Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione Pagina 1 di 1
 
«VA BENE LO STESSO!»
Autore Messaggio
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «VA BENE LO STESSO!» 
 
«VA BENE LO STESSO!» «И ТАК СОЙДЁТ!»
I CARTONI ANIMATI SOVIETICI SUI BIRICHINI E ALUNNI INSUFFICIENTI
СОВЕТСКИЕ МУЛЬТФИЛЬМЫ ОБ ОЗОРНИКАХ И ДВОЕЧНИКАХ

Dell’ideale per ogni scolaro sovietico era sempre i ragazzi intelligenti e consapevoli i quali non poco si incontravano nei libri e nel cinema. Però spesso dei personaggi principali dei libri per ragazzi diventavano i loro contrari, degli ignorantoni ed dei birichini. Mi piacerebbe presentare una mia scelta dei cartoni animati sovietici sui poltroni (лентяи) e sugli alunni insufficienti (двоечники), i quali sono riusciti a superare le differenti prove ed a liberarsi dei propri vizi. Vorrei cominciare dal film d’animazione del lontano anno 1948, realizzato subito dopo la Seconda Guerra Mondiale. Il cartone si chiama semplicemente «Fiedja Zajtsev» («Федя Зайцев») cioè il nome e cognome di uno scolaro. Alla base di questo cartone animato c’è una storia di un’azione cattiva dello scolaro Fiedja Zajtsev. Sul muro verniciato di fresco Fedja ha disegnato un omiciattolo nero e ha dato tutta la colpa ad un suo compagno di classe, avendo paura di riconoscere la sua azione. È una breve storia istruttiva sul birichino Fedja. Contro di lui hanno protestato molti personaggi dei libri e lo scolaro Fedja ha confessato il proprio errore.          
Il film «Fiedja Zajtsev» («Федя Зайцев») portò un gran successo ai registi e diventò un vero avvenimento del cinema sovietica postbellico.
https://www.youtube.com/watch?v=y1OkIM7nUCY

Fedya Zaitsev drew a Little Man on the wall of the class, but, he was afraid of responsibility and kept silent about his act and put his comrade in a spot. When Fedya came back home, all toys and heroes of his favourite books leave him. In the end of the film Fedya realizes his mistake.



Ultima modifica di Zarevich il 02 Ott 2017 13:38, modificato 1 volta in totale 




Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «VA BENE LO STESSO!» 
 
«VA BENE LO STESSO!» «И ТАК СОЙДЁТ!»
I CARTONI ANIMATI SOVIETICI SUI BIRICHINI E ALUNNI INSUFFICIENTI
СОВЕТСКИЕ МУЛЬТФИЛЬМЫ ОБ ОЗОРНИКАХ И ДВОЕЧНИКАХ

«L’ISOLA DEGLI ERRORI» «AN ISLAND OF MISTAKES» «ОСТРОВ ОШИБОК» (1955)

Il personaggio principale è un ragazzo Kolja Soròkin (Коля Сорокин) il quale invece di fare scrupolosamente il compito per casa, stava con le mani in mano, non faceva niente. I segni d'inchiostro rianimati dal suo quaderno hanno portato lo scolaro Kolja Soròkin sull’isola magica abitata dai risultati dei problemi risolti in modo sbagliato.
L’atteggiamento spensierato all’aritmetica portava agli estremi matematici. Gli sbagli e gli errori di calcolo di Kolja Soròkin hanno portato al diluvio sull’isola.
La storia edificante che si dovrebbe studiare a scuola diligentemente si trasferì nell’avventura accattivante e avvincente. Il film dimostra il mondo dell’alunno insufficiente Kolja Soròkin in modo reale e attuale e senza il tono professorale rammenta ai giovani ragazzi che qualsiasi conoscenza potrà essere utile nella loro vita.
https://www.youtube.com/watch?v=qISyHxPnuOc

It is a comedy-fantastic film about bad pupil Kolja Sorokin whom bad marks-swans carry away on the island of mistakes. On the island the wrong decision of the problem procures many troubles to Kolja. These trials force the hero to treat his duties in another way.

  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «VA BENE LO STESSO!» 
 
Cartone che sviluppa un'idea molto originale, cioè "tutte le conoscenze sono utili per la vita".
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «VA BENE LO STESSO!» 
 
Questo cartone animato usa qualche colonna sonora musicale particolare?
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «VA BENE LO STESSO!» 
 
Caro amico! Hai ragione, la musica è molto bella e particolare. La colonna sonora musicale è scritta dal noto compositore Anatolij Aleksandrov. Anatolij Aleksàndrov (Анатолий Александров, 1888-1982), il compositore, direttore d’orchestra, pianista, pedagogo musicale e pubblicista. Dal 1923 al 1965 insegnò al Conservatorio di Mosca. Fra i suoi allievi ci sono molti compositori e musicisti russi. Anatolij Aleksandrov terminò alcune composizioni incompiute di Serghej Taneev e Aleksandr Glazunov. Partecipò nella redazione della pubblicazione delle Opere Complete di Piotr Ciajkovskij. È l’autore dei numerosi articoli dedicati a Sergherj Taneev e Serghej Rachmaninov. Anatolij Aleksandrov è l’autore di sei opere liriche e di varie composizioni per orchestra, suite e quartetti ecc. Compose molte musiche per il cinema sovietico e soprattutto amava scrivere per i cartoni animati.  
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «VA BENE LO STESSO!» 
 
«VA BENE LO STESSO!» «И ТАК СОЙДЁТ!»
I CARTONI ANIMATI SOVIETICI SUI BIRICHINI E ALUNNI INSUFFICIENTI
СОВЕТСКИЕ МУЛЬТФИЛЬМЫ ОБ ОЗОРНИКАХ И ДВОЕЧНИКАХ

«NUOVAMENTE IL DUO» «ОПЯТЬ ДВОЙКА» «BAD MARK AGAIN»

Alla Galleria Tretjakov di Mosca si trova il famoso quadro del pittore Fiodor Reshètnikov (Фёдор Решетников, 1906-1988) «Nuovamente il duo» («Опять двойка») dipinto nel 1952. Nel 1957 è stato realizzato l’omonimo cartone animato. Il personaggio principale, il corrispondente fiabesco Murzìlka (Мурзилка), si reca al carico giornalistico. Dovrà venire a sapere perché il ragazzo dal famoso quadro di Fiodor Reshetnikov ha preso un brutto voto, ha ricevuto il duo? Murzìlka ha chiarito che lo scolaro svogliato si chiama Kolja (Коля) e che ha preso un brutto voto (il duo) in geografia perché non sapeva dove si trovava l’equatore. Kolja era incapace di riconoscere il proprio errore: cercava di abbronzarsi al Polo Nord e fare i bagni nell’oceano ghiacciato. Considerava che lui ricevesse il duo non meritato.  
In questo consiste il principale idea del film: solo un forte, responsabile e degno uomo può correggere i propri errori. Il cartone animato «Nuovamente il duo» («Опять двойка») è il film istruttivo ed anche conoscitivo perché il corrispondente fiabesco Murzilka girella per le sale della Galleria Tretjakov dove incontra i diversi personaggi dei famosi quadri dei pittori russi come «I Tre Paladini» («Три богатыря») «Alionushka» («Алёнушка») e «Ivan Zarevich sul Lupo Griggio» («Иван Царевич на Сером волке») di Viktor Vasnetsòv (Виктор Васнецов).

https://www.youtube.com/watch?v=LyoiRNTXmy8

Murzilka went into a well-known picture of artist Fiodor Reshetnikov «Bad mark again». The boy considers that the bad mark on geography was put unfairly. Murzilka examines him. Having gone through a number of adventures, the pupil promised to turn over a new leaf.


  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «VA BENE LO STESSO!» 
 
«VA BENE LO STESSO!» «И ТАК СОЙДЁТ!»
I CARTONI ANIMATI SOVIETICI SUI BIRICHINI E ALUNNI INSUFFICIENTI
СОВЕТСКИЕ МУЛЬТФИЛЬМЫ ОБ ОЗОРНИКАХ И ДВОЕЧНИКАХ

«BARANKIN, SII UOMO!» «БАРАНКИН, БУДЬ ЧЕЛОВЕКОМ!» «BARANKIN, DO BE A MAN!»

Il film d’animazione realizzato nel 1963 «Barankin, sii uomo!» («Баранкин, будь человеком!») racconta delle avventure di due amici per la pelle Jura Barànkin e Kostja Malìnin. Le loro avventure sono cominciato subito dopo quando loro avendo preso un brutto voto a scuola. Delusi in vita umana, i due scolari hanno deciso di diventare i passeri. Però la vita quotidiana dei passeri è diventata per loro troppo pericolosa. Poi i ragazzi hanno deciso di trasformarsi in farfalle, poi in formiche, ma non sono riusciti ad avere la vita leggera e spensierata. Nei loro nuovi aspetti i ragazzi superavano la prova: le zampe del gatto, la vera guerra delle formiche…        
Il film è stato realizzato sulla base del libro di Valerij Medvedev (Валерий Медведев) «LE FANTASIE DI BARANKIN» («ФАНТАЗИИ БАРАНКИНА»). Il libro sul ragazzo Barànkin, il poltrone e l’alunno insufficiente, ha ricevuto il premio internazionale «Andersen». Il poema «Le Fantasie di Barankin» («Фантазии Баранкина») si compone di tre parti, però raramente sono pubblicate sotto la rilegatura comune. Il più popolare e più pubblicato è il primo libro di questa trilogia: «Barankin, stia un uomo!» («Баранкин, будь человеком!»).

https://www.youtube.com/watch?v=J41atWn3Opg

The Film is put under the same fantastic story of the writer Valerij Medvedev. The Film brings up in children the feeling of solidarity and love to work. XV festival of films for children and youth in Venice, 1963, - the Bronze medal

  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «VA BENE LO STESSO!» 
 
«VA BENE LO STESSO!» «И ТАК СОЙДЁТ!»
I CARTONI ANIMATI SOVIETICI SUI BIRICHINI E ALUNNI INSUFFICIENTI
СОВЕТСКИЕ МУЛЬТФИЛЬМЫ ОБ ОЗОРНИКАХ И ДВОЕЧНИКАХ

«VOVKA IN UN REGNO LONTANO LONTANO» «ВОВКА В ТРИДЕВЯТОМ ЦАРСТВЕ»
«VOVKA IN A FAR AWAY KINGDOM»

Il film d’animazione sovietico del regista Boris Stepàntsev (Борис Степанцев, 1929-1983) realizzato nel 1965 (durata 19 min. 49 sec.).
L’attività artistica del regista Boris Stepàntsev in gran parte occupava la fiaba moderna in cui i personaggi dei soggetti fiabeschi si trovavano nei nostri tempi o alla rovescia. Nei film d’animazione di Boris Stepàntsev ci sono sempre degli scherzi, dei trucchi (effetti) d’animazione, delle situazioni assurde. Il suo film «Vòvka in un regno lontano lontano» è imbottito del tutto delle riprese felici e ben riuscite. Molte frasi dal film si usano fino ad oggi nella nostra vita quotidiana.  
Si dovrebbe parlare un paio di parole del titolo di questo film d’animazione. Il film si chiama in russo «Вовка в тридевятом царстве». Io ho tradotto questo titolo in italiano così: «Vòvka in un regno lontano lontano». Vòvka (Вовка) è la forma diminutiva e vezzeggiativa del nome russo Vladimir (Владимир). Così chiamano i piccoli ragazzi.
Vòvka nel film si reca in un regno lontano lontano. Nelle fiabe russe c’è un’espressione «В Тридевятом Царстве, в Тридесятом Государстве» cioè «In Regno di là dai monti e dagli oceani» o letteralmente si traduce dal russo: «dopo Trenta Terre, nel Trentesimo Reame». Io però ho deciso di tradurre il titolo come «Vovka in un regno lontano lontano» che significa lo stesso, il Regno che si trova assai lontano.
Lo scolaro Vovka, poltrone e birichino, sogna di trovarsi nel mondo fiabesco perché proprio lì ci sono dei vari miracoli. Allora la bibliotecaria di scuola aiuta Vovka a realizzare il suo sogno. Secondo l’istruzione del libro «Fai da solo!» (o «Fai da te!») lei crea una sosia di Vovka e lo spedisce nel Paese Fiabesco. Però ce lo non aspetta la vita serena: anche nelle fiabe occorre fare molte cose con le proprie mani. A Vovka non riesce a vivere un po’ da re, a godere un po' d'ozio. La vita nel Paese Fiabesco non impressiona affatto e per niente. Non gli resta altro che ubbidire e lui torna dal Paese meraviglioso. Guardate questo bel film del 1965. Sono passati moltissimi anni, ma il film fa una bella impressione!
  
«VOVKA IN UN REGNO LONTANO LONTANO»
«ВОВКА В ТРИДЕВЯТОМ ЦАРСТВЕ»
https://www.youtube.com/watch?v=-DcsMksINWM

 

  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «VA BENE LO STESSO!» 
 
«VA BENE LO STESSO!» «И ТАК СОЙДЁТ!»
I CARTONI ANIMATI SOVIETICI SUI BIRICHINI E ALUNNI INSUFFICIENTI
СОВЕТСКИЕ МУЛЬТФИЛЬМЫ ОБ ОЗОРНИКАХ И ДВОЕЧНИКАХ

«NEL PAESE DELLE LEZIONI NON IMPARATE» «В СТРАНЕ НЕВЫУЧЕННЫХ УРОКОВ»
«IN THE LAND OF UNPREPARED HOMEWORK»

«Nel paese delle lezioni non imparate» («В стране невыученных уроков») è un film d'animazione russo del 1969 diretto da Jurij Prytkov, realizzato presso lo studio «Sojuzmultfilm» (durata 19 minuti)

https://www.youtube.com/watch?v=r8_U68YXuqc

Il poltrone e l’alunno insufficiente Viktor non ha voglia di studiare, ma ha voglia di avere delle avventure. Una volta il suo desiderio si avvera. I suoi libri di testa spediscono Viktor insieme con il suo gatto Kuzja nel «Paese delle Lezioni non Imparate», Se Viktor non riuscirà a risolvere tutte le questioni per strada, allora resterà per sempre in questo Paese. Nel Paese Viktor si incontra con i propri sbagli e errori scolari: una mucca chiamata da lui «animale carnivoro», la «metà dello  sterratore» dal compito male risolto, l’«orso bianco dall’Antartide»…
Alla fine delle avventure al Palazzo della Grammatica lo aspettava la più gran pericolo: nella condanna «giustiziare non si può graziare» («казнить нельзя помиловать») era necessario mettere correttamente la virgola. Nella frase «giustiziare non si può graziare», per la prima categoria si mette la virgola dopo la parola «giustiziare», e per la seconda prima della parola «graziare». Viktor con successo ce la faccia e ritorna a casa.

It is a modern fairy tale about the nasty pupil. The small loafer gets in a fantastic country where he collides with odd images of his own unlearned lessons. On his way he meets a One and a half Nawy from incorrectly solved sum and he also meets every possible absurdities created by his own mistakes.

  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «VA BENE LO STESSO!» 
 
«VA BENE LO STESSO!» «И ТАК СОЙДЁТ!»
I CARTONI ANIMATI SOVIETICI SUI BIRICHINI E ALUNNI INSUFFICIENTI
СОВЕТСКИЕ МУЛЬТФИЛЬМЫ ОБ ОЗОРНИКАХ И ДВОЕЧНИКАХ

«PRODELKIN IN SCUOLA» «ПРОДЕЛКИН В ШКОЛЕ» «PRODELKIN AT SCHOOL»

https://www.youtube.com/watch?v=Y8gBiammHYw

Uno scolaro di cognome Prodelkin per la prima volta apparve nel film d’animazione «Prodèlkin in scuola» («Проделкин в школе») nel 1974 e alcuni anni dopo è ritornato nel film di 4 puntate «In banco posteriore» («На задней парте») allo stesso aspetto, ma con il nome Borja Lejkin. Prodèlkin invece dello studiare a pappagallo la storia antica si immaginava un eroe di Sparta.  

Three plots about schoolboy Prodelkin. For children. The film derides restlessness and the thoughtless attitude to study. Three plots of the film are united by one character - boy Prodelkin.

  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione  Pagina 1 di 1
 

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi scaricare gli allegati in questo forum
Puoi inserire eventi calendario in questo forum