Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione Pagina 2 di 3
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo
9 MAGGIO: GIORNO DI VITTORIA
Autore Messaggio
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: 9 Maggio 2011 GIORNATA DELLA VITTORIA 
 
Da Sebastopoli a Berlino: che sacrificio, quanta strada!

Image
Aleksandr Aleksandrovich Deineka, La difesa di Sebastopoli. Olio su tela


Celebre fotografia di Evgenij Anan'evich Chaldej dalla serie dell'ingresso dell'Armata Rossa a Berlino.
   Image



Ultima modifica di Vincentius Antonovich il 12 Maggio 2011 22:01, modificato 2 volte in totale 




Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: 9 Maggio 2011 GIORNATA DELLA VITTORIA 
 
С ДНЁМ ПОБЕДЫ!
9 Maggio 1945: una data da non dimenticare.
E' grazie al coraggio e al sacrificio dei 23 milioni di russi che morirono per difendere la libertà che l'incubo nazifascista potè essere fermato.
Se oggi possiamo apprezzare la libertà, lo dobbiamo anche, in una misura decisiva, alla Russia.
Onore ai suoi caduti e alle loro famiglie.
Grazie!
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato HomePage
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: 9 Maggio 2011 GIORNATA DELLA VITTORIA 
 
Fu una guerra all'ultimo sangue, una guerra disperata contro l'invasore che aveva messo a ferro e fuoco molte città russe, minacciando di sottomettere a sè i popoli dell'Unione sovietica, come già era successo per altri popoli dell' Europa Centrale. L'avanzata nazista sembrava inarrestabile, avanzava senza retrocedere e dietro di sè lasciava solo morte e distruzione. In Russia non ci furono acclamazioni per l'arrivo dei nazisti, come invece accadde nelle repubbliche baltiche, ma inizialmente vi era scarsa unità, ognuno combatteva da sè per difendere la propria casa, la propria famiglia e la propria vita...ma la ferocia dei tedeschi divorava tutto.
Quando ormai tutto sembrava perduto, in quel momento, qualcosa unì le forze della Russia: si verificò un evento che il Fuhrer e i suoi soldati non si sarebbero aspettati: ci fu un sollevamento popolare, un arruolamento volontario dei cittadini nell'esercito, anche alcune donne imbracciarono i fucili. In breve il popolo divenne una cosa sola. E' come se la grande madre Russia, fino ad allora sopita, si fosse risvegliata e avesse chiamato a sè i suoi figli più valorosi.
La rivincita fu colossale, da Stalingrado a Sebastopoli, come ricordava Vincentius, gli invasori ben presto si ritrovarono a retrocedere fino ad essere a loro volta invasi. L'armata rossa, rinvigorita più che mai, giocò tutte le sue forze in una avanzata senza precedenti: la riconquista del territorio russo occupato, la liberazione di Aushwitz e infine la presa di Berlino.
Le vittime sono state innumerevoli, eroi che furono pronti al sacrificio e che oggi sono dai più dimenticati, in paesi come l'Italia in cui la memoria storica tende sempre più ad affievolirsi fino ad essere mistificata e cancellata.
Molte famiglie in Russia possono ricordare almeno un parente morto nella Grande Guerra, ho visto con i miei occhi case di riposo per anziani svuotarsi in occasione del 9 maggio. I veterani, gli ex combattenti, o comunque coloro che ricordano un proprio caro morto in battaglia, in questa occasione si fanno forza, vincono i propri acciacchi che solitamente li costringono a letto e scendono in piazza, con stendardi e divise militari. Le loro famiglie li accompagnano.. Almeno loro, rendono giustizia a chi è morto per il bene di tutti, anche per quello di noi italiani.
Spero che anche fra 100 anni ci sia qualcuno che, al di fuori della Russia, ricorderà e celebrerà l'anniversario di questi eventi che segnarono la fine del secondo conflitto mondiale.

L'ascolto della sinfonia n. 7 di Sostakovich, alias "Leningrad", vi trasmetta la forza per continuare a ricordare


Link



Link

  




____________
Терпение и труд всё перетрут. Thumbup
Offline Profilo Invia Messaggio Privato MSN Live
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: 9 Maggio 2011 GIORNATA DELLA VITTORIA 
 
In un forum italiano, sotto il titolo xxx.xxxxxxxxx.xxx, un utente italiano il 9 maggio nel post dedicato al Giorno della Vittoria in Russia ha scritto questo:

«se avessero vinto i tedeschi chissa magari la Russia si sarebbe civilizzata»

… e nessuno gli ha risposto niente. Potete rispondermi perché gli italiani vedendo e leggendo questo passano sotto silenzio? Forse le idee di fascismo vivono non solo nei paesi baltici?  Che ne dite? Che ne pensate?


Ultima modifica di Zarevich il 19 Gen 2013 13:59, modificato 6 volte in totale 




Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: 9 Maggio 2011 GIORNATA DELLA VITTORIA 
 
Che c’è da meravigliarsi? Quel forum attira maggiormente persone come Batir, là si sentono a suo agio perché gli è lasciato dire ciò che passa per la testa, senza renderne conto che forse sia offensivo per la gente russa. L’amministrazione chiude gli occhi a tali cose perché ci sono le cose più importanti da occuparsi: scrivere dei manifesti lodevoli e vigilare giorno e notte per poter notare in tempo quegli utenti che si dimostrano di non essere d’accordo con le linee guida del forum-comunità-partito.

Mi sorprende più una altra cosa: quel forum si presenta nella rete come un posto dove si può fare domande sui visti e burocrazie varie riguardanti Russia e Italia, ma quando qualche utente sbarca sul forum per fare una sua domanda, gli aggrediscono tutti insieme e se non arrende e non se ne va, lo bannano per esperienza.  Mr. Green


Ultima modifica di Assol il 13 Maggio 2011 10:06, modificato 1 volta in totale 




Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: 9 Maggio 2011 GIORNATA DELLA VITTORIA 
 
Un commento come quello, di cui parla Zarevich è una vergogna! Innanzitutto manca della più elementare buona educazione, perché in un forum frequentato anche da russi, affermare, che la Russia in sostanza "non è un paese civizzato", non è certo il modo giusto per migliorare la comprensione reciproca (tra l'altro, se qualche russo avesse ceduto alla provocazione ed avesse deciso di rispondere  con la stessa moneta - e non è che gli argomenti contro l'Italia di oggi sarebbero così difficili da trovare - ve lo immaginate, che scenetta squallida ne sarebbe uscita? E i moderatori che fanno, dormono?).
E poi quale sarebbe la Russia da civilizzare, quella del 1945 o quella di oggi? Ma forse, secondo quel signore non c'è differenza: la Russia rimarrà sempre la Russia. Mi domando, se il tipo c'è almeno mai stato di persona e se ha una vaga idea, di cosa sia la Civiltà!

A mio avviso però l'aspetto più triste di questa faccenda non è neppure la grave e gratuita insolenza nei confronti della Russia, paese che non ha certo bisogno di prendere lezioni di civiltà da nessuno; quello che mi fa più impressione, è semmai la cinica leggerezza con la quale viene affrontato un argomento così tragico. Per fermare Hitler, l'URSS ha pagato il prezzo più alto: 23.000.000 di vite umane spezzate, senza contare le ferite, le privazioni, le sofferenze, che tutti i russi hanno dovuto patire durante la guerra, sia i militari che i civili. Quale specie di persona può essere così priva dei più naturali sentimenti umani, da oltraggiare la memoria di un dolore così grande e profondo?
Inoltre non è solo la Russia che viene offesa; gran parte dell'Europa ha subito l'aggressione nazista, con tutto ciò che  essa ha comportato. La Francia stessa è stata messa in ginocchio, c'è stata la Shoah, lo sterminio sistematico di minoranze ed oppositori. Mai si era vista una violenza altrettanto feroce di quella scatenata da Hitler.
Con una frase del genere, si offende gran parte dell'umanità, non la sola Russia. Immagino, che risulti  molto imbarazzante anche per i tedeschi stessi, che hanno fatto di tutto, per costruire dalle ceneri del loro paese una democrazia modello, un paese aperto ed ospitale, che non vuole essere confuso con il suo passato più oscuro.

Posso immaginare, che chi ha scritto la frase incriminata sia un autentico imbecille, però questo non lo scusa affatto: tutti noi, quando lasciamo un commento in rete, dobbiamo ricordarci, che non stiamo scambiando due chiacchiere con gli amici al bar; in teoria tutto il mondo può leggere, quello che abbiamo scritto. Siamo in pubblico, davanti al più vasto pubblico, e quindi non possiamo permetterci di sparare enormità del genere. Un minimo di contegno è necessario!


Ultima modifica di Vincentius Antonovich il 06 Dic 2011 21:15, modificato 4 volte in totale 




Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: 9 Maggio 2011 GIORNATA DELLA VITTORIA 
 
La Russia non sarà mai comandata a bacchetta degli USA e non danzerà mai sotto il piffero americano.
I mass media russi stanno presentando e presenteranno sempre gli avvenimenti culturali dall’Italia, gli spettacoli, le mostre, la cultura teatrale, mentre i mass media italiani alla testa di Ansa nella Russia ci hanno trovato un nemico e si occupano della denigrazione e della diffamazione sotto la guida del loro padrone, guru e maitre a penser d'oltreoceano.
Soprattutto i mass media italiani si danno dentro, evidentemente hanno già risolto tutti i propri problemi.
La Russia è l’amica dell’Italia, era sempre un paese amichevole verso l’Italia. Io invece apro la tv italiana, RAI e i capelli si rizzano. Dicono bugie, raccontano balle e demonizzano la Russia. E poi su un forum italiano sotto il titolo xxx.xxxxxxxxx.xxx ripetano e clonano questa cavolata e dicono sciocchezze.
La felicità di questi forum italiani è quello che la maggioranza dei russi non sappia leggere in italiano. La russofobia di quel forum italiano è orribile.  
In internet russo ci sono molti forum o siti dedicati all’Italia dove i russi scrivono sinceramente sull’Italia e non ci si può incontrare simili cose che scrivono gli utenti dei forum italiani. Chi ha dato loro il permesso di umiliare il popolo russo, la sua cultura e le tradizioni? Loro sono i figli di quei mass media. Il megafono e il portavoce Ansa gli dà la possibilità di sonorizzare la propaganda antirussa.
Che vergogna!


Ultima modifica di Zarevich il 19 Gen 2013 14:01, modificato 1 volta in totale 




Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: 9 Maggio 2011 GIORNATA DELLA VITTORIA 
 
Zarevich solo ora leggo quanto scrivi di quel forum, non arrabbiarti, lasciali nel loro picolo mondo dove si sentono grandi, un orticello dove i pavoncini fanno le loro parate in attesa del primo fesso che passa e si ferma per guardarli (uno dei quali sono stato anch'io) per accorgersi poi che sono solo starnazzanti galline. Quel forum è composto da qualche persona con un qualche interesse aconomico, a qualcun'altro serve per sentirsi un sentenzioso professorino, ad altri ancora per sputare tutta la loro scemenza. Molti frequentatori di quel forum si sentono esperti di cose russe e dall'alto dello sgabello sul quale stanno seduti sputano sentenze spesso senza accorgersi che si sputano addosso.
Il posto che noi due conosciamo sembra un laghetto con dei bei cigni ma se lo frequenti ti accorgi che è un pantano pieno grugnenti creature.
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: 9 Maggio 2011 GIORNATA DELLA VITTORIA 
 
Да, я с тобой согласен, что форум под названием xxx.xxxxxxxxx.xxx   это сборище полуграмотных недоумков, а его устроители и держатели этого форума, просто руссофобствующие элементы, по которым плачет итальянская прокуратура за разжигание националистических настроений. Это дети папочки Бенито. Но боюсь, что в стране Италия такая прокуратура отсутствует.
xxx.xxxxxxxxx.xxx - Позор итальянского интернета!
xxx.xxxxxxxxx.xxx - La Vergogna per Internet Italiano!


Ultima modifica di Zarevich il 09 Maggio 2013 10:49, modificato 2 volte in totale 




Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: 9 Maggio 2011 GIORNATA DELLA VITTORIA 
 
... io mi invento tutto di sana pianta per carita io vivo qui ma sono il nemico del popolo russo perche mi invento queste cose si si

Leggete, leggete cosa scrivono gli italiani sul forum xxx.xxxxxxxxx.xxx
Leggete, leggete
Apritelo e leggete!



Ultima modifica di Zarevich il 19 Gen 2013 14:02, modificato 5 volte in totale 




Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: 9 Maggio 2011 GIORNATA DELLA VITTORIA 
 
Che senso ha leggere il delirio che scrivono alcune persone?
Non è meglio leggere qualche libro? sicuramente sarebbe più utile e interessante.
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: 9 Maggio 2011 GIORNATA DELLA VITTORIA 
 
L’indirizzo xxx.xxxxxxxxx.xxx è un segnale per la Procura Italiana!  
È un nido di russofobia. Vergogna per Internet italiano!



Ultima modifica di Zarevich il 19 Gen 2013 15:51, modificato 2 volte in totale 




Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: 9 Maggio 2011 GIORNATA DELLA VITTORIA 
 
L'utente italiano BATIR dal forum L’indirizzo xxx.xxxxxxxxx.xxx che vive in Russia ed è un "grande specialista" della vita russa, scrive:

Murmansk  
per quanto me ne abbia parlato un conoscente (un ex mio dipendendente che licenziai perche pirla) mi descrisse Murmansk visto che lavoro' li per un anno intero, citta noiosa, non c'e' nulla da vedere, ci sono 6 mesi di luce e 6 mesi di buio, per questo manda in depressione velocemente, gli uomini bevono moltissimo e muoiono presto di conseguenza le donne sono molto interessate alla carne fresca di passaggio...


Leggete il forum L’indirizzo xxx.xxxxxxxxx.xxx è un segnale per la Procura Italiana!  
È un nido di russofobia. Vergogna per Internet italiano!  


Ultima modifica di Zarevich il 19 Gen 2013 15:53, modificato 4 volte in totale 




Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: 9 Maggio 2011 GIORNATA DELLA VITTORIA 
 
Ma non c'è nessuno in Russia che possa andare a Chelny a insegnare e a spiegare a quell'individuo che non si può sputare sul piatto dove si mangia? Questo ha sposato una donna russa e adesso vive con l'attività dei genitori di lei, questo è il classico magnaccia fallito italiano che trovando i suoi connazionali troppo furbi per farsi sfruttare cerca all'estero qualcuno che gli permetta di sopravvivere. Ma a Chelny non ci sono russi con amor patrio? O qualche persona seria che almeno chieda a questo Batir perchè continua a mangiare dove sputa?
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio GIORNO DELLA VITTORIA 
 
С ДНЁМ ПОБЕДЫ!

«IL GIORNO DELLA VITTORIA»
«ДЕНЬ ПОБЕДЫ» («Dièn’ Pobèdy»)
Musica: David Tukhmànov (Давид Тухманов)
Testo: Vladimir Kharitònov (Владимир Харитонов)

«Il Giorno della Vittoria» «День Победы» è una canzone molto popolare dedicata al Giorno della Vittoria, l’immancabile attributo delle celebrazioni della Vittoria del 1945. È la canzone di servizio effettivo nell'esercito russo e la marcia di parata.


Link



День Победы, как он был от нас далёк,
Il Giorno della Vittoria, come era lontano da noi,
Как в костре потухшем таял уголёк.
Come in un falò spento si scioglieva un carboncino.
Были вёрсты, обгорелые, в пыли, -
C’erano delle strade, bruciacchiate, in polvere, -
Этот День мы приближали как могли.
A questo Giorno noi ci avvicinavamo come potevamo.

RITORNELLO:
Этот День Победы
Questo Giorno della Vittoria
Порохом пропах,
Impregnato di polvere da sparo,
Это Праздник
E’ una Festa
С сединою на висках.
Con la canizie sulle tempie.
Это Радость
È una Gioia
Со слезами на глазах.
Con le lacrime negli occhi.
День Победы!
Giorno della Vittoria!
День Победы!
Giorno della Vittoria!
День Победы!
Giorno della Vittoria!

Дни и ночи у мартеновских печей
Notti e giorni presso i forni Martin
Не смыкала наша Родина очей.
Non chiudeva gli occhi la nostra Patria.
Дни и ночи битву трудную вели –
Notti e giorni avevamo la grave battaglia -
Этот День мы приближали как могли.
A questo Giorno noi ci avvicinavamo come potevamo.

RITORNELLO:
Этот День Победы
Questo Giorno della Vittoria
Порохом пропах,
Impregnato di polvere da sparo,
Это Праздник
E’ una Festa
С сединою на висках.
Con la canizie sulle tempie.
Это Радость
È una Gioia
Со слезами на глазах.
Con le lacrime negli occhi.
День Победы!
Giorno della Vittoria!
День Победы!
Giorno della Vittoria!
День Победы!
Giorno della Vittoria!

Здравствуй, мама, возвратились мы не все...
Buon giorno, mamma, non tutti noi siamo tornati…
Босиком бы пробежаться по росе!
Si voleva camminare scalzi sulla rugiada!
Пол-Европы прошагали, полземли, -
Metà Europa abbiamo fatto un tratto a piedi, metà terra, -
Этот День мы приближали как могли.
A questo Giorno noi ci avvicinavamo come potevamo.

RITORNELLO:
Этот День Победы
Questo Giorno della Vittoria
Порохом пропах,
Odorato dal polvere da sparo,
Это Праздник
E’ una Festa
С сединою на висках.
Con la canizie sulle tempie.
Это Радость
È una Gioia
Со слезами на глазах.
Con le lacrime negli occhi.
День Победы!
Giorno della Vittoria!
День Победы!
Giorno della Vittoria!
День Победы!
Giorno della Vittoria!

  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione  Pagina 2 di 3
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare gli allegati in questo forum
Puoi inserire eventi calendario in questo forum