Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione Pagina 1 di 1
 
«IL GIOCATORE» di Dostoevskij
Autore Messaggio
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «IL GIOCATORE» di Dostoevskij 
 
Scrivo per segnalare uno spettacolo teatrale che ho visto poche sere fa, tratto dal romanzo Il giocatore di Dostoevskij. L'adattamento teatrale intreccia la vicenda narrata (la passione del protagonista per il gioco d'azzardo e per una donna) con la vicenda reale della scrittura del romanzo (dettato da Dostoevskij ad una giovane stenografa sotto l'urgenza di una consegna entro un mese).
Gli attori protagonisti, Daniele Russo e Camilla Semino Favro, interpretano sia il personaggio immaginario sia quello reale (Aleksej/Dostoevskij e Polina/Anna Grigor’evna) e la vicenda, segnata da un clima convulso e ossessivo, trascolora continuamente da un piano all'altro.
La scenografia e gli oggetti scenici sono essenziali, ma assumono molteplici significati con il variare delle situazioni.
La cosa che più mi ha colpito è il "prendere vita" sul palcoscenico dei personaggi del libro, evocati dalle parole di Dostoevskij che detta improvvisando.
Riporto di seguito il link con il trailer dello spettacolo:
https://www.youtube.com/watch?v=ej1lFD1bsgI
Se qualcuno ha avuto occasione di andarlo a vedere, mi farebbe piacere conoscere la sua opinione.

Approfitto del forum per chiedere se il film 26 giorni dalla vita di Dostoevskij, di cui parlate in un post, che narra proprio la vicenda della genesi del Giocatore, esiste con sottotitoli in inglese (purtroppo non conosco il russo).
Grazie, un saluto
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «IL GIOCATORE» di Dostoevskij 
 
Cara amica! Ti ringraziamo per la tua interessantissima segnalazione teatrale. Hai fatto bene di venire da noi. Il nostro forum «ARCA RUSSA» è un posto adatto per il tuo racconto degli spettacoli teatrali.  
Penso che tu conosca anche la nota opera lirica di Serghej Prokofiev sull’omonimo romanzo di Fiodor Dostojevskij «Il Giocatore» («Игрок»).
«Il Giocatore», non si può dire che questo romanzo di Dostojevskij è trascurato dalla parte del lettore, comunque dalla parte del lettore russo. Il tema dell’azzardo al pubblico russo era sempre vicino e interessante. La storia della creazione del romanzo «Il Giocatore» è curiosa. Il romanzo fu scritto mentre Fiodor Dostojevskij stesso perse molto denaro al gioco e dovette scrivere il romanzo per coprire tutti i suoi debiti. Il libro fu scritto in fretta per l’adempimento del contratto a termine. La descrizione della psicologia del giocatore d'azzardo dall’autore stesso che era un giocatore è una cosa incredibile.
Quanto al film del 1980 del regista Aleksandr Zarkhì «26 giorni dalla vita di Dostojevskij» («26 дней из жизни Достоевского») lo si può guardare sul nostro forum, ma purtroppo senza titoli stranieri, solo in russo.  
http://www.arcarussa.it/forum/viewtopic.php?t=2485&highlight=
  

Il Gocatore di Dostojevskij .jpg
Descrizione: «IL GIOCATORE» di Fiodor Dostojevskij 
Dimensione: 75.22 KB
Visualizzato: 151 volta(e)

Il Gocatore di Dostojevskij .jpg






Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «IL GIOCATORE» Di Dostoevskij 
 
Grazie per il caloroso benvenuto e per le indicazioni!
Ho tentato di guardare il film in russo con la traduzione automatica dei sottotitoli, ma il risultato era tra l'incomprensibile e l'esilarante.
Mi è sembrato di capire però che segua la falsariga delle Memorie di Anna Grigor'evna, libro di cui non conoscevo l'esistenza fino a quando non ho visto Il giocatore a teatro: ho visto che in Italia è stato tradotto con il titolo Dostoevskij mio marito e mi riprometto di leggerlo a breve, sperando che mi sarà di aiuto per la comprensione del film.
Come hai ricordato, la genesi del Giocatore è davvero singolare, e l'unico appunto che posso muovere allo spettacolo teatrale è di non aver forse sottolineato abbastanza i forti tratti autobiografici del testo.
Buona serata, a presto
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione  Pagina 1 di 1
 

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare gli allegati in questo forum
Puoi inserire eventi calendario in questo forum