Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione Pagina 2 di 2
Vai a Precedente  1, 2
«PER CONOSCERE SAN PIETROBURGO»
Autore Messaggio
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «PER CONOSCERE SAN PIETROBURGO» 
 
Natalia Popova Наталья Попова
«SAN PIETROBURGO ED I SUOI DINTORNI»
«САНКТ-ПЕТЕРБУРГ И ПРИГОРОДЫ»
Casa Editrice «Mèdnyj Vsàdnik» San Pietroburgo 2007
Издательство «Медный Всадник» Санкт-Петербург 2007

La città di San Pietroburgo, la capitale dell’Impero Russo, la personificazione del vanto e della gloria dello Stato Russo, fu fondata il 27 maggio 1703. La nascita della città era «al pari dell’ardimento» («дерзновению подобно»). Per la realizzazione del suo progetto Pietro il Grande, contestando la Russia antica, attirò le nuove generazioni le quali con sicurezza sostennero tutte le iniziative dello zar. San Pietroburgo diventò il simbolo della nuova tappa della storia russa e delle grandi realizzazioni mai viste prima. Avendo lanciato la sfida alla natura, Pietro il Grande pensò di fondare sul terreno fluttuante come se tessuto dalla nebbia, il «paradiso russo».
Nel presente libro ci sono presentati i più celebri monumenti storici della città di San Pietroburgo e i suoi dintorni.



Ultima modifica di Zarevich il 26 Dic 2017 14:48, modificato 1 volta in totale 

SAN PIETROBURGO ED I SUOI DINTORNI.jpg
Descrizione: Natalia Popova
«SAN PIETROBURGO ED I SUOI DINTORNI»
Casa Editrice «Mèdnyj Vsàdnik» San Pietroburgo 2007 
Dimensione: 31.61 KB
Visualizzato: 4522 volta(e)

SAN PIETROBURGO ED I SUOI DINTORNI.jpg






Online Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «PER CONOSCERE SAN PIETROBURGO» 
 
Aleksandr Potapov, Julia Maksimenko, Ludmila Ossokina
Александр Потапов, Юлия Максименко, Людмила Осокина
«PIETROBURGO ANOMALA» Guida
«ПЕТЕРБУРГ АНОМАЛЬНЫЙ» Путеводитель
Casa Editrice «Maior» San Pietroburgo 2009
Издательство «Майор» Санкт-Петербург 2009

Una volta, tempo fa, un uomo chiamò Pietroburgo «la città dell’orrore, la stanza sontuosa del timore» («город ужаса, чертог страха»). Il suo nome, possibile, ora è già sparito per sempre negli annali della storia. Però la data definizione diventò il biglietto da visita della seconda capitale russa. Perché Pietroburgo, la quale era la capitale dell’Impero Russo dal 1712 al 1918, fa paura a molti? La colpa è tutta degli incanti delle Notti Bianche, delle nebbie e delle piogge fitte in cui spariscono le bellezze architettoniche pietroburghesi. Però la paura genera non solo questo. La città che da secoli assorbiva i segreti storici diventò una parte dell’altro spazio temporale dove la vita, la materia e l’energia radicalmente si distinguono dall’abituale. Nel presente libro sono presentati i più noti fenomeni anomali di San Pietroburgo. Tutti i racconti sono discutibili e contestabili, ma il carattere letterario di questo libro farà piacere al lettore che ama la capitale russa del Nord.



Ultima modifica di Zarevich il 26 Dic 2017 14:48, modificato 1 volta in totale 

PIETROBURGO ANOMALA 1.jpg
Descrizione: Aleksandr Potapov, Julia Maksimenko, Ludmila Ossokina
«PIETROBURGO ANOMALA» Guida
Casa Editrice «Maior» San Pietroburgo 2009 
Dimensione: 33.67 KB
Visualizzato: 2023 volta(e)

PIETROBURGO ANOMALA 1.jpg

PIETROBURGO ANOMALA 2.jpg
Descrizione: SAN PIETROBURGO 
Dimensione: 15.05 KB
Visualizzato: 2023 volta(e)

PIETROBURGO ANOMALA 2.jpg

PIETROBURGO ANOMALA 3.jpg
Descrizione: SAN PIETROBURGO 
Dimensione: 23.32 KB
Visualizzato: 2023 volta(e)

PIETROBURGO ANOMALA 3.jpg

PIETROBURGO ANOMALA 4.jpg
Descrizione: SAN PIETROBURGO 
Dimensione: 57.62 KB
Visualizzato: 2023 volta(e)

PIETROBURGO ANOMALA 4.jpg






Online Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «PER CONOSCERE SAN PIETROBURGO» 
 
Boris Pukìnskij Борис Пукинский
«SAN PIETROBURGO. 1000 DOMANDE E RISPOSTE»
«САНКТ-ПЕТЕРБУРГ. 1000 ВОПРОСОВ И ОТВЕТОВ»
Casa Editrice «Norint» San Pietroburgo 2007 (Pagine 432)
Издательство «Норинт» Санкт-Петербург 2007

Il libro di Boris Pukìnskij «SAN PIETROBURGO. 1000 DOMANDE E RISPOSTE» è la già alla terza edizione. Il libro è costruito in forma di domande e risposte e narra dei più interessanti avvenimenti e fatti dalla storia di San Pietroburgo e dei suoi dintorni. Dei monumenti storici e architettonici dei quali è così ricca la città. L’autore racconta quando e dove a San Pietroburgo apparvero gli orologi o i lampioni di strada, quanti furono straripamenti della Nevà, dove viveva la Dama di Picche e dove si trovano le sfingi pietroburghesi. Il libro è dedicato alla vasta cerchia dei lettori che desiderano venire a sapere di più della bella città di San Pietroburgo.



Ultima modifica di Zarevich il 26 Dic 2017 14:49, modificato 1 volta in totale 

SAN PIETROBURGO. 1000 DOMANDE E RISPOSTE.jpg
Descrizione: Boris Pukìnskij
«SAN PIETROBURGO. 1000 DOMANDE E RISPOSTE»
Casa Editrice «Norint» San Pietroburgo 2007 (Pagine 432) 
Dimensione: 30.08 KB
Visualizzato: 4567 volta(e)

SAN PIETROBURGO. 1000 DOMANDE E RISPOSTE.jpg






Online Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «PER CONOSCERE SAN PIETROBURGO» 
 
A.Mjasnikov А.Мясников
«IL CODICE SEGRETO DI PIETROBURGO»
«ТАЙНЫЙ КОД ПЕТЕРБУРГА»
Casa Editrice «Vece» Mosca 2012 (Pagine 352)
Издательство «Вече» Москва 2012
  
«Тайный код Петербурга» («Il Codice segreto di Pietroburgo») - это приглашение в увлекательное и загадочное путешествие по времени и пространству города на Неве. Это детективное расследование в поисках ключа к пониманию самого города и его зазеркалья - мира, наполненного мифами, легендами, тайнами. Поэтому на страницах книги «Тайный код Петербурга» вас ждут самые невероятные встречи.



Ultima modifica di Zarevich il 26 Dic 2017 14:50, modificato 2 volte in totale 

il_codice_segreto_di_san_pietroburgo.jpg
Descrizione: A.Mjasnikov
«IL CODICE SEGRETO DI PIETROBURGO»
Casa Editrice «Vece» Mosca 2012 (Pagine 352) 
Dimensione: 42.79 KB
Visualizzato: 673 volta(e)

il_codice_segreto_di_san_pietroburgo.jpg






Online Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «PER CONOSCERE SAN PIETROBURGO» 
 
Lev Lurie Лев Лурье
«PIETROBURGO DI DOSTOJEVSKIJ» La guida storica
«ПЕТЕРБУРГ ДОСТОЕВСКОГО» Исторический путеводитель
Casa Editrice «BXV-Peterburg» 2012 (Pagine 352)
Издательство «БХВ-Петербург» 2012
 
La Guida fa conoscere la città di Pietroburgo di Fiodor Dostojevskij. Racconta dei quartieri della città in cui visse dal 1837 al 1887 lo scrittore e in cui vissero quasi tutti i personaggi dei suoi romanzi. La Guida si compone di cinque itinerari per 2-3 ore della passeggiata a piedi. Lev Lurie (Лев Лурье, n.1950 a Leningrado), etnografo e storico di cose regionali, scrittore e giornalista pietroburghese.



Ultima modifica di Zarevich il 26 Dic 2017 14:51, modificato 1 volta in totale 

DOSTOJEVSKIJ film .jpg
Descrizione: Lev Lurie
«PIETROBURGO DI DOSTOJEVSKIJ» La guida storica
Casa Editrice «BXV-Peterburg» 2012 (Pagine 352) 
Dimensione: 100.79 KB
Visualizzato: 1801 volta(e)

DOSTOJEVSKIJ film .jpg

PIETROBURGO DI DOSTOJEVSKIJ.jpg
Descrizione: Lev Lurie
«PIETROBURGO DI DOSTOJEVSKIJ» La guida storica
Casa Editrice «BXV-Peterburg» 2012 (Pagine 352) 
Dimensione: 173.53 KB
Visualizzato: 1819 volta(e)

PIETROBURGO DI DOSTOJEVSKIJ.jpg






Online Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «PER CONOSCERE SAN PIETROBURGO» 
 
V.Dmitriev В.Дмитриев
«SAN PIETROBURGO»
Fiumi, canali, ponti, lungofiumi, isole
САНКТ-ПЕТЕРБУРГ
Реки, каналы, мосты, набережные, острова.
Справочное пособие по истории города
Casa Editrice «Korona-Print» San Pietroburgo 2012 (Pagine 272)
Издательство «Корона-Принт» Санкт-Петербург 2012
 
Справочное пособие предназначено для учащихся, преподавателей и всех, кто интересуется историей Санкт-Петербурга. В книге содержится информация о реках, каналах, островах, набережных и мостах города. Пособие снабжено иллюстрациями и биографиями выдающихся мостостроителей. Для удобства использования материал расположен в алфавитном порядке.



Ultima modifica di Zarevich il 26 Dic 2017 14:52, modificato 2 volte in totale 

san_pietroburgo.jpg
Descrizione: V.Dmitriev
«SAN PIETROBURGO»
Fiumi, canali, ponti, lungofiumi, isole
Casa Editrice «Korona-Print» San Pietroburgo 2012 (Pagine 272) 
Dimensione: 24.76 KB
Visualizzato: 670 volta(e)

san_pietroburgo.jpg






Online Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «PER CONOSCERE SAN PIETROBURGO» 
 
«SAN PIETROBURGO»
San Pietroburgo (Санкт-Петербург) è la seconda città della Russia per la sua grandezza ed una delle più belle città del mondo. Fu fondata nel 1703 dall’Imperatore Pietro I il Grande come «una finestra sull'Europa» («окно в Европу»). Dal 1712 al 1918 San Pietroburgo fu la capitale della Russia.
La città fu costruita sul terreno paludoso nella foce della Neva. Nella città lavoravano grandi architetti russi ed europei. La nuova capitale diventava presto più ricca e più bella.
Nel 1914 quando cominciò la prima guerra mondiale il nome San Pietroburgo fu sostituito con il nome russo Pietrogrado (Петроград). Dopo la rivoluzione d'Ottobre nel 1924 la città ricevette il nome di Lenin, Leningrado (Ленинград). Nel 1991 alla città fu dato il suo vecchio nome di San Pietroburgo.
Durante la Grande Guerra Patria la città fu molto danneggiata. La città fu assediata dalle truppe tedesche nel 1941 e durante due anni e mezzo fu separata dall'altra parte del paese. Era impossibile trasportare nella città i viveri, la gente moriva di fame. La grande parte della città fu distrutta dai bombardamenti e dalle incursioni di ogni giorno. Morirono migliaia di persone. I lavori di ricostruzione durarono molti anni.
Adesso San Pietroburgo è un grande centro industriale, culturale e scientifico. Qui si trovano più di 90 musei, più di 40 teatri, moltissime gallerie d'arte, clubs, università, istituti, scuole e parchi. Il Teatro drammatico Aleksandrìnskij, il Grande Teatro Drammatico, il Teatro Lirico Mariìnskij sono le perle dell'arte russa.
A San Pietroburgo ci sono molti parchi e giardini, dove i cittadini passano il loro tempo libero. Il Giardino d'Estate (Летний Сад) è il più bello e antico parco della città. Vi crescono gli alberi, cespugli e fiori rari. Il giardino è ornato delle belle statue di marmo eseguite dagli scultori italiani e della famosa cancellata di ghisa. Nel Giardino d'Estate si può vedere anche il monumento all'eminente favolista russo Ivan Krylov (Иван Крылов) fatto in bronzo dallo scultore Klodt.
San Pietroburgo è famosa per i suoi complessi architettonici dei secoli diciottesimo e diciannovesimo. La costruzione della città cominciò dalla Fortezza di San Pietro e San Paolo (Петропавловская Крепость) destinata a difendere le rive della Nevà dall'invasione svedese. Il famoso architetto svizzero Domenico Trezzini ricostruì la fortezza che divenne prigione. Adesso è un museo. Sul territorio della fortezza, Domenico Trezzini costruì la Cattedrale di San Pietro e San Paolo (Петропавловский Собор) nella quale sono sepolti gli zar russi. La più famosa piazza della città è la Piazza del Palazzo (Дворцовая Площадь) con il suo insieme architettonico. Qui si erge il Palazzo d'Inverno (Зимний Дворец) costruito su progetto di Rastrelli, la residenza degli zar russi. Attualmente il Palazzo d'Inverno e quattro palazzi adiacenti ospitano uno dei più grandi musei del mondo e il più grande museo della Russia, l'Ermitage (Эрмитаж). Vi sono esposti i capolavori di Leonardo da Vinci, Raffaello, Rembrandt, Velazquez ed altre opere d'arte.
Non molto lontano dall'Ermitage, nel Palazzo Mikhajlovskij (Михайловский Дворец) costruito dall'architetto Rossi è situato il Museo Russo (Русский Музей). Vi sono esposti dei bei quadri degli eminenti pittori russi: Tropìnin, Rèpin, Brullòv, Fedòtov, Sùrikov, Seròv e i lavori degli scultori: Rastrelli, Shùbin, Antokòlskij.
Le vie e le piazze di San Pietroburgo sono molto belle. La via principale è il Corso Nevskij (Невский Проспект) lungo il quale sono situati palazzi magnifici, negozi e hotels. La Cattedrale della Nostra Signora di Kazan (Казанский Собор) costruita su progetto dell'architetto Voronìkhin con la colonnata e due monumenti a Kutuzov e a Barklaj de Tolly, l'Ammiragliato (Адмиралтейство), opera di Zakharov e il complesso della Laura Aleksandr Nevskij (Александро-Невская Лавра) ornano il Corso Nevskij. Nella Laura sono sepolti celebri artisti russi.
Pietroburgo è ricca di palazzi maestosi, cattedrali, chiese ed altri edifici costruiti dagli architetti famosi, ad esempio i palazzi Stròganov, Mènshikov, Anichkov e la Cattedrale Sant'Isacco (Исакиевский Собор) creata da Montferrand.
La città di San Pietroburgo viene spesso chiamata la «Venezia del Nord» («Северная Венеция») perché vi si trovano 65 fiumi e canali con i ponti decorati delle cancellate di ghisa. Il ponte Anichkov è uno dei più belli.
I cittadini e i turisti visitano con piacere i dintorni di Pietroburgo: Petergof, Pùshkin, Pàvlovsk con i loro palazzi bellissimi, parchi e fontane.
San Pietroburgo ispirava molti grandi poeti, scrittori, pittori, scultori, compositori e attori. Una grande parte della vita e dell'attività artistica di Aleksandr Pushkin, Fiodor Dostojevskij, Piotr Ciajkovskij, Ilja Rèpin e Ivan Kramskoj è legata alla città di San Pietroburgo.



«SAN PIETROBURGO DI NOTTE» 2015
«САНКТ-ПЕТЕРБУРГ НОЧЬЮ» 2015
Le bellezze e la vita notturna della Venezia del Nord in un video time lapse.


Link




Ultima modifica di Zarevich il 26 Dic 2017 14:52, modificato 1 volta in totale 




Online Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «PER CONOSCERE SAN PIETROBURGO» 
 
«SAN PIETROBURGO VINCE IL SUO 2° OSCAR PER IL TURISMO»

Esperti internazionali hanno riconosciuto San Pietroburgo come la migliore destinazione turistica in Europa. La città russa si è aggiudicata il prestigioso premio dell'industria turistica «World Travel Awards». Viene segnalato in un comunicato stampa della commissione per lo sviluppo del turismo della «capitale del nord» giunto oggi nella redazione del portale Lenta.Ru.
La cerimonia di premiazione si è svolta in Sardegna. Quest'anno per il titolo di capitale europea del turismo erano in Lizza Amsterdam, Barcellona, Berlino, Parigi, Roma, Firenze, Venezia ed altre mete popolari. Il vice direttore dell'Agenzia Federale del Turismo Serghej Korneev ritiene che San Pietroburgo meriti questo premio. «E' il coronamento del grande lavoro che le autorità locali realizzano per promuovere la loro città nel mondo», — ha commentato. La «capitale del nord» era stata riconosciuta come la migliore destinazione europea per il divertimento e lo svago anche nel 2015. L'onorificenza turistica «World Travel Awards» è stata istituita nel 1993. Ogni anno ci sono varie nomination per cui votano migliaia di viaggiatori e professionisti del settore. I parametri su cui si basa la competizione sono la sicurezza, le infrastrutture e gli alberghi. Il premio è una sorta di «Oscar» del settore del turismo.



Ultima modifica di Zarevich il 26 Dic 2017 14:52, modificato 1 volta in totale 

PIETROBURGO VINCE IL SUO 2° OSCAR PER IL TURISMO.jpg
Descrizione: SAN PIETROBURGO 
Dimensione: 15.71 KB
Visualizzato: 2829 volta(e)

PIETROBURGO VINCE IL SUO 2° OSCAR PER IL TURISMO.jpg






Online Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «PER CONOSCERE SAN PIETROBURGO» 
 
Tatiana Lobanova
«SAN PIETRIOBURGO: GUIDA» (in italiano)
«САНКТ-ПЕТЕРБУРГ: Путеводитель» (на итальянском языке)
Traduzione dal russo all’italiano: S.M.Capilupi, R.Bonacini
Casa Editrice «Jarkij Gorod» San Pietroburgo 2013 (Pagine 352)
Издательство «Яркий Город» Санкт-Петербург 2013

San Pietroburgo, una delle più belle città del mondo.  
Il presente libro è una guida di San Pietroburgo pubblicata nel 2013 dalla casa editrice «Jarkij Gorod» nella lingua italiana, apposta per i turisti italiani.



Ultima modifica di Zarevich il 26 Dic 2017 14:53, modificato 1 volta in totale 

SAN PIETROBURGO Guida .jpg
Descrizione: Tatiana Lobanova
«SAN PIETRIOBURGO: GUIDA» (in italiano)
Traduzione dal russo all’italiano: S.M.Capilupi, R.Bonacini
Casa Editrice «Jarkij Gorod» San Pietroburgo 2013 (Pagine 352) 
Dimensione: 26.98 KB
Visualizzato: 1352 volta(e)

SAN PIETROBURGO Guida .jpg






Online Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «PER CONOSCERE SAN PIETROBURGO» 
 
«10 MOTIVI PER GODERSI LE NOTTI BIANCHE DI SAN PIETROBURGO»

San Pietroburgo è bella tutto l'anno, ammantata dalla neve o baciata dal tanto atteso sole estivo. Ma in questi giorni è ancora più bella: il 21 giugno raggiunge il culmine il fenomeno delle notti bianche, il cossidetto «sole di mezzanotte» che ha ispirato poeti e artisti ed ogni anno attrae migliaia di turisti nella Capitale del Nord della Russia.

1.«Il sole non tramonta (quasi) mai»
A San Pietroburgo il fenomeno delle notti bianche dura dalla fine di maggio alla prima metà di luglio, ma il culmine si ha nei giorni dal 20 al 23 giugno, i più lunghi dell'anno, quando il sole sorge alle 3:35 della «notte» e tramonta alle 22:35. In realtà il riverbero crepuscolare prosegue oltre il tramonto del sole, e quello dell'alba inizia prima delle 3, quindi non è mai completamente buio.

2.«Il perchè del fenomeno»
Nel periodo che segna il passaggio dalla primavera all'estate l'inclinazione dell'asse terrestre rispetto all'orbita del nostro pianeta intorno al Sole fa si che a latitudini superiori a 66,5° il sole non scende mai sotto l'orizzonte. A San Pietroburgo, posta al 60° parallelo, questo fenomeno si ripete ogni anno.

3.«Suggestioni uniche»
Durante il mese delle notti bianche San Pietroburgo acquista un'aura speciale dove la notte, terra del proibito e del mistero si fa tutt’uno con il giorno. I pietroburghesi di nascita, di passaggio e d'adozione buttano giù la maschera che il grigiore invernale gli disegna sul volto e si concedono a un turbinio di emozioni che non ha eguali nel resto dell'anno e da vita ad un'atmosfera che ammalia i turisti e da sempre ha ispirato poeti e scrittori.

4.«Le "notti bianche" di Dostojevskij»
L'atmosfera sospesa delle notti bianche sembra fatta apposta per i sognatori, proprio come il protagonista dell'omonimo romanzo di Fiodor Dostojevskij, che deluso dal mondo circostante ed immerso nel suo mondo fatto di illusion, trova pace solo al crepuscolo, passeggiando lungo i canali di Pietroburgo. E' una notte bianca quella in cui si imbatte nella splendida Nastenka, che all'istante fa breccia nel suo cuore. I due si incontrano per quattro notti (bianche) di fila e si confidano a vicenda i tormenti delle loro anime, finchè, quando tutto sembrava avviato ad un lietofine, non torna da Mosca il promesso sposo di Nastenka che allora corre nelle braccia di lui e lascia il protagonista con un bacio e la promessa di non dimenticare mai il suo amore. Il protagonista sognava un finale diverso, ma da sognatore lo accetta con filosofia.

5.«Ti amo, creatura di Pietro»
Le notti bianche aprono il poema «Il Cavaliere di Bronzo» («Медный Всадник») di Aleksandr Pushkin, in cui il più grande poeta russo canta l'amore per la sua città, ispirato dalla luce naturale delle «notti illuni e trasparenti»
T'amo, o città di Pietro,
o creatura Armoniosa,
amo le tue severe а orme,
del fiume il corso maestoso;
Amo il granito delle tue riviere,
Dei tuoi cancelli bronzei la fattura
Elegante, e il crepuscolo pensoso
Delle tue notti illuni trasparenti,
Quando nelle mie stanze
leggo e scrivo Senza lume
e son chiare le dormenti Strade deserte
e luccica d'un vivo Chiaror
la guglia dell'Ammiragliato

6.«Inverno buio»
Per rimanere in tema letterario, dopo Pushkin e Dostojevskij è la volta di citare il «carpe diem» di Orazio, perchè se è vero che d'estate grazie alle notti bianche non è quasi mai buio, d'inverno invece avviene il fenomeno opposto. Il sole sorge poco prima delle 9 del mattino e tramonta alle quattro del pomeriggio, il chè unito all'umidità e al freddo tipicamente pietroburghesi è foriero di ben altre suggestioni.

7.«Non solo San Pietroburgo»
Le notti bianche in Russia si possono ammirare anche in altre città, situate alla stessa latitudine di San Pietroburgo o anche più a nord. E' il caso di Petrozavodsk, Arkhànghelsk, Perm', Surgùt, Jakùtsk, Novyj Urengoj, Salekhàrd. A Mùrmansk, la più grande città del mondo posta all'interno del Circolo Polare Artico, si può ammirare il fenomeno del Sole di mezzanotte.

8.«Un nome, un marchio, una vodka»
Per San Pietroburgo quello delle notti bianche è ormai un vero e proprio brand. Le notti bianche sono uno dei simboli della città e si trovano un pò ovunque. Ci sono i pasticcini «Notti Bianche», il ristorante «Notti Bianche», un torneo internazionale di badmington si chiama «Notti Bianche» e non poteva mancare la maratona delle «Notti Bianche», che però si corre il 28 di giugno. Per chi preferisce stare comodo c'è anche la vodka «Notti Bianche», ma viene prodotta nella città di Cerepovèts.
  
9.«Notti bianche, c'è chi studia e chi fa festa»
Mentre i loro colleghi italiani fanno le notti bianche per prepararsi all'esame di maturità, gli studenti di San Pietroburgo il 20 di giugno festeggiano la fine della scuola superiore con un grande concerto, tutto per loro, nella suggestiva cornice della piazza del Palazzo d'Inverno. Oltre agli studenti il festival «Алые Паруса» («Le Vele Scarlatte»), per l'intero weekend coinvolge centinaia di migliaia di persone, che si assiepano sulle rive della Neva a salutare l'ingresso del Veliero dalle vele rosse, simbolo della festa e del passaggio, col «vento in poppa» all'età adulta, salutato da un grandioso spettacolo pirotecnico.

10.«Notti bianche e giorni intensi al Forum Internazionale di San Pietroburgo»
Il culmine delle notti bianche di San Pietroburgo coincide anche con lo svolgimento del Forum economico internazionale di San Pietroburgo, a cui quest'anno (2015) partecipano quasi 7000 delegati. In una stagione segnata dall'ostilità nei confronti della Russia da parte degli USA e alcuni paesi occidentali, c'è da sperare che il bagliori delle notti bianche accenda le menti dei partecipanti al forum ed illumini una nuova via di sinergie tra la Russia e i suoi partner nuovi e storici, fra cui l'Italia, per far si che il tema «Tempo di agire: sforzi congiunti per la stabilità e la crescita» non resti solo sulla carta.

https://www.youtube.com/watch?time_continue=2&v=PkY3hVugXPQ

  

le_notti_bianche_a_san_pietroburgo_.jpg
Descrizione: «10 MOTIVI PER GODERSI LE NOTTI BIANCHE DI SAN PIETROBURGO» 
Dimensione: 20.41 KB
Visualizzato: 679 volta(e)

le_notti_bianche_a_san_pietroburgo_.jpg






Online Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione  Pagina 2 di 2
Vai a Precedente  1, 2

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare gli allegati in questo forum
Puoi inserire eventi calendario in questo forum