Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione Pagina 1 di 3
Vai a 1, 2, 3  Successivo
«GUERRA E PACE» Kolossal TV RAI
Autore Messaggio
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «GUERRA E PACE» Kolossal TV RAI 
 
30 milioni di dollari, per la realizzazione della più grande coproduzione televisiva da diversi anni a questa parte. Sette Paesi, con in testa l’Italia hanno partecipato alla produzione e lavorazione della fiction televisiva sul romanzo “Guerra e Pace” di Tolstoj, che verrà presentato al pubblico italiano il prossimo autunno.

"Un prodotto europeo che avrebbe fatto felice Tolstoj e che entrerà nella storia della tv", queste le parole usate dal direttore generale della RAI Agostino Saccà per definire questa impresa commerciale.
Con un cast internazionale in prevalenza italiano (Alessio Boni nel ruolo del Principe Bolkonskij) e la regia affidata a Robert Dornhelm, è stata presentata il 7 luglio scorso a Roma, l’anteprima mondiale di questa fiction, della durata di sette ore.

A quanto pare c’è molta soddisfazione tra chi ha preso parte  in questa coproduzione e chi la ha appena vista, e molta ottimistica attesa tra gli italiani che aspettano solo di poter vedere questo fantastico kolossal che “finalmente farà conoscere anche al pubblico televisivo italiano ed europeo il grande capolavoro di Lev Nikolajevich Tolstoj”.

Cosa possiamo dire, ancora prima di averlo visto?
Possiamo intanto riportare, a beneficio di tutti, i commenti della critica russa che sono già trapelati.
E allora scopriamo che gli attori protagonisti recitano senza capire i personaggi che interpretano, quasi come se non avessero neanche mai letto il libro di Tolstoj.
La sceneggiatura è tale che i personaggi si trovano spesso a pronunciare frasi e discorsi di altri personaggi (Andrej Bolkonskij dice quello che nel libro è Pierre Bezukhov a pronunciare; Pierre Bezukhov a sua volta pronuncia le frasi di sua moglie…).
I contadini russi che abbandonano Mosca indossano dei costumi polacchi, e le scene girate a Pietroburgo mostrano edifici costruiti dopo il 1812, e addirittura nel XX secolo!
Mosca ha l’aspetto di una campagna polacca, e gli aristocratici russi si comportano in società come mercanti…
Viene da chiedersi se davvero questa trasposizione avrebbe fatto felice Tolstoj, e se davvero chi parla così entusiasticamente di questa realizzazione abbia mai letto Tolstoj.

Io personalmente sono molto, ma molto scettico sul risultato di questa impresa commerciale megalitica (solo in termini economici), e le prime critiche di parte russa mi sembrano molto significative e confermano quello che temevo.
Ma, volendo per il momento sospendere ogni giudizio, almeno fino a quando non lo avremo visto con i nostri occhi, mi viene spontanea una osservazione molto semplice.

Ma c’era bisogno di investire tanti soldi, tempo e risorse per realizzare un’opera ambiziosa quanto difficile da mostrare al pubblico italiano ed europeo, quando la nostra amata RAI non si è mai data pena di acquistare i diritti dell’unico vero kolossal capolavoro degno di questo nome mai realizzato sul romanzo di Tolstoj?
Sto parlando della meravigliosa realizzazione cinematografica fatta da Serghej Bondarciuk negli anni ’60 sul romanzo “Guerra e Pace”.
Perché, perché non è stato piuttosto doppiato e mostrato in Italia quel film?

L’Italia  non aveva nessun bisogno di un’altra interpretazione; aveva bisogno di vedere l’unico vero capolavoro mai realizzato sull’epopea di Lev Nikolajevich Tolstoj.

BOICOTTIAMO LA RAI!

  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato HomePage
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «GUERRA E PACE» Kolossal TV RAI  
 
Mi dispiace, mi dispiace davvero per il pubblico italiano. Esso ha tutta la mia compassione, se è davvero cosí come lo descrivi.
E intanto colgo il tuo ardente appello a boicottare la RAI: non potrei neanche fare nient'altro, non avendo televisore in casa che la riceva.
  




____________
Огненный ангел
Offline Profilo Invia Messaggio Privato HomePage ICQ
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «GUERRA E PACE» Kolossal TV RAI  
 
Caro Angelo, hai ragione, c'è proprio di che dispiacersi.
Forse però dovrai conservare un po' della tua compassione anche per il pubblico tedesco, visto che la Germania è tra i Paesi che hanno partecipato a questa impresa e sarà tra quelli che lo vedranno per primi.
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato HomePage
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: “Guerra E Pace” Kolossal TV RAI 
 
Oibò... tanto peggio - non soltanto per loro, che si creano un'immaggine della Russia d'allora che per niente corrisponde alla verità, ma anche per noi, che poi soffriamo di quest'immaggine. Twisted Evil
Mi pare che in Germania si conosca soltanto il film colla Hepburn, anche se so che venne mostrato alla Tivù tedesca: la Biblioteca Statale ed Universitaria di Brema registrò il filmone dalla Tivù nell'anno 1998, e poco fa - accidenti! - ha acquisito una versione in DVD uscita nel 2006 e prodotta dalla Icestorm Entertainment.
  




____________
Огненный ангел
Offline Profilo Invia Messaggio Privato HomePage ICQ
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: “Guerra E Pace” Kolossal TV RAI 
 
Da questa domenica inizia il "guerra e pace" versione "europea occidentale " (perdonatemi questo termine desueto)
le recensioni italiane sono ottime a differenze di quelle russe, in piu' si mette l'accento sulla forma propagandistica della versione russa del 1968.
che la verita' stia nel mezzo?

P:S domernica sera mi vedro' questo guerra e pace, poi vi faro' sapere.
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato MSN Live
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: “Guerra E Pace” Kolossal TV RAI 
 
Anch’io lo avrei visto, per curiosità, ma l’antenna della mia tv è andata da tempo, e RAI 1 non la prendo più.
Comunque, al di là del risultato, rimango convinto del fatto che se la RAI avesse acquistato i diritti per trasmettere il Guerra e Pace di Bondarciuk, avrebbe in primo luogo risparmiato una fortuna, e in secondo luogo avrebbe mostrato un film che avrebbe sicuramente conquistato i telespettatori.
Ma se i telespettatori non possono neanche fare un paragone con la trasposizione filmica di riferimento del capolavoro di Tolstoj, a che serve realizzare e mostrare una versione nuova? Certo è che senza pietre di paragone, è assai probabile che se la realizzazione è abbastanza spettacolare e sontuosa, troverà il generale apprezzamento del pubblico, in particolare di quello che non ha letto il romanzo e non ha visto altre versioni.
La mia idea è che dietro ci sia solo un giro di interessi economici, finanziamenti della comunità europea per le cinematografia da spartirsi tra produttori, reti televisive, attori, tecnici e maestranze varie.
Come dire… tutti lavorano e guadagnano, tutti contenti.

  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato HomePage
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: “Guerra E Pace” Kolossal TV RAI 
 
Questa notte l’Europa Unita non un figlio ha partorito, ma uno strano animaletto che non è rana né topo. Ha scelto degli attori di dubbia fama, ha attirato lituani e polacchi che non vedono l’ora di essere “uniti” a qualunque costo e ha modellato una pappardella occidentale. Lev Tolstoj da buttare via, è forestiere, si può rovesciarlo.  
Ecco una forte propaganda! Agit-prop sovietico sta riposando a fronte dell'occidentale

  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: “Guerra E Pace” Kolossal TV RAI 
 
Myshkin ha scritto: 
Certo è che senza pietre di paragone, è assai probabile che se la realizzazione è abbastanza spettacolare e sontuosa, troverà il generale apprezzamento del pubblico, in particolare di quello che non ha letto il romanzo e non ha visto altre versioni.


ROMA - Una media di quasi 6 milioni e 300mila telespettatori per la prima puntata, ieri in prima serata su Rai Uno, della serie tv "Guerra e Pace", tratta dal romanzo di Tolstoj. Lo sceneggiato ha vinto la serata, con uno share del 26,69% contro il 16,91% di "Un ciclone in famiglia 3" su Canale 5.

http://www.corriere.it
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: “Guerra E Pace” Kolossal TV RAI 
 
Perche' mannaggia?????
Ho visto le prine due puntate di guerra e pace, mi sono sembrate ben girate, gli attori hanno recitato bene e con intensita'.
I costumi erano splendidi, tutti a partire da quelli militari a quelli delle dame nei balli.
Sulla sceneggiatura, non posso esprimermi, pero' il film era veloce e senza intoppi narrativi.
Non capisco questo ostracismo nei confronti di questo film, a quanto leggo non siete riuscito a vederlo, non mi spiego questa vostra presa di posizione preconcetta, potreste anche aver ragione, ma credo per criticarlo, il film, bisogna prima vederlo.
Questo e' il mio pensiero, non voglio offendere nessuno.
Ciaooo
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato MSN Live
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: “Guerra E Pace” Kolossal TV RAI 
 
Ma, io infatti non avendolo visto non mi sono sbilanciato in giudizi sul prodotto.
La mia critica, se si leggono bene tutti i miei interventi, è rivolta alla scelta di investire un ingente capitale per realizzare una trasposizione filmica di un'opera letteraria, quando quasi nessuno ha avuto l'opportunità di vedere quella che all'unanimità è considerata la migliore realizzazione cinematografica del capolavoro di Lev Tolstoj.
Insomma, se esistono i prodotti di qualità, perché non farli vedere al grande pubblico?
Si fa una cosa utile agli spettatori e si risparmiano tanti soldi.

In merito al risultato e alla qualità del prodotto RAI, si possono già leggere i primi commenti a caldo di qualcuno di quelli che aspettavano con fiducia e impazienza questo evento.
Ad esempio qui:
http://samovar.blogosfere.it/2007/1...del-canone.html
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato HomePage
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «GUERRA E PACE» Kolossal TV RAI  
 
Sai, ho letto la critica sul blog, (ecco, avevo la sensazione di aver gia visto quelle scene, ma non ricordavo come e dove), ho letto una critica serena e corretta, come mi piacciono a me, anche se non sono completamente d'accordo.
Mi piacerebbe molto,anzi moltissimo vedere il "guerra e pace" di Bodarciuk, non per fare un raffronto ma per vedere il modo di come l'arte cinematografica russa si pone nel descrivere Tolstoj.
Abbiamo visto come l'arte cinematografica italiana, si e' posta nel descriverelo.
 sono due arti diverse sia come scuola sia come filosofia,ma eleganti e splendide tutte e due, anche se dell' arte cinematografica russa ho visto pochissimo per poter dare un giudizio completo.
Per questo non mi trovo d'accordo con te, la rai ha fatto bene ha fare questo prodotto, poi si puo' essere piu o meno d'accordo sulla sua riuscita, ma l'idea e' stata fantastica.
Ma, ripeto, questo e' il mio pensiero, quindi opinabile.
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato MSN Live
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: “Guerra E Pace” Kolossal TV RAI 
 
Sai, Beo, io vidi una volta un brano d'una trasposizione dell'Anna Karenina nell'Italia moderna (almeno per l'epoca in cui fu girata la pellicola, cioè all'incirca gli anni 70, da giudicare dall'immagine) e poi, tempo dopo, vidi Anna Karenina con Sophie Marceau. Mi piacque quello spezzone della pellicola italiana che la nuova versione colla Marceau, pel semplice fatto che, nonostante il cambio d'epoca, paese e nomi, la pellicola italiana fosse rimasta piú fedele a Tolstoj che non la versione piú recente - e t'assicuro che solitamente io non posso proprio vedere le trasposizioni del genere.
Da quel che ho capito, la nuova versione manca proprio di fedeltà a Tolstoj, e non so neanche se il regista e gli attori si siano sforzati a capirlo. Pare anzi che sia un prodotto nello stile hollywoodiano, e, malgrado io mi permetto talvolta di guardare il cinema hollywoodiano, non è quello che cerco in una trasposizione del capolavoro di Lev Nikolajevič sullo schermo cinematografico o televisivo.
  




____________
Огненный ангел
Offline Profilo Invia Messaggio Privato HomePage ICQ
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: “Guerra E Pace” Kolossal TV RAI 
 
RAI-kitsch con le dame nei balli
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: “Guerra E Pace” Kolossal TV RAI 
 
Beo, scusa la domanda banale, ma tu l'hai letto "Guerra e Pace"?
Perché credo che sia essenziale per poter giudicare la riduzione cinematografica di un'opera letteraria, soprattutto di un'opera del calibro di Guerra e Pace.
Altrimenti di cosa stiamo parlando? Possono farti vedere qualunque cosa, l'importante è che sia ben confezionata, ma non noterai mai le incongruenze, le inesattezze, gli sbagli grossolani che ti portano a concludere che Lev Tolstoj è stato storpiato.
Puoi dire che ti piace lo stesso, che la fotografia è buona, gli attori sono belli, e cose simili, ma non che il romanzo di Tolstoj rivive nel film che stai guardando.
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato HomePage
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: “Guerra E Pace” Kolossal TV RAI 
 
È difficile comprendere come gli Italiani, che sono solitamente molto sensibili ad ogni adulterazione della verità della loro storia o dei loro costumi dalla parte dell’altra cinematografia compresa quella americana, questa volta usino gli stessi luoghi comuni e stereotipi. E’ stato presentato come un avvenimento culturale, mentre Lev Tolstoj è distorto e stravolto e l’idea tolstojana di guerra e pace è ridotta al niente. Per chi è fatto questo mostro? Con quale senso e scopo? Mi meravigliano gli intellettuali italiani che tacciono. Dove è la parola dei maestri di cultura? Perché permettono di tagliare Tolstoj? Penso che qui in Russia, tutti quelli che hanno guardato questo film in tv sul satellite, sono rimasti ammutoliti dal terrore. È difficile immaginare una cosa più stupida e primitiva.
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione  Pagina 1 di 3
Vai a 1, 2, 3  Successivo

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare gli allegati in questo forum
Puoi inserire eventi calendario in questo forum