Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione Pagina 3 di 3
Vai a Precedente  1, 2, 3
«ALEKSEJ TOLSTOJ: LA VITA COME UN ROMANZO»
Autore Messaggio
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «ALEKSEJ TOLSTOJ: LA VITA COME UN ROMANZO» 
 
Oggi, il 10 gennaio, è l'anniversario della nascita di Aleksej Tolstoj. Un'ottima occasione per rivolgere il pensiero a questo  ottimo scrittore, e alle sue opere letterarie.
Ricordo ancora il piacere della lettura del suo "Pietro I", un romanzo storico davvero coinvolgente e affascinante. Il mio unico grande rammarico è rimasto sempre quello di non aver potuto completare la lettura con le altre due parti della trilogia, in quanto queste non sono mai state pubblicate in Italia, cosa che ancor oggi mi lascia sconcertato e interdetto.
L'unica edizione integrale pubblicata in Italia, che includeva tutte e tre le parti, in 740 pagine, fu pubblicata a Milano nel 1946, nella traduzione di M. Rakowska. Questa edizione è purtroppo introvabile.
Se qualcuno dovesse venire a conoscenza dell'esistenza di una copia usata in vendita, lo prego di segnalarmelo immediatamente!
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato HomePage
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «ALEKSEJ TOLSTOJ: LA VITA COME UN ROMANZO» 
 
Aleksej Tolstoj Алексей Толстой
«AELITA» «АЭЛИТА»
Casa Editrice «NIGMA» Mosca 2015 (Pagine 240)
Издательство «НИГМА» Москва 2015
  
Nel 1922 in Russia, Aleksej Tolstoj (Алексей Толстой, 1883-1945) pubblica il suo primo romanzo di tratti fantascientifici: «Aelìta» («Аэлита»). Il successo fu tale che il suo nome ebbe molto eco e influenzò la scelta dei futuri padri come nome da dare alle loro figlie. Nel 1924 il regista Jakov Protazànov (Яков Протазанов, 1881-1945) ne fa un adattamento cinematografico girando il film «Aelita», considerato il primo kolossal sovietico di fantascienza. Il film presente la lega figurativa degli elementi dell’espressionismo e del cubismo. L’«infernalità fredda» di Aelita. L’amore ardente della bella marziana Aelita e il terrestre igegnere Los’.
La storia racconta del viaggio su Marte di due sovietici, ed al loro arrivo sul pianeta scoprono l'esistenza di vita aliena intelligente. Aleksej Gùssev (Алексей Гусев), che aveva esperienza come soldato, visto che aveva partecipato alla Rivoluzione cerca di rovesciare la tirannia del luogo. L'altro, l’ ingegnere Los’ (инженер Лось) si innamora di Aelita, una ragazza dalla pelle blu. Nel corso degli eventi si scopre che la popolazione di Marte discende in realtà da Atlantide, e che erano partiti tempo addietro dal pianeta Terra. Per via della guerra Aleksej Gussev fugge ritornando sulla terra mentre Los’ rimane sul pianeta fino alla tragica sorte di lui e della sua amata.



Ultima modifica di Zarevich il 23 Feb 2018 06:59, modificato 1 volta in totale 

AELITA.jpg
Descrizione: Aleksej Tolstoj «AELITA»
Casa Editrice «NIGMA» Mosca 2015 (Pagine 240) 
Dimensione: 34.37 KB
Visualizzato: 231 volta(e)

AELITA.jpg






Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «ALEKSEJ TOLSTOJ: LA VITA COME UN ROMANZO» 
 
«LA VIA DEI TORMENTI» o «LA VIA AL CALVARIO»
«ХОЖДЕНИЕ ПО МУКАМ» «THE ROAD TO CALVARY»

«Хождение по мукам» = «La Via dei tormenti» o l’altra traduzione dal russo all’italiano «La Via al Calvario» è la trilogia di Alekej Tolstoj (Алексей Толстой, 1883-1945) che racconta dei destini degli intellettuali russi, prima, durante e dopo gli avvenimenti rivoluzionari dell’anno 1917. Il grande romanzo di Aleksej Tolstoj «Хождение по мукам» «La Via dei tormenti» racconta degli avvenimenti cruciali per la Russia degli anni 1914–1919. È un’opera leggendaria in tutta la letteratura russa del XX secolo. Tutta la trilogia si compone dei romanzi: «Le Sorelle» («Сёстры», 1921-1922), «L’anno diciotto» («Восемнадцатый год», 1927-1928) e «Alba oscura» («Хмурое утро», 1940-1941).
Anno 1914. San Pietroburgo. La città vive «come se in attesa del giorno fatale e terribile», la società aspetta dei cambiamenti. Al centro della vicenda sono le due sorelle Bulàvin: Katja (Катя) e Dàsha (Даша). Tutte e due le sorelle sono innamorate del poeta-decadente Aleksej Bessònov (Алексей Бессонов) il quale cambia la loro visione del mondo e il loro modo di vita. La prima guerra mondiale apporta modifiche nella vita quotidiana delle sorelle il nuovo senso e delle forti emozioni. Quando la guerra arriva alla fine, sembra che la felicità sia vicina… Però la rivoluzione e la guerra civile totalmente cambiano la vita delle sorelle, delle loro famiglie e di tutto il Paese. Le vie dei personaggi più di una volta si intersecano e di nuovo si separano. «La Via dei tormenti» diventa per loro non solo una metafora ma anche la vita reale.

  

ALEKSEJ TOLSTOJ 1.jpg
Descrizione: Aleksej Tolstoj «LA VIA DEI TORMENTI» o «LA VIA AL CALVARIO» «THE ROAD TO CALVARY» 
Dimensione: 20.98 KB
Visualizzato: 222 volta(e)

ALEKSEJ TOLSTOJ 1.jpg

ALEKSEJ TOLSTOJ 2.jpg
Descrizione: Aleksej Tolstoj «LA VIA DEI TORMENTI» o «LA VIA AL CALVARIO» «THE ROAD TO CALVARY» 
Dimensione: 21.64 KB
Visualizzato: 222 volta(e)

ALEKSEJ TOLSTOJ 2.jpg






Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione  Pagina 3 di 3
Vai a Precedente  1, 2, 3

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare gli allegati in questo forum
Puoi inserire eventi calendario in questo forum