Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione Pagina 1 di 1
 
PERCHE’ IL GIORNALISMO ITALIANO E’ COSI’ COSTOSO?
Autore Messaggio
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio PERCHE’ IL GIORNALISMO ITALIANO E’ COSI’ COSTOSO? 
 
PERCHE’ IL GIORNALISMO ITALIANO E’ COSI’ COSTOSO?

Com'è noto, dei servizi di traduttore costano abbastanza molto. Per una traduzione dall’una lingua all’altra si deve pagare caro oppure si può non pagare per nulla se si conosce una lingua straniera. Il giornalismo italiano o meglio il giornalismo nell’Italia d’oggi è costoso e dispendioso. Temo che il giornalismo italiano sia il più costoso fra tutti i Paesi dell’Europa Occidentale. A dir il vero, i giornalisti italiani non brillavano mai per la loro conoscenza delle lingue straniere, tanto più quei giornalisti che lavorano nei Paesi stranieri. Questo fatto è noto a tutti e non è segreto. Si può rimpiangere il tempo perduto! Eppure i giornalisti italiani sono costretti a scrivere dei problemi del mondo. Ma come si può scriverne senza conoscere le lingue straniere?
Ma guardate! Appena l'anatroccolo d'oltreoceano avrà gracchiato qualcosa, nei mass-media italiani, subito, immediatamente, cominceranno a funzionare i martelletti scriventi e le ruote dentate, i rulli inchiostratori e le pallottole… Comincia a girare il meccanismo di regolazione. Si sono messi a correre dei traduttori a tradurre dalla lingua d'oltreoceano all’italiano. Però per le traduzioni bisogna pagare. Siccome l'anatroccolo d'oltreoceano parla molto e spesso, allora i traduttori riscuotono spesso la paga molta. Perciò il giornalismo italiano è così costoso, più costoso del giornalismo francese, tedesco o olandese…, perché il giornalismo italiano non è assolutamente capace di funzionare senza il suo padrone d'oltreoceano. I traduttori italiani dalla lingua d'oltreoceano potranno fare soldi quanto prima grazie alla politica servile della Repubblica Italiana. Io conosco alcuni proverbi italiani come «La verità viene sempre a galla», «Tutti i nodi vengono al pettine», «Tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino». Sono davvero belli! Che ne pensate? Che ne dite?
Pazienza! Non ci si può far niente! Servire all’anatroccolo d'oltreoceano è sacrosanto! È la democrazia più democratica di tutte le democrazie democratiche del mondo democratico. Amen.

  

I PADRONE OBAMA .png
Descrizione:  
Dimensione: 92.38 KB
Visualizzato: 1326 volta(e)

I PADRONE OBAMA .png






Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: PERCHE’ IL GIORNALISMO ITALIANO E’ COSI’ COSTOSO? 
 
L'Italia è inserita in un contesto di alleanza militare come la NATO e, non essendoci un dibattito proficuo in politica estera, i giornali senza porsi il problema, prendono come un pacchetto già pronto le notizie confezionate dai giornali internazionali angloamericani. Poi traspongono queste notizie sui giornali italiani.
Si chiama un giornalismo «copia-incolla». Ma ci sono temi addirittura praticamente censurati, come per esempio il conflitto in Ucraina.

  

Il babbo.jpg
Descrizione:  
Dimensione: 14.37 KB
Visualizzato: 1250 volta(e)

Il babbo.jpg






Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: PERCHE’ IL GIORNALISMO ITALIANO E’ COSI’ COSTOSO? 
 
«I MEDIA ITALIANI: BUGIARDI COME AL SOLITO»

Chi ha bombardato l'ospedale di Aleppo? Tutti gridano: la Russia. Ma tutti, inclusi noi, hanno visto solo le macerie. ...Dunque chi ha dato loro la risposta? Il portavoce di Washington.
Noi abbiamo dato anche la versione russa. Che è questa: a) nessun aereo russo ha sorvolato Aleppo in quel giorno. b) I russi hanno "visto" con i loro sistemi di rilevazione due aerei americani prendere il volo dall'aeroporto di Incirlik, in Turchia e andare a bombardare "diversi obiettivi" di Aleppo.
Abbiamo dunque visto le macerie e ascoltato due versioni opposte. Come possiamo prenderne una sola (quale che sia) e scartare l'altra? Giornalisticamente sarebbe una scorrettezza grave. Aspettiamo i dati e confrontiamoli.
Invece il mainstream (si staglia sullo sfondo l'inqualificabile Giovanna Botteri che, da New York, avendo visto le macerie in tv, come tutti, fa come al solito il megafono di Washington) strilla contro Mosca e contro Putin. E, dietro ad esso, in fila indiana, i gonzi che gli credono.
GIULIETTO CHIESA

  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio Re: PERCHE’ IL GIORNALISMO ITALIANO E’ COSI’ COSTOSO? 
 

Io sono curioso di sapere. In Italia di oggi esiste il giornalismo?

  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione  Pagina 1 di 1
 

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare gli allegati in questo forum
Puoi inserire eventi calendario in questo forum