Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione Pagina 1 di 1
 
«I DEMONI DI SAN PIETROBURGO»
Autore Messaggio
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «I DEMONI DI SAN PIETROBURGO» 
 
Sofferente a ogni forma d’ intolleranza, come sempre nel suo cinema, Giuliano Montaldo torna a girare dopo diciotto anni di astinenza e affronta nuovi demoni, che scorazzano per una storia ancora oggi non liberata dalla loro presenza. Eppure, questa lunga assenza non ha creato frattura nei confronti di opere chiamate "trilogia del potere", e che lui preferisce denominare "trilogia dell'intolleranza": sociale con Sacco e Vanzetti (1971), religiosa e culturale con Giordano Bruno (1974), morale e politica con Gli occhiali d'oro (1987). Ora un'algida San Pietroburgo viene ricreata nei palazzi piemontesi (fotografati da Catinari), perché Montaldo si lascia possedere da un racconto di Andrei Konchalovsky scritto da Paolo Serbandini, incentrato sulla figura di Dostoevskij. Pensare a un film sul grande scrittore russo potrebbe spaventare, ma in questo caso rivivere passioni, paure e malattie di Fjodor, nella sua epoca tormentata e inquieta come la nostra, ha una sua ragione. Nel film sono le contrapposizioni ad intessere una ragnatela di sospetti e ribellioni. Narra le intimità spirituali e le frizioni sociali Giuliano, con alcuni picchi emotivi.   Per la recensione completa leggi il numero di maggio della Rivista del Cinematografo.

Copyright © Cinematografo 2008.

  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato MSN Live
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «I DEMONI DI SAN PIETROBURGO» 
 
Sì, ho sentito molto parlare di questo film. Adesso sono proprio curioso di vederlo!
  




____________
Miayyyy! Myrrr....rrr....
Offline Profilo Invia Messaggio Privato MSN Live ICQ
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «I DEMONI DI SAN PIETROBURGO» 
 
Io invece non ho un buon presentimento, ma aspettiamo prima di parlare...
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato HomePage
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «I DEMONI DI SAN PIETROBURGO» 
 
Mah....per ora non dico nulla.
C'è da dire che Giuliano Montaldo non fa "americanate" e ha una sapienza di ripresa di altri tempi. So che c'è stata una collaborazione con maestranze russe. Ma aspettiamo....
  




____________
Miayyyy! Myrrr....rrr....
Offline Profilo Invia Messaggio Privato MSN Live ICQ
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «I DEMONI DI SAN PIETROBURGO» 
 
Un privet a tutti coloro che frequentano questo bel forum. Sono nuovo e sono contento di aver trovato un posto dove discutere di argomenti interessanti e che riguardano sia la cultura russa che quella italiana. Premetto che io sono molto appassionato della lingua russa che mi sforzo, ormai da un lustro, di imparare e che riesco a condividere con alcuni miei amici russi che vivono in Italia. Per quanto riguarda il film di Montaldo, penso che trasporre un'opera letteraria in immagini senza travisarla, è cosa quanto mai ardua e difficile. Io ho avuto la possibilità di leggere il romanzo con testo al fronte e ho potuto accorgermi di quanto possa essere difficile il mestiere di traduttore. Tal cosa, è ancora più difficile nel tentativo di tamutare un complesso e sfaccettato romanzo come i Demoni, in sceneggiatura prima e in film successivamente, almeno, concettualmente accettabile e senza esserne totalmente fedele.
Dubito che Montaldo possa essere riuscito a rendere pienamente il senso del romanzo, ma questo è solamente il mio punto di vista. Voi cosa ne pensate ?
Pakà
  



Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «I DEMONI DI SAN PIETROBURGO» 
 
Io non l'ho ancora visto e per la verità non sono granché ansioso di vederlo, anche se un po' curioso lo sono.
In ogni caso non credo che Montaldo abbia tentato di trasporre cinematograficamente il capolavoro di Dostoevskij, di sicuro sarebbe stata molto più dura e improbabile, come impresa.
Da quello che si legge nella recensione il film è basato su un racconto del regista Andrej Koncialovskij ed è piuttosto sulla vita dello scrittore che sulla sua opera.
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato HomePage
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «I DEMONI DI SAN PIETROBURGO» 
 
Non ho stima per i registi che tentano di riprodurre nel cinema un'opera letteraria. Sono due cose diverse che si sviluppano con linguaggi diversi. E' tipica, infatti, la delusione che talvolta ha il lettore nel vedere la trasposizione cinematografica di un romanzo letto in precedenza.
Però.....però.... e qui viene l'azione misteriosa dell'Arte, è possibile "interpretare" il senso, il pathos di uno scrittore: rendere vivi, seppur con linguaggi diversi, i luoghi e i vari personaggi. Oppure re-interpretare la scrittura, costruendo un'opera nuova e diversa che nulla a che fare con l'opera originale.
Per fare un esempio pratico pensiamo al Pinocchio di Collodi e la trasposizione televisiva di Comencini. Non si può dire che Comencini sia fedele: Pinocchio non è un burattino ma un bambino in carne ed ossa, il gatto e la volpe non sono fedeli all'originale, le vicende si susseguono in modo un po' diverso... la fata turchina è reinventata  etc etc... ma il Pinocchio di Comencini è un capolavoro lo stesso, anche se disubbidisce allo svolgimento delle avventure scritte da Collodi. Re-interpreta, riformula, rigenera, ripropone, smonta e rimonta, analizza e scompone in modo personale ma autentico, intelligente, originale e semplicemente meraviglioso agli occhi dello spettatore.
Quindi non mi aspetto un Dostoevskij, no di certo! Mi auguro di vedere un grande Montaldo....quello degli "Occhiali d'oro", de "Il giocattolo", di "Sacco e Vanzetti" e di "Giordano Bruno" con un indimenticabile ed insuperabile Gian Maria Volonté.
  




____________
Miayyyy! Myrrr....rrr....
Offline Profilo Invia Messaggio Privato MSN Live ICQ
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «I DEMONI DI SAN PIETROBURGO» 
 
A me è piaciuto, pensate che normalmente non amo il cinema italiano. Ci sono solo due attori che recitano male, però il film è bello. Mi ha ricordato il romanzo Vita e destino di Grossman, per il parallelismo tra nazismo e regime comunista di quest'ultimo e l'identità tra tra stato zarista e l'incipiente bolscevismo del primo.
  



Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «I DEMONI DI SAN PIETROBURGO» 
 
Davvero? Grazie per la tua opinione. Credo che lo noleggerò, allora.
A proposito "Vita e destino" di Grossman l'ho acquitstato qualche mese fa, ma devo ancora leggerlo. Certo è un bel tomo, ma arriverà anche il suo turno.
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato HomePage
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «I DEMONI DI SAN PIETROBURGO» 
 
E dove è questo film? Chi lo conosce?
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione  Pagina 1 di 1
 

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare gli allegati in questo forum
Puoi inserire eventi calendario in questo forum