Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione Pagina 1 di 1
 
«JURIJ GRIGOROVICH: COREOGRAFO RUSSO»
Autore Messaggio
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «JURIJ GRIGOROVICH: COREOGRAFO RUSSO» 
 
«JURIJ GRIGOROVICH: COREOGRAFO RUSSO»
«ЮРИЙ ГРИГОРОВИЧ: РУССКИЙ БАЛЕТМЕЙСТЕР»

Aleksandr Demìdov Александр Демидов
«IL TEATRO BOLSHOJ SOTTO LA STELLA DI GRIGOROVICH»
«БОЛЬШОЙ ТЕАТР ПОД ЗВЕЗДОЙ ГРИГОРОВИЧА»
Casa Editrice «Eksmo» Mosca 2011 (Pagine 400)
Издательство «Эксмо» Москва 2011

Jurij Grigorovich (Юрий Григорович), il grande coreografo russo, si è diplomato alla Petersburg school of Russian classical ballet, iniziando la sua carriera di solista al Teatro Mariinskij, dove più tardi avrebbe realizzato i suoi primi importanti lavori coreografici: «Il Fiore di Pietra» («Каменный цветок») di Prokofiev e «La Leggenda dell’Amore» («Легенда о любви») di Melikov. Queste produzioni hanno reso Grigorovich celebre come coreografo e segnato la strada che per molti anni ha determinato lo sviluppo del balletto russo. Per più di 30 anni (1964–1995), Jurij Grigorovich è stato capo coreografo del Teatro Bolshoj. Sono stati gli anni dei grandi risultati artistici della compagnia, quando matura la grande reputazione a livello mondiale. Sotto la direzione di Grigorovich, il Teatro Bolshoj realizzerà oltre 90 tournée, stabilendo così il primato della scuola russa di balletto classico in tutto il mondo e portando fama mondiale ai suoi brillanti solisti. I balletti creati da Grigorovich per il Teatro Bolshoj ne costituiscono praticamente la quasi totalità del repertorio, e sicuramente di quello più prestigioso. Fra questi ricordiamo: «Lo Schiaccianoci» («Щелкунчик» 1966), «Spartacus» («Спартак» 1968), «Ivan il Terribile» («Иван Грозный» 1975), «Angarà» («Ангара» 1976), «Romeo e Giulietta» («Ромео и Джульетта» 1979), «L’Età d’Oro» («Золотой Век» 1982).
Ha anche coreografato nuove versioni di alcuni capolavori del passato come: «La Bella Addormentata» («Спящая красавица» 1963, 1973) e «Il Lago dei Cigni» («Лебединое озеро» 1969), «Rajmonda» («Раймонда» 1984), «Giselle» («Жизель» 1987), «La Bayadère» («Баядерка» 1991), «Don Quixote» («Дон Кихот») e «Le Corsaire» («Корсар» 1994).

Три десятилетия Юрий Григорович (Jurij Grigoròvich) бессменно занимал пост главного балетмейстера Большого театра. С его именем связан золотой век хореографии советского времени. В его постановках блистали Владимир Васильев, Марис Лиепа, Михаил Лавровский, Наталья Бессмертнова, Екатерина Максимова, Людмила Семеняка… Триумфатор балетной сцены ХХ столетия, он создал такие хореографические шедевры как «Каменный цветок», «Легенда о любви», «Иван Грозный», «Золотой век», новые редакции-версии «Щелкунчика», «Лебединого озера», «Спящей красавицы», «Раймонды», «Жизели»… Легендарную славу снискал его балет «Спартак» на музыку Арама  Хачатуряна. Наследие Григоровича и после его ухода из Большого театра в 1995 году составляет основу и опору репертуара главной сцены страны, остается нашим национальным достоянием. В книге Александра Демидова, одного из самых ярких и значительных исследователей балета 1970-1980-х, раскрывается личность Григоровича как величайшего художника русского искусства в окружении выдающихся мастеров танца - немеркнущих звезд его балетного театра.



Ultima modifica di Zarevich il 07 Maggio 2018 09:47, modificato 3 volte in totale 

teatro_bolshoj_sotto_la_stella_di_grigorovich_.jpg
Descrizione: Aleksandr Demìdov «IL TEATRO BOLSHOJ SOTTO LA STELLA DI GRIGOROVICH»
Casa Editrice «Eksmo» Mosca 2011 (Pagine 400) 
Dimensione: 28.06 KB
Visualizzato: 160 volta(e)

teatro_bolshoj_sotto_la_stella_di_grigorovich_.jpg






Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «JURIJ GRIGOROVICH: COREOGRAFO RUSSO» 
 
Viktor Vanslov Виктор Ванслов
«I BALLETTI DI GRIGOROVICH E I PROBLEMI DELLA COREOGRAFIA»
«БАЛЕТЫ ГРИГОРОВИЧА И ПРОБЛЕМЫ ХОРЕОГРАФИИ»
Casa Editrice «Iskusstvo» Mosca 1968 (Pagine 224)
Издательство «Искусство» Москва 1968

Il presente libro è stato pubblicato nel lontano anno 1968. È dedicato ai balletti del celebre coreografo russo Jurij Grigorovich (Юрий Григорович, n.1927)



Ultima modifica di Zarevich il 07 Maggio 2018 09:44, modificato 1 volta in totale 

I BALLETTI DI GRIGOROVICH .jpg
Descrizione: Viktor Vanslov
«I BALLETTI DI GRIGOROVICH E I PROBLEMI DELLA COREOGRAFIA»
Casa Editrice «Iskusstvo» Mosca 1968 (Pagine 224) 
Dimensione: 13.62 KB
Visualizzato: 1312 volta(e)

I BALLETTI DI GRIGOROVICH .jpg






Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Condividi Rispondi Citando  
Messaggio «JURIJ GRIGOROVICH: COREOGRAFO RUSSO» 
 
LA «LEGGENDA D’AMORE» AL TEATRO BOLSHOJ

Circa tre stagioni fa dal cartellone del teatro Bolshoj è scomparso il balletto di Jurij Grigorovich «Leggenda d’amore» («Легенда о любви»), un «capolavoro insuperato del Maestro», secondo i critici di balletto russi. Fino allora lo spettacolo faceva onore al palcoscenico del Bolshoj per poco meno di tre decenni. Vi si sono educate alcune generazioni di ballerini bravissimi. Per gli interpreti, la «Leggenda» era una specie di scuola in cui imparavano l’arte. Quando al posto del direttore artistico del Teatro Bolshoj era stato nominato Ghennadij Rozhdèstvenskij, Jurj Grigorovich ha avuto la proposta di ricostruire i suoi balletti che per diversi motivi erano scomparsi dal repertorio. Il primo ad essere presentato al pubblico è stato il «Lago dei cigni», «risuscitato» in primavera dell’anno scorso. Sempre in quel periodo и stata progettata la «Leggenda d’amore». Il progetto и stato realizzato in tempo, nonostante gli ennesimi spostamenti fra i dirigenti del teatro nazionale Numero Uno.
Juri Grigorovich ha lavorato sulla restituzione dello spettacolo per circa due mesi, insieme alla sua assistente abituale, Natalia Bessmèrtnova, una grande ballerina, la prima interprete moscovita di Scirin, una delle due parti femminili principali. Va detto subito che nonostante tutto l’impegno usato, i bravi artisti di oggi non sono riusciti ad avvicinarsi a quella tensione di passioni che coinvolgeva e conquistava la sala negli anni sessanta. Ma i motivi sono storici e non professionali.
Una volta la «Leggenda d’amore» rappresentava una specie di inno alla fraternità multinazionale, sinonimo di una solidarietà di tutti gli uomini della terra: il balletto è ispirato al poema di Nazym Khikmet, turco, la musica è stata scritta da Arif Mèlikov, giovane compositore azerbaigiano, la messa in scena è stata realizzata dal coreografo e da artisti russi. Il protagonista, il simpatico pittore Ferhad rinuncia alla propria felicità per rendere felice il popolo, operando prodezze degne di Prometeo. Ferhad procura per i concittadini, tormentati dalla sete, l’acqua, scavandola in una roccia. La zarina Mehmene Banù sacrifica la sua bellezza per salvare la vita alla sua sorella minore.
Tutte le novazioni coreografiche di Jurij Grigorovich, introdotte dalla «Leggenda», sono state perfezionate da lui stesso nei suoi spettacoli ulteriori, come lo «Spartacus», «Ivan il Terribile», «Angara», «Romeo e Giulietta». Si tratta del sinfonismo da ballo, della stilizzazione plastica, di elementi acrobatici, della regia netta. Troppo laconiche e modeste appaiono oggi le scenografie: un grosso volume antico, creato da Simon Virsaladze, artista eminente, coautore costante del coreografo.

  

Leggenda d’amore 1.jpg
Descrizione: LA «LEGGENDA D’AMORE» AL TEATRO BOLSHOJ 
Dimensione: 18.14 KB
Visualizzato: 158 volta(e)

Leggenda d’amore 1.jpg

Leggenda d’amore.jpg
Descrizione: LA «LEGGENDA D’AMORE» AL TEATRO BOLSHOJ 
Dimensione: 20.26 KB
Visualizzato: 158 volta(e)

Leggenda d’amore.jpg






Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Ringrazia Per la Discussione  Pagina 1 di 1
 

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare gli allegati in questo forum
Puoi inserire eventi calendario in questo forum