Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione Pagina 1 di 1
 
«TUTTO CEREPNIN»
Autore Messaggio
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «TUTTO CEREPNIN» 
 
NIKOLAJ CEREPNIN (1873-1945) НИКОЛАЙ ЧЕРЕПНИН

Il 19 maggio 1909 tutta Parigi musicale applaudiva al balletto di Nikolaj Cerepněn «Il Padiglione d’Armida» («Павильон Армиды») con cui si apri la prima stagione di balletto «Le Stagioni Russe» («Русские сезоны») organizzata da Serghej Diaghilev. Il balletto, la cui trama gira intorno ad un arazzo magico su cui era raffigurata una scena del poema di Torquato Tasso «Rinaldo e Armida», fece furore a Parigi. Lo spettacolo č riferito all’epoca del barocco italiano. Sconvolsero ed entusiasmarono il pubblico anche gli interpreti – i giovani artisti Anna Pŕvlova (Анна Павлова) e Vazlav Nizhěnskij (Вацлав Нижинский) che fecero nel balletto un passo verso il futuro status delle leggende del balletto russo. La scenografia di Aleksandr Benois (Александр Бенуа) trasferě gli spettatori nel mondo della fiaba magica con la partecipazione di un mago, Re dell’acqua, e con un viaggio nel tempo. E anche con fontane sul palcoscenico. Le danze concepite dal coreografo Mikhail Fokin (Михаил Фокин) amalgamavano elementi degli spettacoli di corte e la virtuosa arte classica accademica. Comunque lo spettacolo che suscitň un grande entusiasmo del pubblico ebbe una vita breve.
Nikolaj Cerepněn, il compositore russo, direttore d’orchestra, pianista e il pedagogo, allievo di Nikolaj Rimskij-Korsakov, amico di Aleksandr Glazunov e Anton Ljadov, membro attivo della famosa associazione «Il Mondo dell’Arte» («Мир Искусства»). Nikolaj Cerepněn (Николай Черепнин) nacque nella famiglia di un famoso medico pietroburghese, il medico privato di Fiodor Dostojevskij. Nikolaj Cerepnin fini l’Universitŕ di San Pietroburgo, la facoltŕ di legge e poi il Conservatorio di San Pietroburgo da Rimskij-Korsakov. Fino al 1921 faceva la vita artistica come compositore e direttore d’orchestra dell’associazione «Concerti Sinfonici Russi» e dirigeva al Teatro Mariinskij a Pietroburgo. Negli anni 1909–1914 lavora come direttore d’orchestra di «Le Stagioni Russe» a Parigi, Londra, Monte-Carlo, Roma, Berlino. Fra il 1905 e il 1918 lavorava come il pedagogo del Conservatorio di San Pietroburgo, dove fondň la classe dei dirigenti. I suoi allievi sono Serghej Prokofiev, Jurij Shapňrin e molti altri musicisti. Dall’anno 1921 Nikolaj Cerepnin viveva a Parigi, dove fondň il Conservatorio Russo. Collaborava anche con il Teatro di Balletto di Anna Pŕvlova. Nikolaj Cerepněn era un compositore molto prolifico. Scrisse 16 balletti dei quali i migliori sono: «Il Padiglione d’Armida» («Павильон Армиды» 1907), «Narciso e Eco» («Нарцисс и Эхо» 1911), «La Maschera della morte rossa» («Маска красной смерти» 1915) i quali erano scritti apposta per «Le Stagioni Russe» di Serghej Diaghilev. Molte composizioni di Nikolaj Cerepnin sono scritte sui temi delle fiabe russe, i poemi sinfonici «Maria Morčvna» («Марья Моревна»), «Fiaba della Principessa Ulyba» («Сказка про царевну Улыбу»), «Il Regno Incantato» («Зачарованное царство»), «Il Pesciolino d’Oro» («Золотая рыбка») ed anche due sinfonie, Sinfonietta in omaggio a Rimskij-Korsakov, il poema sinfonico su Edgar Allan Poe «Il Destino» («Судьба»), il Concerto per pianoforte e orchestra, il Quartetto per archi, i quartetti per quattro corni ecc. Si deve nominare lo straordinario «ABECEDARIO ILLUSTRATO» («АЗБУКА В КАРТИНКАХ») per pianoforte con le illustrazioni di Aleksandr Benois (Александр Бенуа). Nikolaj Cerepnin č l’autore delle orchestrazioni e delle redazioni di alcune opere liriche russe come «Il Mugnaio-stregone, l’impostore e il pronubo» («Мельник-колдун, обманщик и сват») del compositore russo del Settecento Mikhail Sokolňvskij (Михаил Соколовский) e l’opera incompiuta di Modest Mussorgskij «La Fiera di Sorňcintsy» («Сорочинская ярмарка»).
C’č anche un bel libro con la biografia del compositore russo:

Olga Tompakňva Ольга Томпакова
«NIKOLAJ NIKOLAJEVICH CEREPNIN»
Il saggio della vita e della creazione
«НИКОЛАЙ НИКОЛАЕВИЧ ЧЕРЕПНИН»
Очерк жизни и творчества
Casa Editrice «MUSICA» Mosca 1991
Издательство «МУЗЫКА» Москва 1991

Il figlio di Nikolaj Cerepnin, Aleksandr Cerepnin (Александр Черепнин, 1899–1977) č stato anche lui compositore e pianista. Studiň a Pietroburgo e dopo si trasferě con la famiglia in Francia, dove fině il Conservatorio di Parigi. Si esibiva con concerti nei paesi dell’Europa e in USA. Dal 1934-36 era il direttore del Conservatorio a Shanhai, lavorava anche in Giappone. Dall’anno 1949 viveva negli Stati Uniti.

Ci sono moltissime registrazioni della musica di Nikolaj Cerepnin fatte all’estero e nella Russia fra cui volevo presentarne solo una su cui sono registrate le composizioni da camera del padre e del figlio:
CD
Nikolaj Cerepnin (1873-1945) Николай Черепнин
I. Poema lirico per violino e pianoforte, Op.9
Aleksandr Cerepnin (1899-1977) Александр Черепнин
II. Sonata per violino e pianoforte
III. Rapsodia georgiana
IV. Duetto per violino e violoncello, Op.49
V. Trio per violino, violoncello e pianoforte, Op.34
Nikolaj Cerepnin (1873-1945) Николай Черепнин
VI. Trio «La Dacia» («Дача»), Op.38, №4 (redazione di Vladimir Krjukov)
VII. Аllegretto giocoso
Aleksandr Cerepnin (1899-1977) Александр Черепнин
VIII. Rondň in re maggiore per due pianoforti, Op.87a

Nino Barkalaja (pianoforte) Нино Баркалая
Olga Makŕrova (pianoforte) Ольга Макарова
Sofia Fridman (violino) Софья Фридман
Dmitrij Gherman (violino) Дмитрий Герман
Aleksej Tolstňv (violoncello) Алексей Толстов
Duo pianistico: Julia Ghetallo (Юлия Геталло) e Aleksandr Andrčev (Александр Андреев).
«NUOVO TRIO» («НОВОЕ ТРИО»):
Olga Makŕrova (pianoforte) Ольга Макарова
Dmitrij Gherman (violino) Дмитрий Герман
Aleksej Tolstňv (violoncello) Алексей Толстов
Registrato: La Piccola Sala del Conservatorio di Mosca, 2006
Casa discografica di Mosca «VISTA VERA» VVCD - 00123



Ultima modifica di Zarevich il 12 Gen 2018 14:36, modificato 2 volte in totale 

NIKOLAJ CEREPNIN 1.jpg
Descrizione: NIKOLAJ CEREPNIN (1873-1945) 
Dimensione: 8.7 KB
Visualizzato: 3324 volta(e)

NIKOLAJ CEREPNIN 1.jpg

NIKOLAJ CEREPNIN 2.jpg
Descrizione: Olga Tompakňva
«NIKOLAJ NIKOLAJEVICH CEREPNIN»
Il saggio della vita e della creazione
Casa Editrice «MUSICA» Mosca 1991 
Dimensione: 28.86 KB
Visualizzato: 3324 volta(e)

NIKOLAJ CEREPNIN 2.jpg

NIKOLAJ CEREPNIN 3.jpg
Descrizione: CD NIKOLAJ CEREPNIN e ALEKSANDR CEREPNIN
Registrato: La Piccola Sala del Conservatorio di Mosca, 2006
Casa discografica di Mosca «VISTA VERA» VVCD - 00123 
Dimensione: 28.56 KB
Visualizzato: 3324 volta(e)

NIKOLAJ CEREPNIN 3.jpg






Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio NIKOLAJ CEREPNIN (1873-1945) 
 
Vorrei presentare il bel disco (LP) con due opere di Nikolaj Cerepnin: la Suite dal balletto «Il Padiglione d’Armida» e il poema sinfonico «Il Regno Incantato». Il disco č stato pubblicato nel 1985 dalla casa discografica «Melodia».

Nikolaj Cerepnin Николай Черепнин
«IL PADIGLIONE D’ARMIDA» «IL REGNO INCANTATO»
«ПАВИЛЬОН АРМИДЫ» «ЗАЧАРОВАННОЕ ЦАРСТВО»
«Melodia» («Мелодия»): С10 21825 007 (LP 1985)
 
«Il Padiglione d’Armida», Suite dal balletto, Op.29
«Il Regno Incantato», Соч.39  
«Павильон Армиды», Сюита из Балета, Соч.29
«Зачарованное Царство», Op.39

Orchestra Sinfonica della Filarmonica di Leningrado
Direttore: Viktor Fedňtov (Виктор Федотов)
Registrato: 1984 «Melodia»

  

NIKOLAJ CEREPNIN .jpg
Descrizione: Nikolaj Cerepnin
«IL PADIGLIONE D’ARMIDA» «IL REGNO INCANTATO»
«Melodia»: С10 21825 007 (LP 1985) 
Dimensione: 27.62 KB
Visualizzato: 572 volta(e)

NIKOLAJ CEREPNIN .jpg






Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «TUTTO CEREPNIN» 
 
«IL PADIGLIONE D’ARMIDA» Il balletto di Nikolaj Cerepněn
Il famoso coreografo russo Andris Ličpa (Андрис Лиепа) insieme al Teatro «BALLETTO DEL CREMLINO» («КРЕМЛЁВСКИЙ БАЛЕТ») hanno ricostruito il celebre balletto di Nikolaj Cerepněn «IL PADIGLIONE D’ARMIDA» («ПАВИЛЬОН АРМИДЫ»), il balletto che cento anni fa diede avvio all’epoca del trionfo mondiale del balletto russo. Andris Ličpa e la compagna del «BALLETTO DEL CREMLINO» diretto da Andrej Petrov hanno presentato nel febbraio del 2009 al pubblico di Mosca un «remake» del balletto di Mikhail Fokin realizzato un tempo per Anna Pavlova e Vazlav Nizhinskij al Teatro Mariinskij di San Pietroburgo. Il 25 novembre 1907 il coreografo Mikhail Fokin (Михаил Фокин) e il pittore Aleksandr Benois (Александр Бенуа) furoreggiarono il pubblico del Teatro Mariinskij presentando come un’aggiunta al «Lago dei Cigni» il balletto in un atto «IL PADIGLIONE D’ARMIDA» («ПАВИЛЬОН АРМИДЫ») sulla musica di Nikolaj Cerepnin. Nelle parti principali ballavano Vazlav Nizhinskij, Anna Pavlova e Mikhail Fokin stesso. Due anni dopo, nel 1909, Serghej Diaghilev (Сергей Дягилев) fondň la propria compagnia di balletto nota come «Balletto Russo di Diaghilev». In quell’anno Diaghilev per la prima volta va a Parigi con i suoi balletti organizzando «LE STAGIONI RUSSE» («РУССКИЕ СЕЗОНЫ»). Il primo spettacolo presentato al pubblico parigino il 19 maggio 1909 era il balletto «IL PADIGLIONE D’ARMIDA» («ПАВИЛЬОН АРМИДЫ»). Cento anni dopo «IL PADIGLIONE D’ARMIDA» torna di nuovo alla ribalta. Le stesse scenografie e gli stessi costumi fatti secondo gli abbozzi di Aleksandr Benois. Per quasi tre anni gli autori preparavano la prima del balletto. I costumi e le scenografie unici di Benois ricostruiti secondo le fotografie e i disegni Anna Nezhnaja. Gli eredi di Nikolaj Cerepnin hanno concesso la piena decifrazione musicale della partitura del balletto la quale per molti anni non era esatta e il balletto di Cerepnin si trovava in deliquio. Il canovaccio del libretto del balletto non esce dal limite stabilito di quasi ogni balletto post romantico. Rendendo merito alla misteriositŕ dell’Etŕ d’Argento, cioč l’epoca dell’inizio del Novecento, la trama del balletto «IL PADIGLIONE D’ARMIDA» narra della bella donna fatale Armida che fa svanire i cuori degli uomini persino dopo la sua morte. Rinaldo affascinato dal ritratto della donna misteriosa, avvampa d'amore per la sua immagine risuscitata. In un istante si dimentica della sua fidanzata cullandosi nei suoi sogni e nelle sue passioni … Nel mese di giugno 2009 il complesso del balletto «BALLETTO DEL CREMLINO» va a Parigi con i suoi spettacoli di balletto compreso senz’altro il balletto «IL PADIGLIONE D’ARMIDA» che conquistň Parigi cento anni fa.

  

il_padiglione_darmida_balletto_1.jpg
Descrizione: «IL PADIGLIONE D’ARMIDA» Il balletto di Nikolaj Cerepněn 
Dimensione: 18.08 KB
Visualizzato: 525 volta(e)

il_padiglione_darmida_balletto_1.jpg






Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione  Pagina 1 di 1
 

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare gli allegati in questo forum
Puoi inserire eventi calendario in questo forum