Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione Pagina 1 di 1
 
«KONSTANTIN BATJUSHKOV: IL POETA RUSSO»
Autore Messaggio
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «KONSTANTIN BATJUSHKOV: IL POETA RUSSO» 
 
«KONSTANTIN BATJUSHKOV: IL POETA RUSSO»
«КОНСТАНТИН БАТЮШКОВ: РУССКИЙ ПОЭТ»

Igor Pìlscikov Игорь Пильщиков
«BATJUSHKOV E LA LETTERATURA DELL’ITALIA» La ricerca filologica
«БАТЮШКОВ И ЛИТЕРАТУРА ИТАЛИИ» Филологические разыскания
Serie: «Philologica russica et speculativa»
Casa Editrice «Jazyki slavjanskoj kultury» Mosca 2003 (Pagine 322)
Издательство «Языки славянской культуры» Москва 2003

Prima di presentare questo libro di Igor Pìlscikov, si dovrebbe dare una breve nota del celebre poeta russo Konstantin Bàtjushkov (Константин Батюшков). Nacque nella città di Vòlogda nel 1787 e morì nel 1855 nella stessa città. La sua poesia, caratterizzata dalla ricerca nella lingua russa di sonorità dolci e «italiane», ebbe notevole influenza su Aleksandr Pushkin. Konstantin Bàtjushkov subì l'influsso dei classici latini e italiani, e si dedicò quasi esclusivamente alla poesia anacreontica e elegiaca: si vedano «I miei Penati» («Мои Пенаты»1814). Le prime liriche cantano con linguaggio melodioso l'amore e l'amicizia. Il peggiorare di una grave malattia che l'aveva colpito quando era ancora giovane, segnò il passaggio a canti di tristezza e sgomento. La sua opera è espressione caratteristica del neoclassicismo, il ritorno alla sensibilità del passato che influenzò le prime fasi del romanticismo russo. Konstantin Bàtjushkov fu un ottimo conoscitore della poesia antica e italiana. Una delle sue più famose poesie è intitolata «Il Tasso morente» («Умирающий Тасс» 1817). Tradusse versi di Tibullo, Tasso e Parny.
Nella monografia di Igor Pìlscikov «BATJUSHKOV E LA LETTERATURA DELL’ITALIA» («БАТЮШКОВ И ЛИТЕРАТУРА ИТАЛИИ») si presenta tutto il complesso dei rapporti di Konstantin Bàtjushkov con la cultura italiana. Nel libro si descrivono le sue opere letterarie sui temi italiani, le sue traduzioni dall’italiano al russo, le sue imitazioni e stilizzazioni, le citazioni e le reminiscenze dagli scrittori e poeti italiani, l’usanza della lingua italiana nelle sue lettere ecc.
Il presente libro può essere interessante per gli specialisti-filologi della letteratura russa e italiana che si occupano della poetica linguistica o della teoria e storia della traduzione ed anche il libro potrà essere utile a tutti quelli ai quali è cara la poesia russa del «Secolo d’Oro».



Ultima modifica di Zarevich il 05 Apr 2020 15:34, modificato 2 volte in totale 

BATJUSHKOV E LA LETTERATURA DELL'ITALIA.jpg
Descrizione: Igor Pìlscikov
«BATJUSHKOV E LA LETTERATURA DELL’ITALIA» La ricerca filologica
Serie: «Philologica russica et speculativa»
Casa Editrice «Jazyki slavjanskoj kultury» Mosca 2003 (Pagine 322) 
Dimensione: 9.67 KB
Visualizzato: 2172 volta(e)

BATJUSHKOV E LA LETTERATURA DELL'ITALIA.jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «KONSTANTIN BATJUSHKOV: IL POETA RUSSO» 
 
«KONSTANTIN BATJUSHKOV: IL POETA RUSSO»
«КОНСТАНТИН БАТЮШКОВ: РУССКИЙ ПОЭТ»

Anna Sergheeva-Kljatis Анна Сергеева-Клятис
«BATJUSHKOV» «БАТЮШКОВ»
Serie «Vita degli Uomini Eccelenti» (ЖЗЛ = «Жизнь Замечательных Людей»)
Casa Editrice «Molodaja Gvardia» Mosca 2012 (Pagine 284)
Издательство «Молодая гвардия» Москва 2012

Konstantin Bàtjushkov (Константин Батюшков, 1787-1855), il  celebre poeta russo. Nacque nella città di Vòlogda nel 1787 e morì nel 1855 nella stessa città. La sua poesia, caratterizzata dalla ricerca nella lingua russa di sonorità dolci e «italiane», ebbe notevole influenza su Aleksandr Pushkin. Konstantin Bàtjushkov subì l'influsso dei classici latini e italiani, e si dedicò quasi esclusivamente alla poesia anacreontica e elegiaca: si vedano «I miei Penati» («Мои Пенаты»1814). Le prime liriche cantano con linguaggio melodioso l'amore e l'amicizia. Il peggiorare di una grave malattia che l'aveva colpito quando era ancora giovane, segnò il passaggio a canti di tristezza e sgomento. La sua opera è espressione caratteristica del neoclassicismo, il ritorno alla sensibilità del passato che influenzò le prime fasi del romanticismo russo. Konstantin Bàtjushkov fu un ottimo conoscitore della poesia antica e italiana. Una delle sue più famose poesie è intitolata «Il Tasso morente» («Умирающий Тасс» 1817). Tradusse versi di Tibullo, Tasso e Parny. Il presente libro può essere interessante per gli specialisti-filologi della letteratura russa e italiana che si occupano della poetica linguistica o della teoria e storia della traduzione ed anche il libro potrà essere utile a tutti quelli ai quali è cara la poesia russa del «Secolo d’Oro».



Ultima modifica di Zarevich il 05 Apr 2020 15:33, modificato 1 volta in totale 

Batjushkov.jpg
Descrizione: Anna Sergheeva-Kljatis
«BATJUSHKOV»
Serie «Vita degli Uomini Eccelenti»
Casa Editrice «Molodaja Gvardia» Mosca 2012 (Pagine 284) 
Dimensione: 80.7 KB
Visualizzato: 2351 volta(e)

Batjushkov.jpg

Batjushkov 2.jpg
Descrizione: Konstantin Bàtjushkov (1787-1855), il celebre poeta russo. 
Dimensione: 53.64 KB
Visualizzato: 2351 volta(e)

Batjushkov 2.jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «KONSTANTIN BATJUSHKOV: IL POETA RUSSO» 
 
«KONSTANTIN BATJUSHKOV: IL POETA RUSSO»
«КОНСТАНТИН БАТЮШКОВ: РУССКИЙ ПОЭТ»

Konstantin Batjushkov o Batjuškov (Константин Батюшков, 1787-1855) è stato un poeta russo, la cui poesia, caratterizzata dalla ricerca nella lingua russa di sonorità dolci e «italiane», ebbe notevole influenza su Aleksandr Pushkin. La sua non vasta produzione consta prevalentemente di alcune elegie e liriche. Come epigono di Nikolaj Karamzin, ne continuò l'opera di modernizzazione del linguaggio poetico. La sua profonda avversione per lo slavo ecclesiastico e la sua continua ricerca di una lingua armoniosa lo portarono a produrre lavori in cui la dolcezza del verso è finalizzata alla rappresentazione di temi richiamanti la tradizione letteraria latina, con particolare attenzione a Tibullo.

  

Konstantin Batjushkov poeta russo 1.jpg
Descrizione: «BATJUSHKOV» 
Dimensione: 8.71 KB
Visualizzato: 1362 volta(e)

Konstantin Batjushkov poeta russo 1.jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «KONSTANTIN BATJUSHKOV: IL POETA RUSSO» 
 
Leonid Majkov Леонид Майков
«BATJUSHKOV, LA SUA VITA E LE SUE OPERE»
«БАТЮШКОВ, ЕГО ЖИЗНЬ И СОЧИНЕНИЯ»
Casa Editrice «Agraf» Mosca 2001 (Pagine 528)
Издательство «Аграф» Москва 2001

Un importante ricercatore nella storia della letteratura russa, Leonid Majkov (Леонид Майков, 1839-1900), era principalmente impegnato nella ricerca nel campo della letteratura russa antica, ma la sua sfera di interesse comprendeva anche la letteratura del nuovo tempo: il XVIII e il XIX secolo. L'opera è stata scritta più di cento anni fa, ma rimane ancora la biografia più completa e autorevole di Konstantin Bàtjushkov o Batyushkov (Константин Батюшков, 1787-1855). L'autore ha esaminato tutti i materiali che potrebbero contenere informazioni sulla vita esterna dello scrittore e sul suo sviluppo interno. I materiali sono molto scarsi e frammentari, ma confrontandoli con le opere letterarie di Konstantin Batjushkov, con le caratteristiche dei suoi amici, l'autore della biografia è riuscito a rappresentare, per quanto possibile, il carattere mobile dello scrittore, le varie fonti e fasi del suo sviluppo mentale e poetico e dei suoi meriti letterari. L'edizione offerta al lettore è integrata da una serie di articoli storici e letterari che gettano nuova luce su alcuni fatti del destino del poeta Konstantin Batjushkov.

  

Konstantin Bàtjushkov.jpg
Descrizione: Leonid Majkov «BATJUSHKOV, LA SUA VITA E LE SUE OPERE»
Casa Editrice «Agraf» Mosca 2001 (Pagine 528) 
Dimensione: 24.19 KB
Visualizzato: 795 volta(e)

Konstantin Bàtjushkov.jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «KONSTANTIN BATJUSHKOV: IL POETA RUSSO» 
 
Батюшков: «Я крутился в вихре военном и, как бабочка, утратил свои крылья»
Batjushkov: «Stavo girando in un turbine militare e, come una farfalla, ho perso le ali»


235 anni fa, il 18 maggio 1787, il poeta Konstantin Batjushkov nacque nella città di Vologda.
Konstantin Batjushkov tornò dalla guerra (e questa era la sua terza campagna militare) confuso, egocentrico. Nel lungo viaggio di ritorno perse tutta la gioia di conquistare Parigi. La coscienza del suo dovere verso la Patria non lo confortava. Rimase indifferente alla vacanza in onore della vittoria. Ma lì hanno eseguito il canto di Dmitry Bortnyansky sui versi di Batjushkov. Successivamente, l'imperatrice inviò a Batjushkov un anello di diamanti. Il poeta non lo indossò, ma lo mandò a sua sorella Varenka.

  

Konstantin Batjushkov il poeta russo.jpg
Descrizione: «KONSTANTIN BATJUSHKOV: IL POETA RUSSO» 
Dimensione: 42.74 KB
Visualizzato: 469 volta(e)

Konstantin Batjushkov il poeta russo.jpg







____________
Zarevich
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione  Pagina 1 di 1
 

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare gli allegati in questo forum
Puoi inserire eventi calendario in questo forum