Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione Pagina 1 di 1
 
«I PUNTINI DI SOSPENSIONE»
Autore Messaggio
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «I PUNTINI DI SOSPENSIONE» 
 
«МНОГОТОЧИЕ» «I PUNTINI DI SOSPENSIONE» - Film di  Andrei Eshpaj (Андрей Эшпай) 2006

Anno 1962. Kira Georghievna (Evgheniya Simonova) è una affermata scultrice di mezza età, attiva, stimata, che ama il suo lavoro; la sua vita appare come piena e realizzata. E' ancora una donna piacente, e perfino uno dei suoi giovani collaboratori nonché modello (Evghenij Tsyganov) le fa capire di avere un debole per lei.
Ma un bel giorno, all’improvviso, riappare da lei Vadim (Igor Mikrurbanov), il suo primo marito, che fu arrestato e portato nei gulag venti anni fa, e del quale non aveva più saputo niente da allora.
In poco tempo il passato riaffiora a galla come se il loro discorso amoroso non si fosse mai interrotto; di fatto il loro amore è più vivo che mai, e vorrebbe proseguire da dove lo avevano lasciato.
Ma se il loro cuore è ancora quello di venti anni fa, la realtà è ben diversa, e intorno a loro in questo tempo le cose sono molto cambiate. Entrambi si sono risposati da tempo, e l’improvviso arrivo della moglie di Vadim con il loro figlio è per loro come un secchio d’acqua sul viso in pieno sogno.
Le due donne e Vadim si guardano a lungo, senza poter dire nulla. Ma in quel silenzio c’è tutto, sono i “puntini di sospensione” che racchiudono la consapevolezza che tutti sanno quello che bisognerebbe dire, ma che nessuno vuole pronunciare.
Vadim torna a Kiev con la moglie e il figlio, promettendo di tornare dopo tre giorni… ma entrambi si rendono conto che non possono sfuggire al presente per rifugiarsi nel passato.
Tutte le certezze sulle quali si poggiava la vita di Kira crollano come un castello di carte.
Il film è molto buono, girato e interpretato in modo eccellente, anche se il regista ha inserito nella storia diversi simboli con un loro preciso significato, non necessariamente immediatamente ricollegabili al soggetto principale del film, che aggiungono ulteriori spunti e motivi di riflessione per una comprensione più completa, compresa una critica silenziosa al regime e ai totalitarismi condensata in una scena molto bella e commovente, anche qui tutto è espresso dai puntini di sospensione.
I protagonisti, Evgheniya Simonova, Chulpan Khamatova (“Il Paese dei sordi”, “Il caso Kukotskij”,  “Garpastum), Igor Mikrurbanov e Evghenij Tsyganov (“Piter FM”, “Progulka”, “Kollekzionier”), sono molto bravi; Zhenia Simonova ha meritatamente ricevuto il premio Nika come migliore attrice protagonista, e Chulpan Khamatova  ha ricevuto per questo film il premio “Aquila d’Oro” per la migliore attrice non protagonista.

  

I PUNTINI DI SOSPENSIONE film 1.jpg
Descrizione: «I PUNTINI DI SOSPENSIONE» - Film di Andrei Eshpaj (2006) 
Dimensione: 37.94 KB
Visualizzato: 1213 volta(e)

I PUNTINI DI SOSPENSIONE film 1.jpg






Offline Profilo Invia Messaggio Privato HomePage
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «I PUNTINI DI SOSPENSIONE» 
 
«МНОГОТОЧИЕ» «I PUNTINI DI SOSPENSIONE» - Film di  Andrei Eshpaj (Андрей Эшпай) 2006
  

I PUNTINI DI SOSPENSIONE 1.jpg
Descrizione: «I PUNTINI DI SOSPENSIONE» - Film di Andrei Eshpaj (2006) 
Dimensione: 35.44 KB
Visualizzato: 1176 volta(e)

I PUNTINI DI SOSPENSIONE 1.jpg

I PUNTINI DI SOSPENSIONE 2.jpg
Descrizione: «I PUNTINI DI SOSPENSIONE» - Film di Andrei Eshpaj (2006) 
Dimensione: 23.09 KB
Visualizzato: 1176 volta(e)

I PUNTINI DI SOSPENSIONE 2.jpg

I PUNTINI DI SOSPENSIONE 3.jpg
Descrizione: «I PUNTINI DI SOSPENSIONE» - Film di Andrei Eshpaj (2006) 
Dimensione: 27.56 KB
Visualizzato: 1176 volta(e)

I PUNTINI DI SOSPENSIONE 3.jpg

I PUNTINI DI SOSPENSIONE 4.jpg
Descrizione: «I PUNTINI DI SOSPENSIONE» - Film di Andrei Eshpaj (2006) 
Dimensione: 18.42 KB
Visualizzato: 1176 volta(e)

I PUNTINI DI SOSPENSIONE 4.jpg






Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «I PUNTINI DI SOSPENSIONE» 
 
La Simonova, Tsyganov e soprattutto la Khamatova - ragazza, donna, pigra, operosa, sfarzosa, sobria, folle, giocosa, seria, cinica, malinconica, imprevedibile - li ho apprezzati moltissimo ne "I figli dell'Arbàt".
  




____________
Огненный ангел
Offline Profilo Invia Messaggio Privato HomePage ICQ
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «I PUNTINI DI SOSPENSIONE» 
 
Kìra Gheòrghievna, Kira (Кира) è il nome, Gheòrghievna (Георгиевна) è il patronimico, cioè il nome del padre: Kira, figlia di Gheòrghij. Il patronimico è l'espressione onomastica delegata a indicare il vincolo col proprio padre. Il patronimico è parte integrante e ufficiale del nome di una persona in Russia, il quale si forma aggiungendo al nome del padre a desinenza. Ogni persona in Russia è identificata da nome, patronimico e cognome.
«Kìra Gheòrghievna» («Кира Георгиевна») è un romanzo breve su una donna non più giovane, la cui vita, sulle prime, si stabili con difficoltà. L’arresto del marito nel 1937, durante la guerra visse da sfollata, ma col tempo acquistò una certa vita serena e agiata. Kira (Кира), una scultrice inquieta, sognatrice, un po' frivola. La ricomparsa di Vadìm (Вадим) dopo vent'anni trova Kira in una situazione complessa: vive con un altro marito, un vecchio pittore «ufficiale», ma ha una relazione con Jùrocka (Юрочка), il giovane operaio che le fa da modello. Questo romanzo su lei stessa, sugli uomini intorno a lei, sulle difficoltà quotidiane e su quello come a volte è difficile incontrarsi con il passato. È un romanzo sulla disponibilità e sulla benevolenza, sull’atteggiamento negativo e positivo degli uomini verso la vita, e verso l’attività artistica. Io vorrei consigliare ai nostri amici italiani di trovare questo romanzo, tradotto dal russo all’italiano, e di leggerlo senz’altro. Sono convinto che vi piacerà!  
Viktor Nekràssov (Виктор Некрасов, 1911-1987), il celebre scrittore russo, il regista teatrale e architetto, dalla battaglia di Stalingrado, dove combatté in prima persona, trasse nel 1946 l'opera «Le trincee di Stalingrado» («В окопах Сталинграда»). Scrisse anche romanzi e racconti di impegno letterario e civile, come «Kira Gheòrgievna», del 1961, e vari libri dei suoi viaggi in Italia e negli USA. In Italia il suo romanzo «Kira Gheòrgievna» è stato tradotto dal russo all’italiano di Claudio Masetti, «Einaudi» 1961 Torino. Nell’anno 2006 è uscito il film di Andrei Eshpaj (Андрей Эшпай) «Многоточие» («I puntini di sospensione») realizzato sul romanzo di Viktor Nekrassov «Kira Gheòrgievna».

Il film di Andrei Eshpaj (Андрей Эшпай) «Многоточие» («I puntini di sospensione») realizzato sul romanzo di Viktor Nekrassov «Kira Gheòrgievna».
https://www.youtube.com/watch?v=zKnmWuLPNEE

  

I puntini di sospensione.jpg
Descrizione: Il film di Andrei Eshpaj («I puntini di sospensione») realizzato sul romanzo di Viktor Nekrassov «Kira Gheòrgievna». 
Dimensione: 39.66 KB
Visualizzato: 125 volta(e)

I puntini di sospensione.jpg






Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione  Pagina 1 di 1
 

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare gli allegati in questo forum
Puoi inserire eventi calendario in questo forum