Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione Pagina 1 di 1
 
«L’UOMO-ANFIBIO»
Autore Messaggio
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «L’UOMO-ANFIBIO» 
 
Anno 1961. Nei cinema sovietici esce il film di fantascienza «L’Uomo-Anfibio» («Человек-Амфибия»), tratto dall’omonimo romanzo di Aleksandr Beliaev (Александр Беляев). La Regia è di Ghennadij Kasanskij e Vladimie Cebotariov (Геннадий Казанский, Владимир Чеботарев). Musiche di Andrei Petrov.

Cast:
Ittiandro (Ихтиандр) – Vladimir Kòrenev (Владимир Коренев)
Guttiere (Гуттиэре) – Anastasija Vertìnskaja (Анастасия Вертинская)
Zurita (Зурита) – Mikhail Kozakòv (Михаил Козаков)
Dottor Salvator (Доктор Сальватор) – Nikolaj Sìmonov (Николай Симонов)
Studi cinenatografici «Lenfilm» («Ленфильм») di Leningrado 1961.

GUARDATE IL FILM «L’UOMO-ANFIBIO» «ЧЕЛОВЕК-АМФИБИЯ»:
https://www.youtube.com/watch?v=q1c4UEfAEjo
 
Aleksandr Beliaev (Александр Беляев, 1884-1942) è il più misterioso scrittore di fantascienza russa, scrisse il suo romanzo nel 1928. Quarantasei anni dopo (nel 1961) gli studi cinematografici di Leningrado «Lenfilm» realizzarono l’adattamento cinematografico del suo famoso romanzo «L’Uomo-Anfibio» («Человек-Амфибия»), il film che ebbe in quegli anni un successo stupefacente. Ancora oggi stupiscono le riprese dal vero sottomarine. Il film è straordinariamente bello e avvincente, con gli attori belli Vladimir Kòrenev (Владимир Коренев) come Ittiandro (Ихтиандр) e Anastasija Vertìnskaja (Анастасия Вертинская) come Guttiere (Гуттиэре). Il film suscita sempre un gran interesse.
I fatti narrati in questo film ebbero inizio quando apparve un essere strano e misterioso. Somigliava a un uomo ma aveva squame di pesce e grandi occhi di rana. I pescatori lo chiamavano «Diavolo di Mare» («Морской Дьявол»). Una volta le sue tracce furono trovate in riva alla baia. Gli abitanti giuravano che di notte egli cavalcava un delfino e soffiava forte in un corno. I giornali scrivevano che aveva affondato il peschereccio «Lucia», trascinato in mare due giovani monache e ingoiato un raccoglitore di perle. Un misfatto del diavolo di mare. Favola per bambini? Ma non c’è fumo senza fuoco. Il dottor Salvator per salvare un ragazzo che da bambino aveva un incurabile male ai polmoni, gli trapiantò delle branchie di squalo. Questa rischiosissima operazione riuscì. È il figlio di dottor Salvator, Ittiandro (Ихтиандр), l’uomo-anfibio o, come lo chiamavano, «diavolo di mare» che può vivere sott’acqua.
Una volta Ittiandro salva misteriosamente una signorina annegata e da allora non trova pace per ritrovarla. Lui chiede al padre di uscire in città a fare una passeggiata per guardare come vivono gli uomini, ma di nascosto sogna di trovare quella ragazza. Il padre di malavoglia glielo permette. L’unica persona in città che conosce chi è quel ragazzo è un giornalista di un giornale politico. Ittiandro riesce a trovare quella ragazza, Guttiere, ma lei è fidanzata con un cattivo detentore dei raccoglitori di perle. Che cosa è successo dopo… non ne racconterò in quanto vorrei consigliare di guardare questo bel film.

Qui si può leggere (in russo) il romanzo di Aleksandr Beliaev «L’Uomo-Anfibio»:
http://www.lib.ru/RUFANT/BELAEW/man-amhp.txt



Ultima modifica di Zarevich il 26 Giu 2017 17:52, modificato 6 volte in totale 

L'UOMO-ANFIBIO 2.jpg
Descrizione: Film «L’Uomo-Anfibio», tratto dall’omonimo romanzo di Aleksandr Beliaev.
Regia di Ghennadij Kasanskij e Vladimie Cebotariov (1961) 
Dimensione: 13.75 KB
Visualizzato: 3772 volta(e)

L'UOMO-ANFIBIO 2.jpg

L'UOMO-ANFIBIO 3.jpg
Descrizione: Film «L’Uomo-Anfibio», tratto dall’omonimo romanzo di Aleksandr Beliaev.
Regia di Ghennadij Kasanskij e Vladimie Cebotariov (1961) 
Dimensione: 28.7 KB
Visualizzato: 3772 volta(e)

L'UOMO-ANFIBIO 3.jpg

L'UOMO-ANFIBIO 4.jpg
Descrizione: Film «L’Uomo-Anfibio», tratto dall’omonimo romanzo di Aleksandr Beliaev.
Regia di Ghennadij Kasanskij e Vladimie Cebotariov (1961) 
Dimensione: 25.52 KB
Visualizzato: 3772 volta(e)

L'UOMO-ANFIBIO 4.jpg






Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «L’Uomo-Anfibio» 1961 
 
E' vero, questo film è molto vecchio, ma ancora oggi si apprezza il modo in cui è stato girato, con delle tecniche di ripresa per l'epoca molto avanzate.
La storia è buona, e gli attori sono bravi e belli, con una giovanissima Anastasija Vertìnskaja agli esordi della sua carriera.
Sì, questo film è da guardare, è un film che ha fatto epoca e che qualsiasi russo conosce benissimo.
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato HomePage
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «L’UOMO-ANFIBIO» Film (1961) 
 
«L’UOMO-ANFIBIO» Film (1961)
  
DVD Il film di fantascienza «L’Uomo-Anfibio» («Человек-Амфибия»), tratto dall’omonimo romanzo di Aleksandr Beliaev (Александр Беляев). Regia di Ghennadij Kasanskij e Vladimie Cebotariov (Геннадий Казанский, Владимир Чеботарев). Musiche di Andrei Petrov
Cast:
Ittiandro (Ихтиандр) – Vladimir Kòrenev (Владимир Коренев)
Guttiere (Гуттиэре) – Anastasija Vertìnskaja (Анастасия Вертинская)
Zurita (Зурита) – Mikhail Kozakòv (Михаил Козаков)
Dottor Salvator (Доктор Сальватор) – Nikolaj Sìmonov (Николай Симонов)
Studi cinenatografici «Lenfilm» («Ленфильм») di Leningrado 1961.

  

L'UOMO-ANFIBIO 3.jpg
Descrizione: DVD Il film di fantascienza «L’Uomo-Anfibio» tratto dall’omonimo romanzo di Aleksandr Beliaev 
Dimensione: 38.8 KB
Visualizzato: 3608 volta(e)

L'UOMO-ANFIBIO 3.jpg

L'UOMO-ANFIBIO 2.jpg
Descrizione: DVD Il film di fantascienza «L’Uomo-Anfibio» tratto dall’omonimo romanzo di Aleksandr Beliaev 
Dimensione: 12.61 KB
Visualizzato: 3608 volta(e)

L'UOMO-ANFIBIO 2.jpg

L’UOMO-ANFIBIO.jpg
Descrizione: DVD Il film di fantascienza «L’Uomo-Anfibio» tratto dall’omonimo romanzo di Aleksandr Beliaev 
Dimensione: 34 KB
Visualizzato: 3618 volta(e)

L’UOMO-ANFIBIO.jpg






Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «L’UOMO-ANFIBIO» 
 
«L’UOMO-ANFIBIO» «ЧЕЛОВЕК-АМФИБИЯ»
Una particolare menzione merita la musica della colonna sonora di questo film. Le musiche che scrisse il compositore di Leningrado Andrej Petròv (Андрей Петров 1930-2006) sono fantastiche e misteriose. Soprattutto le scene sottomarine illustrano la bellezza di questa musica. Ma nel film ci sono due canzoni che erano arcipopolari negli anni ’60. Una canzoncina è cantata dalla divetta del bar in cui Ittiandro entra in città e l’altra canzone è cantata da un saltimbanco quando Ittiandro cerca senza successo la sua ragazza misteriosa. Ecco la canzoncina della divetta:

«EHI, MARINAIO!» = «ЭЙ, МОРЯК!»
Musica: Andrej Petrov (Андрей Петров)
Testo: Serghej Foghelson (Сергей Фогельсон)

Canta Nonna Sukhànova (Нонна Суханова)
https://www.youtube.com/watch?v=9wWmF3WzvE4

Нам бы, нам бы, нам бы, нам бы всем на дно.
Magari noi, magari noi, magari noi stessimo tutti sul fondo
Там бы, там бы, там бы, там бы пить вино.
E là, e là, e là vino berremmo
Там, под океаном, Мы трезвы или пьяны - Не видно всё равно.
Là, sotto l’oceano ubriachi o sobri, non si vedrà
 
RITORNELLO:
Эй, моряк! = Ehi, marinaio!
Ты слишком долго плавал = Troppo a lungo hai navigato
Я тебя успела разлюбить = Ho fatto in tempo a scordarti.
Мне теперь морской по нраву дьявол = Ora mi garba il diavolo di mare
Его хочу любить = È lui che voglio amare.

С якоря сниматься!, по местам стоять!
Togliete l’ancora! Ai vostri posti!
Эй, на румбе, румбе, румбе, так держать!
Ehi, sulla rumba, rumba, rumba tenete così!
Дьяволу морскому возьмём бочонок рому –
Al diavolo di mare portiamo un barilotto di rhum,
Ему не устоять!
Non resisterà!
 
RITORNELLO:
Эй, моряк! = Ehi, marinaio!
Ты слишком долго плавал = Troppo a lungo hai navigato
Я тебя успела разлюбить = Ho fatto in tempo a scordarti.
Мне теперь морской по нраву дьявол = Ora mi garba il diavolo di mare
Его хочу любить = È lui che voglio amare.



Ultima modifica di Zarevich il 26 Giu 2017 18:08, modificato 3 volte in totale 




Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: «L’UOMO-ANFIBIO» 
 
«L’UOMO-ANFIBIO» «ЧЕЛОВЕК-АМФИБИЯ»
«SE NE VA IL PESCATORE AI SUOI PERIGLI» «УХОДИТ РЫБАК В СВОЙ ОПАСНЫЙ ПУТЬ»
Musica: Andrej Petrov (Андрей Петров)
Testo: Julia Drunina (Юлия Друнина)

Canta Artur Pocikòvskij (Артур Почиковский)
https://www.youtube.com/watch?v=rbAkQY4TomE
https://www.youtube.com/watch?v=J0sVjZu24Jo

Уходит рыбак в свой опасный путь, «Прощай», - говорит жене.
Se ne va il pescatore ai suoi perigi, «Addio», dice alla sposa
Может, придётся ему отдохнуть, уснув на песчаном дне.
Forse dovrà riposare sul fondale sabbioso.
Бросит рыбак на берег взгляд, смуглой махнёт рукой.
Getterà uno sguardo alla riva, saluterà con la mano scura
Если рыбак не пришёл назад, он в море нашёл покой.
E se non fa ritorno, vuol dire che nel mare ha trovato la pace.

RITORNELLO:

Лучше лежать на дне, в синей, прохладной мгле,
Meglio giacere nel limo, nel fresco azzurro limo.
Чем мучиться на суровой, жестокой, проклятой земле.
Che soffrire sulla dura, crudele terra maledetta.
Будет шуметь вода, будут лететь года,
Scrosceranno le acque, voleranno gli anni,
И в белых туманах скроются чёрные города.
Nelle bianche nebbie spariranno le nere città.

Заплачет рыбачка, упав ничком,
Piangerà la pescatrice in ginocchio,
Рыбак объяснить не смог,
Il pescatore non le ha spiegato,
Что плакать не надо, что выбрал он
Che piangere non deve, perché  
Лучшую из дорог.
Ha scelto la migliore delle sorti.
Пусть дети-сироты его простят, -
Possono i figli-orfani perdonarlo,
Путь и у них такой,
Anche la loro sorte è questa.
Если рыбак не пришёл назад,
Se il pescatore non fa ritorno
Он в море нашёл покой.
Nel mare ha trovato la pace.  

RITORNELLO:
Лучше лежать на дне,
Meglio giacere nel limo,
В синей, прохладной мгле,
Nel fresco azzurro limo,
Чем мучиться на суровой,
Che soffrire sulla dura,
Жестокой, проклятой земле.
Crudele terra maledetta.
Будет шуметь вода,
Scrosceranno le acque,
Будут лететь года,
Voleranno gli anni,
И в белых туманах скроются
Nelle bianche nebbie spariranno
Чёрные города.
Le nere città.  


  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione  Pagina 1 di 1
 

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare gli allegati in questo forum
Puoi inserire eventi calendario in questo forum