Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione Pagina 1 di 1
 
ELENA OBRAZTSOVA (1939-2015)
Autore Messaggio
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio ELENA OBRAZTSOVA 
 
ELENA OBRAZTSOVA ЕЛЕНА ОБРАЗЦОВА
Il primo successo venne prestissimo: quando nel 1962 frequentava ancora il terzo anno di Conservatorio di Leningrado, partecipò e vinse la medaglia d'oro al concorso internazionale di canto a Helsinki.
Lo stesso anno Elena Obraztsova ricevette la sua seconda medaglia d'oro al concorso nazionale "Glinka".
Nel settembre del 1963 Obraztsòva fu invitata per una audizione al Bolscioj. La sala si riempi di pubblico: solisti del teatro, direttori d'orchestra e registi, coristi, musicisti erano venuti per ascoltare la studentessa di Leningrado.
 
Elena scelse una scena dell' "Aida" - la parte di Amneris. Attaccò, e nell'aria risuonò una voce di rara bellezza. Per trasmettere le sfumature del personaggio verdiano, Elena non ricorse a nessun effetto scenico, affidandosi interamente all'intonazione, al timbro e al carattere del suono. Quella studentessa cantava come un'artista di professione. L'audizione fu coronata dagli applausi di tutti i presenti, compresi i professori d'orchestra, critici più severi. "Ammessa!" In questa parola c'era felicità, gioia, ma anche ansia.
Iniziò la sua prima stagione teatrale durante il suo ultimo anno di studio.
Studiò canto presso il Conservatorio di Leningrado. La sua insegnante fu la nota maestra di canto Antonina Grigòrieva.
Il debutto dell'Obraztsova al Teatro Bolscioj avvenne nel 1963 nell'opera "Boris Godunov" (Marina). Nel 1964 nel quadro dell'accordo culturale il Teatro alla Scala rese visita al Teatro Bolscioj a Mosca e il Bolscioj restituì la visita a Milano con cinque spettacoli dove Obraztsova cantò la parte di Marfa nel "Khovànscina" di Mùssorgskij.
Dopo il Conservatorio ricevette la medaglia d'oro al Concorso internazionale "Ciajkovskij" (1970). Maria Callas che faceva parte della giuria, le diede dieci più. Nello stesso anno Obraztsova ricevette il Gran Prix e la medaglia d'oro al concorso di canto "Francisco Vinas" a Barcellona, "La Penna d'oro" della critica per l'interpretazione della parte di Amneris al Festival lirico internazionale a Wiesbaden e infine la medaglia d'oro del Premio di stato "Michail Glinka".
Nel proseguo della carriera, al Teatro Bolscioj Obraztsova esegue soprattutto il repertorio lirico russo: Marina nel "Boris Godunov" e Marfa "Khovànscina" («Хованщина») di Mussorgskij, Fròsia nel "Seminon Kotkò" («Семён Коткò») e Hélène Bezuchova in "Guerra e pace" («Война и Мир») di Prokofiev, Polina e la Contessa ne "La Dama di picche" («Пиковая Дама») di Ciajkovskij nel contempo esibendosi in molti teatri stranieri.
Molte parti del suo repertorio le eseguì prima all'estero e poi al Bolscioj. La sua celebre Carmen vide la luce alle Canarie, Dalila fu preparata per la tournée di Barcellona, la sua Charlotte dal "Werther" nacque a Marsiglia, La principessa di Bouillon a Londra, inoltre "La Favorita" di Donizetti, "Il Profeta" di Mayerbeer e "Un Ballo in maschera" di Verdi alla Scala.
In occasione del bicentetenario del Teatro alla Scala nel 1978 Elena Obraztsova si è esibita a Milano nella parte della Principessa Eboli insieme a Evghènij Nesterènko (Filippo II). Quell'edizione di "Don Carlo" venne teletrasmessa in mondovisione.
Dei suoi personaggi Obraztsova parla come di donne vere e vive. Esse vivono nella musica e nel canto, e Obraztsova ne sa ritrovare in ogni parte lo stato emotivo più caratteristico.
Nel repertorio di Obraztsova Carmen ha occupato un posto speciale, la sua Carmen è sempre diversa. Di questo personaggio Obraztsova dice: "A seconda degli spettacoli la mia eroina vive, ama e soffre in modi diversi, perché ogni volta accanto a lei vi sono diversi Don Josè, Escamillo, Micaëla".
Nel 1980 ricevette la medaglia "Verdi d'oro" dalla città di Bussetto. Nel 1986 al Teatro Bolscioj, "Werther" va in scena con la regia di Obraztsova.
Oltre ad essere stimata nel repertorio operistico, Obraztsova è molto apprezzata anche come interprete di musiche da camera.
Famose sono le sue interpretazioni delle romanze dei compositori russi: Glinka, Dargomyzhskij, Guriliov, Borodin, Rimskij-Korsakov.
Bisogna renderle il merito di aver saputo interpretare in maniera innovativa molte romanze di Ciajkovskij e Rachmaninov in quanto  capace di approfondire il testo poetico delle romanze. Il disco di Obraztsova con "Romanze" di Ciajkovskij evidenzia la grande intelligenza della cantante.
E' stata la prima esecutrice delle canzoni e romanze del compositore russo Gherghij Svirìdov.
Obraztsova ha cantato un numero infinito di canzoni su testi francesi, inglesi, tedeschi, spagnoli, canzoni napoletane, la musica italiana del Settecento e dell'Ottocento - "Stabat Mater" di Pergolesi, "Gloria" di Vivaldi, "Petite Messe Solennelle" di Rossini, "Requiem" di Verdi, romanze italiane dell'Ottocento e quelle del primo Novecento, Lieder dei compositori tedeschi Hugo Wolf, Brahms, Schumann, Schubert, Mahler, Richard Strauss, Kurt Weil.
Nel suo repertorio sono comprese più di 85 opere. Ecco l'elenco di gran lunga incompleto delle parti, interpretate dalla cantante. Marina ("Boris Godunov" di Mussorgskij, 1963), La governante, Polìna, Milovzòr (1964), La Contessa (1965), "La Dama di picche" di Ciajkovskij), Lubàsha ("La Fidanzata dello Zar" di Rimskij-Korsakov, 1967), Konciakòvna ("Il Principe Igor" di Borodin, 1968), Marfa ("Khovanscina" di Mussorgskij, 1968). Lubàva ("Sadkò" di Rimskij-Korsakov, 1979), Amneris ("Aida" di Verdi, 1965), Azucena ("Il Trovatore" di Verdi, 1972), Eboli ("Don Carlo" di Verdi,1973), Santuzza ("Cavalleria rusticana" di Mascagni,1977), Ulrica ("Un Ballo in maschera" di Verdi, 1977), La Principessa di Bouillon ("Adriana Lecouvreur " di Cilea, 1977), Adalgisa ("Norma" di Bellini, 1979), Giovanna di Seymour ("Anna Bolena" di Donizetti, 1982), Orfeo ("Orfeo ed Euridice" di Gluck, 1984), Néris ("Medea" di Cherubini, 1989), Leonora ("La Favorita" di Donizetti, 1992), La zia principessa ("Suor Angelica" di Puccini, 1992), Carmen ("Carmen" di Bizet, 1972), Charlotte ("Werther" di Massenet,1974), Dalila ("Samson et Dalila" di Saint-Saens,1974), Hérodiade ("Hérodiade" di Massenet, 1990), Oberon ("A Midsummer Night's Dream" di B. Britten, 1965), Zhènia Komelkòva, ("The Dawns Are Quiet Here" di K. Molciànov, 1975), Judith ("Il Castello del duca Barbablù" di B. Bartòk, 1978), Jocaste ("Oedipus rex " I. Stravinskij, 1980), Silvana ("La Fiamma" di O. Respighi, 1990), Fròsia ("Semino Kotkò" di S. Prokofiev, 1970), La principessa Maria (1964), La contessa Hélène Bezùchova (1971), Maria Achrossìmova (2000, "Guerra e Pace" di S. Prokofiev), La nonnetta ("Il Giocatore" di S. Prokofiev, 1996), Baba la turca (2003) "The Rake's Progress" di Stravinskij, Il principe Orlòvskij (2003) "Die Fledermaus" di J. Strauss.
Va ricordato che Elena Obraztsova ha collaborato con famosi direttori d'orchestra quali Karajan, Maazel, Abbado, Muti, Levine, Svetlanov, Gergijev. Suoi celebri colleghi furono Caballe, Scotto, Freni, Sutherland, Barbieri, Bergonzi, Domingo, Pavarotti, Kraus, Carreras, Ghiaurov, Ghiuzelev. La sua carriera si è sviluppata nei più prestigiosi teatri lirici: Metropolitan-opera, La Scala, Covent Garden, Grand Opera, Vienna State Opera, Teatro Colon, Mariinsky Theatre ecc.
Nel 2000 il regista del teatro di prosa Roman Viktiuk ha messo in scena per Elena Obraztsova lo spettacolo "Antonio von Elba" di Renato Mainardi.
Obraztsova ha recitato come attrice drammatica con gran successo. Attualmente Roman Viktiuk sta preparando il nuovo spettacolo con Obraztsova "Venere in pelliccia" di Leopold von Sacher-Masoch.
Nel 1999 Elena Obraztsova fondò il Concorso Internazionale dei giovani cantanti lirici a St. Pietroburgo:
http://www.obraztsova.org

Il 2003 è stato il 40° anno d'attività artistica per Elena Obraztsova.
Di certo non è mancato di congratularsi con lei per questo importante traguardo professionale la grandissima Renata Scotto. La profonda amicizia che lega queste due primedonne è cosa nota.
Questo articolo è scritto da ZAREVICH
Si prega di far riferimento a me ed al forum www.arcarussa.it!  

  

Elena Obraztsova.jpg
Descrizione: ELENA OBRAZTSOVA 
Dimensione: 349.67 KB
Visualizzato: 1834 volta(e)

Elena Obraztsova.jpg

ELENA OBRAZTSOVA 1.jpg
Descrizione: ELENA OBRAZTSOVA 
Dimensione: 21.7 KB
Visualizzato: 1930 volta(e)

ELENA OBRAZTSOVA 1.jpg

ELENA OBRAZTSOVA 2.jpg
Descrizione: ELENA OBRAZTSOVA 
Dimensione: 29.04 KB
Visualizzato: 1930 volta(e)

ELENA OBRAZTSOVA 2.jpg

ELENA OBRAZTSOVA 3.jpg
Descrizione: ELENA OBRAZTSOVA 
Dimensione: 15.9 KB
Visualizzato: 1930 volta(e)

ELENA OBRAZTSOVA 3.jpg






Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio ELENA OBRAZTSOVA (1939-2015) 
 
E' morta la grande cantante lirica russa Elena Obraztsòva


Link




  

Elena Obraztsova.jpg
Descrizione: Elena Obraztsova 
Dimensione: 5.67 KB
Visualizzato: 1530 volta(e)

Elena Obraztsova.jpg






Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «ELENA OBRAZTSOVA» 
 
«ELENA OBRAZTSOVA» «ЕЛЕНА ОБРАЗЦОВА»
«MELODIA» CD 1002440

Vorrei presentare il bel CD della celebre cantante russa, mezzosoprano del Teatro Bolshoj Elena Obraztsova (Елена Образцова). Le registrazioni sono state realizzate negli anni 1980, 1983 e 1984 alla Sala Grande del Conservatorio di Mosca.  

Il ciclo vocale di Hecto Berlioz «Les nuits d'été» sulle poesie dello scrittore, poeta, giornalista e critico letterario francese. Théophile Gautier ed anche un ciclo di cinque Lieder composti da Richard Wagner negli anni 1857-1858 su altrettante poesie di Mathilde Wesendonck appartengono alle pagine intime dei loro compositori.
Lo stesso si può dire della «Rapsodia per contralto solo, coro maschile e orchestra, Op.53 (1869)» di Johannes Brahms scritta su un brano della poesia di Johann Wolfgang von Goethe «Die Harzreisen» («Viaggio invernale nello Harz»).

  

ELENA OBRAZTSOVA 1.jpg
Descrizione: «ELENA OBRAZTSOVA»
«MELODIA» CD 1002440 
Dimensione: 26.65 KB
Visualizzato: 635 volta(e)

ELENA OBRAZTSOVA 1.jpg






Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione  Pagina 1 di 1
 

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Puoi allegare i files in questo forum
Puoi scaricare gli allegati in questo forum
Non puoi inserire eventi calendario in questo forum