кандинский «Картина с белыми линиями», 1913
41,8 milioni di dollari (Sotheby’s, 2017)
Vassilij Kandinskij dipinse questa composizione astratta nel 1913 per la Mostra in Germania, però il quadro restò in Russia perché cominciò la Prima Guerra Mondiale. Dopo la Rivoluzione d’Ottobre del 1917 il quadro si trovava nella collezione del Museo della Pittura in Via Volkhonka, poi alla città di Penza (Пенза) e più tardi alla Galleria Tretjakov di Mosca. Nel 1974 la tela capitò dal collezionista Wilhelm Hack il quale ha barattato il lavoro di Kandinskij con le lettere di Lenin. Negli anni ’70 per la sua collezione Wilhelm Hack ha costruito il museo dove si trovava il lavoro «Il Quadro con le linee bianche» fino all’asta Sotheby’s.



Ultima modifica di Zarevich il 06 Lug 2017 18:55, modificato 1 volta in totale 

Il Quadro con le linee bianche.jpg
Descrizione: Vassilij Kandinskij (1866-1944) «Il Quadro con le linee bianche», 1913 
Dimensione: 40.05 KB
Visualizzato: 574 volta(e)

Il Quadro con le linee bianche.jpg






Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «I SETTE QUADRI RUSSI PIU’ COSTOSI» 
 
«I SETTE QUADRI RUSSI PIU’ COSTOSI»
«СЕМЬ САМЫХ ДОРОГИХ РУССКИХ КАРТИН»
V.
Vassilij Kandinskij (1866-1944) «Inflessibile e piegato», 1935
Василий Кандинский «Негнущееся и согнутое», 1935
23,3 milioni di dollari (Christie’s, 2016)
Il quadro «Inflessibile e Piegato» («Негнущееся и Согнутое»), il più caro lavoro del pittore russo Vassilij Kandinskij, venduto all’asta. All’Asta Christie's queso quadro è stato venduto per 23,3 milioni di dollari. La tela del 1935, dipinta a olio con mescolato a sabbia che caratterizza il periodo parigino di Vassilij Kandinskij. Il suo primo detentore fu un famoso collezionista d'arte statunitense Solomon Guggenheim il quale acquistò la tela direttamente da Kandinskij. Da allora il quadro «Inflessibile e Piegato» fu esposto spesso, però dopo la sua vendita nel 1964, il quadro non è stato esposto più di 15 anni.  

  

INFLESSIBILE E PIEGATO di Vassilij Kandinskij .jpg
Descrizione: Vassilij Kandinskij (1866-1944) «Inflessibile e piegato», 1935 
Dimensione: 87.55 KB
Visualizzato: 572 volta(e)

INFLESSIBILE E PIEGATO di Vassilij Kandinskij .jpg






Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «I SETTE QUADRI RUSSI PIU’ COSTOSI» 
 
«I SETTE QUADRI RUSSI PIU’ COSTOSI»
«СЕМЬ САМЫХ ДОРОГИХ РУССКИХ КАРТИН»
VI.
Aleksej Javlenskij «Schokko» («Schokko con il cappello a tesa larga») 1910
Алексей Явленский «Шокко» («Шокко в широкополой шляпе»  1910
16,5 milioni dollari (Sotheby’s, 2008)
Il compagno di Vassilij Kandinskij della società di Berlino «Il Cavaliere Blu» («Синий всадник») Aleksej Javlenskij (Алексей Явленский, 1864-1941) che lasciò la Russia nel 1896. È stato un pittore russo naturalizzato tedesco, rappresentante dell'espressionismo tedesco, esponente del gruppo «Der Blaue Reiter» («Il cavaliere blu») e uno dei maggiori interpreti delle avanguardie artistiche del '900. Sul quadro vediamo una ragazza di campagna presso Mònako di Baviera il nome della quale è sconosciuto.

  

Schokko con il cappello a tesa larga.jpg
Descrizione: Aleksej Javlenskij «Schokko» («Schokko con il cappello a tesa larga») 1910 
Dimensione: 29.7 KB
Visualizzato: 534 volta(e)

Schokko con il cappello a tesa larga.jpg






Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «I SETTE QUADRI RUSSI PIU’ COSTOSI» 
 
«I SETTE QUADRI RUSSI PIU’ COSTOSI»
«СЕМЬ САМЫХ ДОРОГИХ РУССКИХ КАРТИН»
VII.
Valentin Serov «Il Ritratto di Maria Zetlina», 1910
Валентин Серов «Портрет Марии Цетлиной», 1910
14,5 milioni dollari (Christie’s, 2014)

Le opere di Valentin Serov appaiono così raramente in vendita che gli acquirenti lottano per ogni quadro. Questa tela è capitata all’asta in tali circostanze: Maria Zetlina che era anche una collezionista, nel 1959 ha affidato la sua collezione alla città israeliana Ramat-Gan. Ma in Israele non è stato aperto il museo dell’arte russa. Nel 2014 l’amministrazione comunale della città ha reso il ritratto, il quadro più costoso di tutta la collezione, all’asta. È stato fatto tutto di nascosto dagli abitanti delle città. Però il quadro di Serov è stata venduta per 14,5 milioni dollari.  

  

Il Ritratto di Maria Zetlina.jpg
Descrizione: Valentin Serov «Il Ritratto di Maria Zetlina», 1910 
Dimensione: 26.06 KB
Visualizzato: 528 volta(e)

Il Ritratto di Maria Zetlina.jpg






Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione  Pagina 1 di 1
 

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Puoi allegare i files in questo forum
Puoi scaricare gli allegati in questo forum
Puoi inserire eventi calendario in questo forum