Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione Pagina 1 di 1
 
MIKHAIL NESTEROV (1862-1942)
Autore Messaggio
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio MIKHAIL NESTEROV (1862-1942) 
 
Pavel Klìmov Павел Климов
«MIKHAIL NESTEROV»
«МИХАИЛ НЕСТЕРОВ»
Casa Editrice «Zolotoj vek» Mosca 2008 (Pagine 472)
Издательство «Золотой век» Москва 2008
Image
Il libro è dedicato alla creazione di Mikhail Vassiljevich Nèsterov (Михаил Васильевич Нестеров 1862-1942), il pittore russo dal talento sfavillante e originale nei cui quadri si riflesse la problematica complicata e filosofica della storia russa dell’Età d’Argento.



Ultima modifica di Zarevich il 23 Set 2015 22:33, modificato 3 volte in totale 

MIKHAIL NESTEROV 1.jpg
Descrizione: Pavel Klìmov
«MIKHAIL NESTEROV»
Casa Editrice «Zolotoj vek» Mosca 2008 
Dimensione: 61.21 KB
Visualizzato: 9636 volta(e)

MIKHAIL NESTEROV 1.jpg

MIKHAIL NESTEROV 2.jpg
Descrizione: Pavel Klìmov
«MIKHAIL NESTEROV»
Casa Editrice «Zolotoj vek» Mosca 2008 
Dimensione: 19.65 KB
Visualizzato: 9636 volta(e)

MIKHAIL NESTEROV 2.jpg

MIKHAIL NESTEROV 3.jpg
Descrizione: Pavel Klìmov
«MIKHAIL NESTEROV»
Casa Editrice «Zolotoj vek» Mosca 2008 
Dimensione: 22.13 KB
Visualizzato: 9636 volta(e)

MIKHAIL NESTEROV 3.jpg

MIKHAIL NESTEROV 4.jpg
Descrizione: Pavel Klìmov
«MIKHAIL NESTEROV»
Casa Editrice «Zolotoj vek» Mosca 2008 
Dimensione: 34.45 KB
Visualizzato: 9636 volta(e)

MIKHAIL NESTEROV 4.jpg

MIKHAIL NESTEROV 5.jpg
Descrizione: Pavel Klìmov
«MIKHAIL NESTEROV»
Casa Editrice «Zolotoj vek» Mosca 2008 
Dimensione: 35.73 KB
Visualizzato: 9636 volta(e)

MIKHAIL NESTEROV 5.jpg

MIKHAIL NESTEROV 6.jpg
Descrizione: Pavel Klìmov
«MIKHAIL NESTEROV»
Casa Editrice «Zolotoj vek» Mosca 2008 
Dimensione: 31.76 KB
Visualizzato: 9636 volta(e)

MIKHAIL NESTEROV 6.jpg

MIKHAIL NESTEROV 7.jpg
Descrizione: Pavel Klìmov
«MIKHAIL NESTEROV»
Casa Editrice «Zolotoj vek» Mosca 2008 
Dimensione: 21.35 KB
Visualizzato: 9636 volta(e)

MIKHAIL NESTEROV 7.jpg

MIKHAIL NESTEROV 8.jpg
Descrizione: Pavel Klìmov
«MIKHAIL NESTEROV»
Casa Editrice «Zolotoj vek» Mosca 2008 
Dimensione: 33.35 KB
Visualizzato: 9636 volta(e)

MIKHAIL NESTEROV 8.jpg

MIKHAIL NESTEROV 9.jpg
Descrizione: Pavel Klìmov
«MIKHAIL NESTEROV»
Casa Editrice «Zolotoj vek» Mosca 2008 
Dimensione: 23.23 KB
Visualizzato: 9636 volta(e)

MIKHAIL NESTEROV 9.jpg

MIKHAIL NESTEROV 10.jpg
Descrizione: Pavel Klìmov
«MIKHAIL NESTEROV»
Casa Editrice «Zolotoj vek» Mosca 2008 
Dimensione: 34.26 KB
Visualizzato: 9636 volta(e)

MIKHAIL NESTEROV 10.jpg

MIKHAIL NESTEROV 11.jpg
Descrizione: Pavel Klìmov
«MIKHAIL NESTEROV»
Casa Editrice «Zolotoj vek» Mosca 2008 
Dimensione: 29.54 KB
Visualizzato: 9636 volta(e)

MIKHAIL NESTEROV 11.jpg






Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio I Dipinti Di Nesterov 
 
Sempre per restare in tema di costumi tradizionali del popolo russo, voglio qui presentare attraverso un filmato di you tube alcuni dipinti di Nesterov, uno dei simbolisti che personalmente preferisco. La sua resa pittorica degli abiti e dei costumi del volgo, così come quelli delle figure sacre è secondo me straordinaria. La precisione tecnica, unita all'atmosfera che emana dalle sue opere mi dona un'emozione di grande serenità. Devo dire che anche la musica che è stata abbinata al filmato aiuta a trasmettere questo stato d'animo.
Qui di seguito riporto alcune brevi notizie biografiche sull'artista in questione.

Mikhail Vasilyevich Nesterov(31 Maggio 1862, 18 Ottobre, 1942, Mosca) è stato il rappresentante di spicco del Simbolismo religioso nell'arte russa. Ha studiato sotto la direzione di Pavel Tchistyakov all'accademia imperiale delle arti, ma successivamente si è unito al gruppo di artisti conosciuto con il nome Peredvizhniki. La sua tela "la Visione del giovane Bartolomeo (1890-91), che illustra la conversione di Sergii Radonezhsky, si pensa che abbia segnato la inaugurazione del Movimento Simbolista Russo. Dal 1890 al 1910, Nesterov ha vissuto a Kiev e a San Pietroburgo, lavorando agli affreschi della Cattedrale San Vladimir e della Chiesa del Sangue Versato, rispettivamente. Dopo il 1910, ha speso l'ultima parte della sua vita a Mosca, per lavorare presso il Convento Marfo-Mariinsky. Da cristiano ortodosso, non accettò mai Rivoluzione Bolscevica ma rimase in Russia fino alla morte, disegnando i ritratti di Ivan Ilyin, Ivan Pavlov, Otto Schmidt, e Vera Mukhina.


Link

  




____________
Терпение и труд всё перетрут. Thumbup
Offline Profilo Invia Messaggio Privato MSN Live
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: I Dipinti Di Nesterov 
 
No, hai scritto molto molto bene.
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «MIKHAIL NESTEROV» 
 
Che splendido libro! La pittura e i soggetti di Nesterov mi piacciono moltissimo.
Zarevich, ti ringrazio per averlo presentato!
Ho anche una domanda per te. Per quale motivo si parla di "Età d’Argento" in quel periodo storico?
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «MIKHAIL NESTEROV» 
 
Credo che il nome Età d'Argento si riferisca piuttosto non al periodo storico come tale (perché la situazione e le prospettive dello stato russo erano tutt'altro che gigli ed oro rose ed argento, ma al periodo storico dell'arte russa, perché in quel periodo erano attivi moltissimi artisti, soprattutto poeti e pittori, molti di quali legati tra loro, grazie ai quali la cultura russa nell'insieme prosperò come, credo, mai prima o piú tardi in tutti i campi. Stranamente (forse nemmeno tanto) non ho mai sentito o letto il nome Età d'Oro della cultura russa, me lo spiego cosí: i diversi campi della cultura russa conobbero ciascuno il loro periodo aureo in tempi differenti, mentre grazie agli artisti di quel tempo, sebbene in molti valutati come leggermente sottostanti ai vertici assoluti dei rispettivi campi (per esempio Puškin e Lermontov nella poesia), s'inaugurò, appunto l'Età d'Argento della cultura russa.
  




____________
Огненный ангел
Offline Profilo Invia Messaggio Privato HomePage ICQ
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «MIKHAIL NESTEROV» 
 
Caro Oneg!
«L’ETA’ D’ARGENTO» cioè in russo «СЕРЕБРЯНЫЙ ВЕК» è un periodo della fioritura della poesia russa all’inizio del Novecento. Praticamente «L’ETA’ D’ARGENTO» cominciò dall’anno 1892 e finì nel 1917.
Il titolo «L’ETA’ D’ARGENTO» è dato analogamente al «ETA’ D’ORO» (la prima metà dell’Ottocento, Pushkin, Lermontov, Baratynskij, Bàtjushkov  ecc.).
Se ti interessa quest’argomento, puoi aprire il mio articolo dedicato a questo periodo:


Ultima modifica di Zarevich il 14 Apr 2012 13:05, modificato 1 volta in totale 




Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «MIKHAIL NESTEROV» 
 
Ringrazio entrambi per la spiegazione!
Zarevich, ho aperto adesso il tuo interessantissimo articolo sulla "СЕРЕБРЯНЫЙ ВЕК", vedo che è un argomento complesso che coinvolge molte figure della cultura russa di quel periodo.
Lo leggerò con molta attenzione, anche perchè penso che quei decenni prima della Rivoluzione abbiano dato molti capolavori in tutti i campi delle arti e del sapere.
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «MIKHAIL NESTEROV» 
 
Una mostra dedicata a Mikhail Nèsterov (Михаил Нестеров, 1862–1942) è stata allestita al Museo Russo (Русский Музей) di San Pietroburgo, per festeggiare i 150 anni che l’artista compierebbe a maggio. Nesterov è fra gli artisti più ricercati dai collezionisti di arte russa.
L’esposizione si compone di quasi duecento opere fra dipinti e disegni, provenienti dalle raccolte del Museo russo, della Galleria Tretjakov di Mosca e da numerosi altri musei e collezioni. E’ la più grande mostra su Nesterov mai stata fatta, in cui si ammirano le opere classiche ma anche gli schizzi preparatori per i dipinti delle chiese, che non erano mai stati esposti in precedenza. Troviamo anche i suoi lavori del periodo sovietico provenienti dalle collezioni di alcuni musei di provincia e da altre raccolte. Fra i quadri esposti c’è anche uno dei dipinti più importanti della produzione di Nesterov, il quadro «La visione del giovane Bartolomeo» («Видение отроку Варфоломею», 1889-1890). Il famoso critico Aleksandr Benua lo ha definito come «uno fra i dipinti più misteriosi, poetici ed incantevoli dipinti dell’ultimo decennio del XIX secolo». La scelta del soggetto è tratta dall’agiografia di Sergio di Ràdonezh (Сергий Радонежский) scritta da Epifanio il Saggio, nel testo, che diventa quindi fondamentale per l’opera di Nesterov, si narra dell’incontro fra un misterioso vecchio ed il giovane Bartolomeo, che successivamente diverrà San Sergio di Ràdonezh e sarà il fondatore del monastero della Trinità di San Sergio.
Al momento Mikhail Nesterov è fra i più richiesti artisti nel mondo, molto ricercato dai collezionisi di arte russa.
SITO UFFICIALE DEL MUSEO RUSSO DI SAN PIETROBURGO
www.rusmuseum.ru

  

MIKHAIL NESTEROV.jpg
Descrizione: La Mostra "MIKHAIL NESTEROV" al Museo Russo di San Pietroburgo 
Dimensione: 260.5 KB
Visualizzato: 8658 volta(e)

MIKHAIL NESTEROV.jpg

La visione del giovane Bartolomeo.jpg
Descrizione: «La visione del giovane Bartolomeo» 
Dimensione: 44.34 KB
Visualizzato: 8658 volta(e)

La visione del giovane Bartolomeo.jpg






Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «MIKHAIL NESTEROV» 
 
E' veramente un grande pittore.

Cicerin ha scritto: [Visualizza Messaggio]

La precisione tecnica, unita all'atmosfera che emana dalle sue opere mi dona un'emozione di grande serenità.


Sono d'accordo con Cicerin.
I quadri di MIKHAIL NESTEROV ispirano una emozione di serenità.

Un suo autoritratto.

Автопортрет, 1915
http://art-nesterov.ru/painting/5.php

Una rassegna dei suoi dipinti.

http://art-nesterov.ru/gallery.php


E' veramente un peccato non potere visitare questa mostra!  Sad
  




____________
Ettore - TV
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «L’ADOLESCENZA DEL BEATO SERGIO» di Mikhail Nèsterov 
 
«L’ADOLESCENZA DEL BEATO SERGIO» di Mikhail Nèsterov
«ЮНОСТЬ ПРЕПОДОБНОГО СЕРГИЯ» Михаила Нестерова

Alla vigilia dell’apertura questa primavera alla Galleria Tretjakov della Mostra di ampio respiro del celebre pittore russo Mikhail Nèsterov (Михаил Нестеров, 1862–1942) è stato effettuato il restauro della tela «L’Adolescenza del Beato Sergio» («Юность Преподобного Сергия», 1892–1897. Olio. 247х229).
Questo quadro entra nel ciclo dei quadri di Nesterov dedicato al Santo Serghej Ràdonezhskij o Sergio di Ràdonezh (Сергий Радонежский, 1322-1392). San Sergio di Radonezh fu il più grande leader spirituale e riformatore monastico della Russia medievale. È il più venerato dei santi russi. Le fonti su cui si basa la sua biografia provengono dagli scritti dello stesso Sergio e dall'opera di Epifanio il Saggio, suo discepolo, «Vita di Sergio di Ràdonezh».

Il ciclo dei quadri di Mikhail Nesterov si compone di alcune tele:
 
1«La Visione all’adolescente Bartolomeo» («Видение отроку Варфоломею») 1890, Galleria Tretjakov  
2.«L’Adolescenza del Beato Sergio» («Юность Преподобного Сергия») 1892–1897, Galleria Tretjakov  
3.Il trittico «Gli Atti del Beato Sergio» («Труды Преподобного Сергия») 1897, Galleria Tretjakov  
4.«Il Beato Serghij di Radonezh» («Преподобный Сергий Радонежский») 1899, Galleria Tretjakov


Il quadro «L’Adolescenza del Beato Sergio» durante molti anni si trova nella collezione della Galleria Tretjakov nella sua esposizione stabile. I visitatori della Galleria Tretjakov vedranno per la prima volta dopo i lavori di restauro questa tela di Nesterov il 23 aprile  2013.
SITO UFFICIALE DELLA GALLERIA TRETJAKOV
www.tretyakovgallery.ru

«LA VISIONE DI BARTOLOMEO ADOLESCENTE» di Mikhail Nesterov  
«ВИДЕНИЕ ОТРОКУ ВАРФОЛОМЕЮ» Михаила Нестерова
La Galleria Tretjakov di Mosca
http://www.tanais.info/art/pic/nesterov1.html

Il pittore Mikhail Nèsterov (Михаил Нестеров, 1862-1942) è conosciuto per la raffinata concezione della bellezza spirituale della natura russa. Nel quadro «La Visione di Bartolomeo adolescente» («Видение отроку Варфоломею», 1889-1890) il pittore si ispirò alla leggenda della visione miracolosa che ebbe in adolescenza Sèrghij di Ràdonezh (Сергий Радонежский), eminente personaggio ecclesiastico del XIV secolo. La leggenda forn’ a Mikhail Nèsterov la possibilità di rappresentare sotto le spoglie di un fragile e sottile pastorello adolescente, il suo personaggio ideale che, lontano dalla vanità del mondo, vive una sua quieta vita interiore tra le bellezze della natura, affermando così l’armonia del mondo da lui vagheggiata. La parte migliore del quadro è costituita dal paesaggio pieno di sentimento che fa sentire la poesia quieta e un po’ triste dell’autunno nella Russia centrale.  



Ultima modifica di Zarevich il 02 Dic 2016 14:34, modificato 1 volta in totale 

L’ADOLESCENZA DEL BEATO SERGIO.jpg
Descrizione: «L’ADOLESCENZA DEL BEATO SERGIO» di Mikhail Nèsterov
1892–1897 (Olio. 247x229)
www.tretyakovgallery.ru 
Dimensione: 220.88 KB
Visualizzato: 6370 volta(e)

L’ADOLESCENZA DEL BEATO SERGIO.jpg






Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: MIKHAIL NESTEROV (1862-1942) 
 
«DUE CONSORTI» di Mikhail Nesterov  
«ДВА ЛАДА» Михаила Нестерова

Il quadro del pittore russo Mikhail Nesterov «Due Consorti» («Два Лада») dà la possibilità allo spettatore di riflettere su molti problemi. Il quadro si trova al Museo delle belle Arti di Nìzhnij Nòvgorod. La tela (63,0 x 76,3) fu dipinta nel 1905.
L’idea del quadro è stata ispirata dalle poesie del poeta russo Aleksej K.Tolstoj. Il pittore Mikhail Nèsterov è stato sempre affascinare dalle illustrazioni per le fiabe russe. Mikhail Nèsterov nel suo quadro tocca tali temi come l’amore, la fedeltà, l’attrazione fiabesca della natura, la bellezza dell’anima. Il titolo del quadro deriva dal russo antico. «Lad» («Лад») così nell’antica Russia chiamavano uno dei coniugi. «Два Лада» vuol dire «Due Coniugi» o «Due Consorti».
Sul quadro vediamo una coppia di coniugi innamorati che sta sulla riva del lago di bosco. I giovani guardano lontano e loro nutriscono la speranza e sono sicuri della loro felicità. Nel quadro conquista un’atmosfera fiabesca dell’antica Russia, la quale dà particolare rilievo grazie ai costumi nazionali russi. Oltre all’idea dell’amore, Mikhail Nesterov vuole mostrare allo spettatore la bella anima della natura russa, la cui attrazione consiste nei laghi trasparenti, nei boschi grandi e nei pini alti.
  
Museo delle belle Arti di Nìzhnij Novgorod
Nizhny Novgorod State Art Museum
www.artmuseumnn.ru

  

I DUE CONSORTI quadro di Mikhail Nesterov 1.jpg
Descrizione: «DUE CONSORTI» di Mikhail Nesterov
Museo delle belle Arti di Nìzhnij Nòvgorod. La tela (63,0 x 76,3) fu dipinta nel 1905 
Dimensione: 37.42 KB
Visualizzato: 4293 volta(e)

I DUE CONSORTI quadro di Mikhail Nesterov 1.jpg

DUE CONSORTI di Mikhail Nesterov .jpg
Descrizione: «DUE CONSORTI» di Mikhail Nesterov
Museo delle belle Arti di Nìzhnij Nòvgorod. La tela (63,0 x 76,3) fu dipinta nel 1905 
Dimensione: 24.53 KB
Visualizzato: 4293 volta(e)

DUE CONSORTI di Mikhail Nesterov  .jpg






Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: MIKHAIL NESTEROV (1862-1942) 
 
«LA GRANDE VESTIZIONE»
«ВЕЛИКИЙ ПОСТРИГ»
Il «Museo Russo» di San Pietroburgo

Mikkhail Nèsterov (Михаил Нестеров, 1862-1942) studiò all’Istituto di Pittura, Scultura e Architettura di Mosca e fu, nelle sue prime opere, vicino all’arte dei pittori delle mostre viaggianti (передвижники). A partire della fine degli anni ’90 nei suoi lavori prende sempre più piede uno stato d’animo mistico-religioso, di cui è intrisa ad esempio una delle prime tele di questo genere. Una delle opere più significative di questo artista è «La Grande Vestizione» («Большой Постриг», 1898), in cui l’artista aspira a creare un ideale di donna russa. L’eroina, che non ha potuto trovare né pace né felicità nel mondo, lo abbandona per isolarsi in un monastero, circondate da altre monache. Fra le numerose e varie ricerche stilistiche di questo periodo si manifestò in maniera particolarmente distinta la linea del cosiddetto «stile nazionale»: la passione per l’epos, per la fiaba, per l’arte popolare e russa antica.    

  

LA GRANDE VESTIZIONE 1.jpg
Descrizione:  
Dimensione: 216.47 KB
Visualizzato: 473 volta(e)

LA GRANDE VESTIZIONE 1.jpg






Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione  Pagina 1 di 1
 

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Puoi allegare i files in questo forum
Puoi scaricare gli allegati in questo forum
Puoi inserire eventi calendario in questo forum